Il design delle lampade da scrivania

Perché usare una lampada da tavolo: tipologie e illuminazione

Quando si deve illuminare un piano di lavoro per studiare, disegnare o scrivere è bene che si valuti con correttezza la necessità di illuminazione per una resa perfetta.

Sono tante e differenti le tipologie di lampade da scrivania, a partire dal design: infatti è possibile valutare una scelta prettamente funzionale e limitarsi alla struttura illuminante oppure scegliere di inserire pezzi di design che arredino e rendano la funzione prestabilita.

Tante le proposte, in ogni stile e in ogni materiale: la cosa fondamentale da valutare è lo spazio a disposizione e la tipologia di lampada che si desidera avere.

È possibile, infatti, scegliere tra le classiche lampade con piede, stelo e cupola, oppure valutare l’inserimento di elementi dal design più particolare, come soluzioni a braccio oppure a sbalzo sul piano.

In foto: lampada dal design originale Mano di Fontana Arte

fontana arte


Le lampade a sbalzo sul piano di lavoro

kartell taj Quando lo spazio a disposizione è limitato, poco oppure si predilige uno stile essenziale e minimale è possibile inserire sul piano di studio, lavoro o lettura una lampada a sbalzo, caratterizzata da un solo punto di appoggio e una parte illuminante che resti a sospensione mediante un braccio, sul punto interessato.

La caratteristica particolare di questi elementi illuminanti è quella di occupare pochissimo spazio e riuscire a illuminare punti anche piuttosto lontani dalla sua base in maniera diffusa o puntuale in base alla scelta della lampadina.

Le soluzioni possono prevedere lampade al LED oppure a risparmio energetico per le soluzioni più classiche.

In foto: lampada Taj di Kartell, realizzata in metacrilato opalino translucido a sbalzo sul piano. Disponibile anche trasparente neutra e colorata

  • Lampade da scrivania Le lampade da scrivania sono ottime e funzionali soluzioni nel caso in cui serva una fonte luminosa puntuale e direzionale, con un supporto poco ingombrante, utile per lavorare o studiare a un tavolo....
  • lampada da tavolo Quando si parla di luogo di studio o zona di lavoro è importantissimo avere, oltre alla luce diffusa nell’ambiente una corretta illuminazione del piano. La richiesta di illuminamento per gli spazi di ...


Il design delle lampade da scrivania: alcuni esempi tradizionali

lampada da tavolo Tornando al classico, ecco palesarsi la soluzione da sempre utilizzata per le lampade da scrivania, quelle tradizionali da appoggio con stelo, tesa e piede.

In questo caso il panorama del design si spacca in due: le soluzioni dallo stile classico e quelle dal design più moderno, soluzioni gradevoli e semplici da adattare in ogni spazio e in ogni ambiente.

I materiali di realizzazione per le soluzioni illuminanti classiche possono essere il legno, la tela e i metalli come gli ottoni, mentre per il design più essenziale e contemporaneo ecco apparire le materie plastiche, i vetri, gli acciai e l’alluminio.

Inoltre, è possibile trovare anche soluzioni dal gusto piacevolmente retrò rivisitate in linea contemporanea: esempio palese la lampada Bourgie di Kartell, icona dello stile passato che riemerge per offrire uno stile nuovo, mixato tra classico e contemporaneo, perfetto per ogni ambiente.

In foto: lampada dal design tradizionale in metacrilato di Gae Aulenti Minipipistrello per Martinelli Luce