Ikea mobili TV

vedi anche: Mobili TV Ikea

Mobile tv Ikea

Difficile pensare all’arredamento di un salotto, di un soggiorno (e nella maggior parte dei casi anche di una camera da letto), che non comprenda al suo interno un televisore. Di conseguenza, diventa strettamente necessario procurarsi un mobile atto alla sua sistemazione. Che si parli di un semplice ripiano tv, di una struttura più articolata con ripiani e pensili, o di vere proprie composizioni all’interno delle quali collocare i propri schermi, poco cambia. Il mobile tv è un oggetto indispensabile con la cui scelta tocca fare i conti.

Non è un caso che Ikea dedichi alla categoria un’intera sezione del proprio sito online, distinguendo fra combinazioni, strutture e semplici mobili tv.

Fa parte dell’ultima categoria il modello Bestå in foto (180x40x38 centimetri), pensato apposta per tenere in ordine l’area attorno alla tv con tanto spazio per organizzare e nascondere i cavi. Il modello in foto è marrone-nero con ante Selvsviken lucido/beige, ma è solo una delle tante finiture disponibili. I cassetti e l’anta sono dotati di apertura a pressione, così da eliminare la necessità di maniglie e pomelli e privilegiare la pulizia estetica e la continuità del mobile.

Mobile tv Ikea


Ikea porta tv

Ikea porta tv La tecnologia ha fatto passi da gigante negli ultimi anni. Le televisioni si sono adeguate ad essa, innanzitutto aumentando le dimensioni dei loro schermi per valorizzare l’avvento dell’alta definizione, ma il percorso che da fine anni Novanta ci ha portato fin qui è stato soprattutto costellato dall’ingresso nelle nostre case di consolle per videogiochi, impianti stereo da collegare alla tv, decoder, lettori e una lunga serie di device (con annessi cavi) che sono andati ad arricchire la polifunzionalità delle nostre televisioni. Questo progresso rapido e quasi esasperato ha “obbligato” i mobili tv a svilupparsi seguendo nuovi dettami e diventando oggetti multitasking: non solo ampi e resistenti per poter reggere maxischermi, ma anche progettati per contenere decoder, facilitare l’installazione di consolle e contenere al loro interno una serie di vani per collocare ordinatamente cavi, videogiochi, dvd, telecomandi...

La sfida dei mobili porta tv è stata dunque duplice: aumentare le loro potenzialità, senza però perdere di vista la pulizia estetica che li deve contraddistinguere affinché non risultino troppo “pesanti” e ingombranti nel colpo d’occhio dell’ambiente.

La sfida accettata e vinta da Ikea passa anche attraverso combinazioni come quella proposta in foto: il nucleo centrale è sempre quello della collezione Bestå, componibile e personalizzabile a seconda delle esigenze richieste. In questo caso vediamo come il mobile tv si unisca coerentemente a una struttura laterale con ante in vetro, soddisfacendo la duplice necessità di tenere ordine nell’area attorno allo schermo e arricchire il mobile di una parte contenitiva in più.


  • Porta tv L’idea che si aveva fino ai tempi passati della tv era di un grande elemento molto pesante che doveva assolutamente essere saldamente appoggiato a un mobile molto resistente per sorreggerlo e non coll...
  • parete attrezzata Mondo convenienza I mobili per TV Mondo Convenienza sono da sempre sinonimo di qualità e ottimi prezzi. Sul sito ufficiale dell'azienda all'interno della sezione dedicata ai complementi e, quindi, ai porta TV e pc so...
  • Mobili porta tv Nelle abitazioni moderne la televisione gioca un ruolo di primo piano nella zona giorno anche perché le dimensioni dell’apparecchio sono sempre più grandi. L’offerta di mobili tv è davvero ampia: dai ...


Tavolini tv Ikea

Tavolini tv Ikea In alcuni casi ci sono le possibilità per regalarsi un mobile tv strutturato e composto da più moduli. In altri casi, per mancanza di spazio o per semplice volontà del cliente, è sufficiente virare sul più semplice dei tavolini, con l’unico scopo di poter appoggiare la propria televisione su un sostegno resistente, solido e all’altezza giusta per godere al meglio la visione dei nostri programmi preferiti. Partendo dal presupposto che conviene sempre sistemare il tavolino tv il più vicino possibile alle prese della corrente e posizionato in maniera centrata rispetto al divano, la poltrona o il letto che rappresenteranno il nostro punto privilegiato di visione, non prendete sotto gamba quello che è uno degli aspetti spesso più sottovalutati quando si tratta di collocare nella propria casa la televisione: ovvero il fatto che essa sia all’altezza giusta, né troppo alta (per evitare il torcicollo), né troppo bassa (per evitare angoli di visione innaturali).

I tavolini Ikea Bestå hanno un’altezza standard ideale di 38 cm (48 cm con l’aggiunta dei piedini), che può però variare a seconda delle combinazioni (se sopra i vani con le ante si decide di posizionare un’ulteriore struttura con scompartimenti a giorno, la televisione verrà posizionata a 64 o a 74 cm).

In foto un modello Bestå con semplice mobile tv con cassetti marrone-nero lucido, dimensioni 180x40x48 cm. I cassetti sono dotati di accessori integrati per l’apertura a pressione, mentre il piano in vetro temprato protegge il lato superiore del mobile tv e gli dona un tocco di stile in più. Infine, i fori nella parte superiore permettono di nascondere comodamente i cavi all’interno del mobile.


Ikea mobili TV: Ikea soggiorno tv

Ikea soggiorno tv Un mobile tv può essere un semplice ripiano su cui posizionare il proprio schermo, o diventare una soluzione per arredare del tutto o quasi il proprio soggiorno. Come? Affidandosi alle composizioni e alle strutture Bestå suggerite da Ikea, o andando a parare su mobili comprensivi di poggia-tv e scaffali come Lappland. Nel primo caso siamo di fronte a una struttura con pannello di fondo progettata appositamente per reggere una tv a schermo piatto da appendere al muro retrostante e doppio scomparto a giorno per lettore dvd, decoder o altro; il tutto è completato da quattro ripiani sottostanti e quattro laterali, che si possono montare sia a destra che a sinistra della televisione. In alternativa, ricchissima è la gamma di composizioni Bestå (mobile tv + cassetti + pensili). Una diversa soluzione, più adatta forse a spazi più ristretti in cui fare di necessità virtù in nome della semplicità, è quella di riciclare i moduli Kallax come mobili tv.

In foto a sinistra Lappland, a destra una composizione Bestå con mobile tv e pensili