I nostri consigli sui piatti doccia a filo pavimento

- 18 dicembre 2018

Guida alla scelta dei piatti doccia filo pavimento

I piatti doccia filo pavimento sono soluzioni che prevedono l’esclusione di differenze altimetriche a livello del pavimento: possono essere realizzati mediante l’inserimento di appositi piatti doccia dagli spessori ridotti nella soletta oppure essere realizzati mediante semplice pavimentazione adeguatamente coibentata e isolata. Questa soluzione è particolarmente adatta a sale da bagno dal design moderno e minimale ed è molto gradita anche nel caso di bambini o persone anziane poiché elimina ogni barriera architettonica a terra che potrebbe causare disguido. I piatti doccia da installare a filo pavimento possono essere realizzati in materiali differenti che variano dalla classica ceramica bianca o colorata, agli acrilici fibrorinforzati, a quelli in Corian, Cristalplant e altri compositi innovativi.

Piatto doccia filo pavimento: pro e contro

I piatti doccia filo pavimento sono soluzioni che prevedono l’esclusione di differenze altimetriche a livello del pavimento. Installando un piatto doccia che sia a filo pavimento si hanno molti vantaggi che riguardano:

    il lato funzionale l’aspetto estetico
in primo luogo questa soluzione garantisce:
  • continuità visiva e percettiva delle superfici, rendendo otticamente l’ambiente più grande
  • design pulito, minimale ed essenziale: il piatto doccia a filo pavimento è ideale se accompagnato da un cristallo privo di profili, in modo da enfatizzare linee e stile
  • installazione in qualsiasi angolo dello spazio bagno, anche a centro stanza: se caratterizzati da una sola anta vetrata di chiusura permettono di avere una visuale totale dell’ambiente quasi senza interruzioni

In definitiva, dal punto di vista funzionale la soluzione dei piatti doccia filo pavimento abbatte ogni sorta di barriera architettonica nello spazio bagno rendendolo accessibile a chiunque. L’unico problema che si può riscontrare è l’impossibilità d’istallazione dovuta a una mancata predisposizione dell’impianto idraulico di scarico, soprattutto quando siamo in presenza di un vecchio solaio con sottofondo di esiguo spessore. In foto: Terran di Roca, piatto doccia antiscivolo rettangolare in STONEX.

Quali sono le misure del piatto doccia filo pavimento

I piatti doccia filo pavimento si presentano in tante varianti di forma, materiali e misure e possono essere realizzati mediante:

  • l’inserimento di appositi piatti doccia dagli spessori ridotti nella soletta
  • oppure essere realizzati mediante semplice pavimentazione adeguatamente coibentata e isolata
Questa soluzione è particolarmente adatta a:
  • sale da bagno dal design moderno e minimale
  • bambini o persone anziane, poiché elimina ogni barriera architettonica a terra che potrebbe causare disguido

Ma quali sono le misure dei piatti doccia filo pavimento? Vediamo le più ricercate, dalla più piccola alla più grande:
  • piatto doccia filo pavimento quadrato 70x70 o 80x80, piccolo ma funzionale
  • piatto doccia rettangolare 70x90 cm, una misura passpartout sia per bagni piccoli che grandi
  • piatto doccia di dimensioni 80/90x120 cm, perfetto con soffioni maggiorati nelle dimensioni
  • soluzione extra comfort con il piatto filo pavimento da 90x160 cm, ideale anche per docce walk in
  • piatto doccia su misura, da sagomare in caso di progetti speciali

Le docce filo pavimento possono poi essere realizzate in materiali differenti:
  • classica ceramica bianca o colorata
  • materiali acrilici fibrorinforzati
  • Corian
  • Cristalplant
  • mix di polvere di marmo o pietra naturale e resine
In foto, di quest’ultima tipologia il piatto doccia da incasso Trendy Line Pietrablu di Arblu.

Sfoglia i cataloghi: