I Mobili ingresso, arredo moderno e funzionale

Mobili ingresso moderni

L'ingresso di una casa è importante quanto qualsiasi altra stanza e forse anche di più. Si tratta infatti del biglietto da visita dell'abitazione, la prima cosa che vedono gli ospiti. Anche l'ingresso va quindi arredato a dovere. Un ingresso arredato in stile contemporaneo ha bisogno di mobili di ingresso moderni. Lo stile moderno si contraddistingue per l'attenzione dedicata ad aspetti quali l'essenzialità e la praticità. Allo stesso tempo, però, anche l'aspetto estetico non viene trascurato con una particolare attenzione al design. Tali caratteristiche si rispecchiano fedelmente nei mobili da ingresso moderni. Questi hanno delle linee squadrate e delle forme lineari. Tra i mobili da ingresso ci sono specchi, attaccapanni, cassettiere oppure altri mobili multifunzionali. I mobili devono essere funzionali ma anche belli da vedere quasi ad invitare chi è sull'uscio ad entrare nell'abitazione.
Mobili ingresso moderni


Mobili ingresso Ikea

mobili ingresso Ikea Ikea, azienda svedese leader nel settore dell'arredamento, propone alla propria clientela mobili da sistemare in ogni stanza della casa. L'ingresso non è certo escluso dall'offerta dell'azienda che propone soluzioni adatte ad ogni tipo di gusti ed esigenze. I mobili da ingresso Ikea sono principalmente pensati per organizzare lo spazio in modo da renderlo pratico e funzionale oltre che esteticamente piacevole. Tra le soluzioni proposte da Ikea ci sono pomelli di ogni forma e dimensione ed anche contenitori da parete dove poter poggiare le chiavi o altri oggetti. Un ottimo elemento di arredo per il proprio ingresso è l'attaccapanni dove riporre gli ombrelli bagnati in modo che l'acqua goccioli sul pavimento. Ci sono poi mobili componibili con tanti ripiani per contenere numerosi tipi di oggetti. Ikea, infine, propone anche una vasta gamma di lampade per assicurare all'ingresso la giusta illuminazione.

In foto: mobili della serie Portis di Ikea, pensati per arredare con stile e razionalità anche gli spazi meno ampi.

  • Specchio  Cinquanta 09 Birex La conformazione delle case di un tempo prevedeva un classico spazio di ingresso, da cui poi era possibile accedere ai diversi vani dell'abitazione. Negli appartamenti moderni, questa suddivisione non...
  • Mobiletto multifunzione Quando pensiamo all’arredo del bagno soprattutto quando lo spazio è ridotto, l’impiego di mobiletti multiuso è una delle soluzioni più adatte per risolvere gli spazi e...
  • Scarpiere Nella società contemporanea, anche nell'arredamento di casa bisogna conciliare alcune delle istanze che sono maggiormente avvertite dai nuclei familiari: da una parte, il risparmio, e dall'altro, il m...
  • mobili per ingresso Mobili per ingresso fondamentali per completare lo spazio in entrata, utilissimi e molto funzionali nell’accoglierci all’arrivo in casa.Differenti forme e dimensioni, materiali e funzioni cui poss...


Mobili ingresso design

Mobili ingresso design Lo stile di una casa si vede dall'ingresso. Bisogna sempre tenere in mente questa massima quando si scelgono i mobili da ingresso e il design degli stessi. Una casa arredata in stile classico, per esempio, deve rispecchiare le caratteristiche di un tale arredamento fin da subito dopo l'uscio di casa. I mobili dell'ingresso devono quindi essere sobri ed eleganti. Uno stile rustico prevede invece mobili meno curati, magari in legno ed uno stile moderno pretende un design minimale ed essenziale. Qualunque sia lo stile ed il design degli elementi di arredo, quando si sistemano i mobili all'ingresso ci si deve assicurare che questi non creino ingombro e non siano da ostacolo al passaggio delle persone. L'ingresso della casa, infatti, è un luogo di transito dove camminare per accedere alle varie stanze dell'abitazione. I mobili quindi devono essere quelli strettamente necessari a rendere l'ingresso della casa funzionale e meno sgombro.

In foto: elementi dal design moderno per la linea Inside di Tomasella, configurabile in differenti composizioni.


Arredare ingresso

Arredare ingresso L'ingresso della propria casa deve essere perfettamente arredato e soprattutto organizzato a dovere. In questo modo, infatti, si avrà l'occasione di deporre e mettere via capi ed oggetti di uso quotidiano appena entrati in casa e non si rischierà di perdere o dimenticare le chiavi ogni volta che si esce. Nell'ingresso, quindi, è bene posizione attaccapanni, mobili multifunzionali e anche diversi vani porta oggetti. Uno di questi sarà destinato alle chiavi di casa e della macchina ed è bene che trovi la sua naturale collocazione proprio accanto alla porta di casa. In un angolo dell'ingresso è bene sistemare anche un portaombrelli. Non solo mobili però: l'ingresso può anche essere abbellito con quadri e decorazioni varie da sistemare lungo la parete. Ovviamente qualsiasi elemento di arredo si scelga deve essere valutato a dovere ed in linea con l'arredamento generale che si è scelto per la casa.

In foto: arredi per l'ingresso Logika Birex.


Arredo ingresso Ikea

Arredo ingresso Ikea Come detto precedentemente, le proposte di Ikea per arredare l'ingresso sono diverse e variegate, capaci di rispondere alle esigenze di chi cerca arredi classici e anche di chi vuole elementi moderni e contemporanei. La vasta gamma di prodotti garantisce una grande facilità di sistemazione della zona ingresso, grazie alla possibilità di scegliere elementi modulabili, come cassettiere, scarpiere o guardaroba che permettano di avere uno spazio ben organizzato.

Uno dei modelli certamente più famosi della gamma di guardaroba Ikea è certamente Pax, prodotto componibile e configurabile in numerose varianti diverse.

Tra le scarpiere, un modello molto interessante, che può diventare un elemento d'arredo originale è il modello Stall, disponibile in differenti misure e colori, così da abbinarsi perfettamente al resto dell'arredo.

In foto: scarpiera Stall nella versione a 4 ante.


Mobili per ingresso

Mobili per ingresso Oggi la maggior parte delle abitazioni di nuova costruzione è open space, vale a dire con l’entrata direttamente sul soggiorno. Ma nelle casa meno recenti l’ingresso è ancora molto diffuso. Spesso questa stanza viene trascurata, ingiustamente, non tenendo in considerazione quanto sia importante arredarla. Perché questo spazio, sebbene di passaggio, è quasi un biglietto da visita per chi entra per la prima volta in casa.

L’ingresso inoltre ha bisogno di una buona dose di organizzazione perché assolve alcune funzioni fondamentali. Quando si sceglie come arredare l’ingresso di casa bisogna pensare quale sarà il posto per appendere giacche e cappotti, ma anche lo spazio giusto per mettere uno specchio e un essenziale svuota tasche per chiavi, monete e occhiali da sole.

Per chi non dispone di un ingresso vero e proprio ma ha la porta direttamente sul salone, SideView di Caccaro (design Monica Graffeo) può essere la soluzione ideale. La collezione diventa, grazie a un “open wall” integrato, un elemento d’arredo per chi vuole dividere gli spazi e creare diversi gradi di passaggio diviso. Il retro della parte integrata, disponibile in numerosi materiali e finiture, può svolgere differenti funzioni: in un ingresso diventa un pratico appendi abiti, in un ambiente open space può separare gli spazi. La scelta degli elementi contenitivi – finiture, misure e altezze – disponibili in versione a terra, con piedini e sospesa, è molto ampia.


Mobili ingresso moderni

Mobili ingresso moderni I mobili da ingresso sono soluzioni di arredo che permettono di avere tutto a portata di mano in modo ordinato. E’ possibile scegliere tra un’infinità di prodotti per organizzare lo spazio in modo ottimale: dalle mensole alle scarpiere, dagli appendiabiti alle panche senza dimenticare specchi e scaffali. Nella scelta di questi elementi occorre valutare con attenzione le proprie esigenze e lo spazio a disposizione. Se l’ingresso è stretto angusto sarà meglio optare per un semplice attaccapanni e un mobiletto dove appoggiare chiavi e altri oggetti di uso quotidiano, magari sovrastato da uno specchio, mentre se le dimensioni non sono ridotte, esistono sul mercato diverse soluzioni di mobili da ingresso in stile moderno con elementi componibili come cassettiere, guardaroba, attaccapanni e mensole.

Nel mobile da ingresso a parete Rebel R_11 di Fimar, la vera anima del sistema è il legno naturale invecchiato con le sue venature uniche. Questo materiale naturale è sottoposto a un trattamento naturale esclusivo Fimar che ne esalta la profondità del poro e la varietà dei toni lignei. Le finiture in legno sono proposte in diverse nuances cromatiche. Il modello della linea Rebel prevede un sistema basato su una griglia di pannelli accostati con contenitori in aggancio che sono posizionabili liberamente e unisce in un unico mobile tutte le funzioni di una cabina armadio.


Mobile ingresso quale scegliere

Mobile ingresso quale scegliere Se i mobili della casa sono per lo più classici e tradizionali, anche all’ingresso va posizionata una credenza, uno specchio o tavolino in questo stile. L’arredamento moderno invece offre molteplici soluzioni e spesso propone mobili da ingresso che uniscono in un unico elemento più funzioni. Ci sono alcuni complementi però che non possono mancare se si vuole arredare in modo funzionale questa parte della casa. Tra questi c’è sicuramente l’appendiabiti: forme stravaganti e colori decisi si alternano a stili tradizionali e toni neutri. Per qualcosa di chic, l’ideale è affidarsi all’acciaio misto vetro, materiale pregiato e che, grazie alle particolari lavorazioni riesce a rendere l’ingresso un luogo magico.

Anche la panca da ingresso è un elemento utile: legno chiaro e tessuti imbottiti color crema sono l’accoppiamento giusto per rispettare i canoni moderni, magari con vano contenitore, pronta ad accogliere e lasciare in perfetto ordine le borse degli ospiti.

Per chi non ha altre soluzioni, la scarpiera può essere tranquillamente posizionata nell’ingresso, in un mobile dal design contemporaneo con composizioni geometriche ma in grado di ottimizzare gli spazi a disposizione.

Essenziali e al tempo stesso raffinati, gli elementi del programma Logika di Birex possono arredare un ingresso come uno spazio living, con una totale libertà di abbinamento e utilizzo.

Nella foto, una colonna porta abiti con ante specchio, una scocca laccato opaco e una composizione di mensole varie.


Mobili ingresso salva spazio

Mobili ingresso salva spazio La gamma di mobili da ingresso include anche gli specchi, che possono avere le forme più diverse (ovale, rettangolare, quadrato) e cornici di vari materiali, dal ferro battuto all’alluminio, dal legno alla plastica. Tra i tanti esempi di mobili da ingresso può essere utile ricorrere a un mobile-libreria costituito da un duplice elemento: una libreria sospesa a parete, che può essere configurata e composta come meglio si crede, in base ai propri gusti. A questa si possono aggiungere un mobile a terra con cassetti, contenitori e vani e uno specchio. In questo modo, si riesce a ottimizzare tutti gli spazi, riducendo gli ingombri e rendendo l’ingresso funzionale e piacevole alla vista. Si può optare, poi, per mobili da ingresso di dimensioni più grandi: ecco, quindi, mobili da ingresso con tanto di mensole, ganci appendiabiti o specchiere, o addirittura mobili da ingresso che funzionano da scarpiere.

Mirror Table di Porro è uno specchio rettangolare con cornice che incorpora una consolle in legno, un ripiano pensato per appoggiare piccoli oggetti che riflettendosi nello specchio da vita all’immagine illusoria di un tavolo rotondo. Ideale all’ingresso di una casa, nell’ambiente living, ma anche in camera da letto.


Mobile consolle ingresso

Mobile consolle ingresso La consolle da ingresso ha una linea in genere sottile ed è caratterizzata da profondità contenuta. Per questo è un pezzo d’arredo che ben si presta a sfruttare gli spazi difficili, soprattutto se stretti, come l’ingresso o il corridoio, anche se può trovare posto anche in soggiorno o in camera o nello studio. Una consolle per ingresso è un mobile che abbellisce la stanza più visibile della casa: una soluzione di arredo che permette di ottimizzare gli spazi in un soggiorno o in un ingresso, visto che uno dei lati lunghi è direttamente appoggiato alla parete.

In commercio esiste una vasta gamma di mobili da ingresso a consolle: con decorazioni o senza, con scaffali o meno, tradizionali o moderne, classiche o contemporanee, rustiche o di lusso, con specchiera o senza. Anche per quel che riguarda i materiali, la varietà di consolle per ingresso a disposizione è molto ampia: dal laminato al legno, dalla pietra al vetro, dal metallo al plexiglass, si può scegliere quello che si preferisce in base ai propri gusti e alle proprie necessità. Se invece si vuole creare uno spazio davvero personalizzato si può anche optare per un mobile in netto contrasto con il resto dell’arredamento, per un risultato che non passerà inosservato.

La consolle con piano a forma di nuvola della linea Dream di Altreforme è una soluzione divertente e originale per valorizzare l’ingresso o come elemento di arredo per altre stanze della casa. Realizzata in alluminio, la consolle nuvola è disponibile con gambe oro giallo oppure argento ma personalizzabile su richiesta nelle misure e nei colori.


I Mobili ingresso, arredo moderno e funzionale: Mensola mobile ingresso

Mensola mobile ingresso Per chi ha pochissimo spazio a disposizione nell’ingresso, la soluzione ideale è scegliere elementi semplici e funzionali, come per esempio una pratica mensola su cui appoggiare gli elementi da tenere sempre a portata di mano.

La linea Forme dell’azienda De Rosso realizza piani e pannelli di qualunque forma e dimensione, personalizzati in base alle esigenze della clientela. Il progetto è libero, nei limiti dettati dalle dimensioni dei fogli di HPL (diverse a seconda delle finiture) e dalle curvature che non possono essere inferiori a 100 mm. Al pannello di supporto viene prima applicato il bordo perimetrale e solo successivamente è inserito il laminato sulle due superfici inferiore e superiore. Questa operazione, sebbene più laboriosa rispetto a quella utilizzata dalla maggior parte dei produttori, assicura una protezione totale del piano da eventuali infiltrazioni, nonché una maggiore tenuta del bordo nel tempo. L’applicazione del HPL sulle superfici del pannello, avviene ad una pressione pari a 100kg/cm². La spigolatura e finitura perimetrale viene eseguita manualmente. I piani possono essere concepiti autonomamente dotandoli di gambe, strutture o basamenti per realizzare tavoli, o assemblati a contenitori o altri volumi.