Impianto elettrico appartamento

Costo impianto elettrico appartamento

Il costo per l'installazione dell'elettricità in casa è fortemente variabile e non è semplice fornire un prezzo valido per tutte le possibili situazioni. I fattori che influenzano il costo sono: il numero dei circuiti da realizzare, il numero di prese e punti luce necessari con i relativi interruttori e la presenza di eventuali necessità particolari relative alla specifica destinazione d'uso dell'elettricità (impianto elettrico appartamento).

Il prezzo indicativo si aggira sui 50€ per ogni punto luce installato, a cui va aggiunto il costo non indifferente del quadro elettrico. Incide sul prezzo finale anche il tipo di sistema energetico: questo può essere sottotraccia oppure a vista. L'installazione sottotraccia presenta costi maggiori ma è preferibile in caso di complete ristrutturazioni o costruzioni ex novo, in quanto garantisce il miglior risultato estetico e funzionale. L'installazione a vista è adatta per piccole modifiche ad un apparato preesistente e viene realizzato mediante canalette adesive o sorrette da viti da applicare sulle pareti.

costo impianto elettrico appartamento


Schema impianto elettrico appartamento

schema impianto elettrico appartamento Quando ci si accinge a realizzare il circuito dell'elettricità della nostra casa (impianto elettrico appartamento) il primo passo da compiere consiste nella progettazione dello schema dei contatti. Questo aspetto riveste un'importanza notevole, in quanto dalla buona progettazione dipenderà la sua funzionalità e sicurezza.

Qualsiasi installazione elettrica inizia dal punto di allaccio con la fornitura: in questo punto si installa il contatore che nei modelli più recenti include anche un interruttore magnetotermico. A monte di tutto va posto un interruttore differenziale e uno magnetotermico, per garantire la protezione contro sovratensioni o dispersioni. Il terzo elemento di sicurezza è costituito dalla linea di terra, realizzata con fili giallo-verdi di apposita sezione, che consente di scaricare a terra le dispersioni attraverso una via preferenziale, salvaguardando il corpo dell'utente. Lo scarico a terra è realizzato mediante picchetti metallici infissi nel terreno collegati alla linea di terra. Il circuito per comodità viene suddiviso in più linee, generalmente due, che lo ripartiscono nei vari ambiti di utilizzo: la suddivisione classica consiste in prese e luci.

  • progetto per ristrutturazione Nato come residenza di campagna e poi divenuta casa estiva di una famiglia appartenente alla borghesia milanese, a Cesenatico recentemente è stato ristrutturato un antico casale in stile romagnolo per...
  • impianti interfaccia Un livello Base, un livello Standard e uno Domotico.È questa la nuova classificazione degli impianti elettrici domestici, nella quale trovano immediata applicazione i contenuti altamente inno...
  • impianto elettrico a norma L'impianto elettrico di una casa deve essere a norma per garantire a chi vi abita la sicurezza e il comfort necessari. Ecco i requisiti indispensabili perchè lo sia.La dichiarazione di conformità ...
  • impianto elettrico nuovo Quando si costruisce una casa ex novo, oppure bisogna ristrutturare profondamente un appartamento o un locale che già si possiede, ci sono alcune regole che bisogna conoscere al fine di non inc...


Preventivo impianto elettrico appartamento

preventivo impianto elettrico appartamento Preventivo impianto elettrico appartamento: se si ha bisogno di un preventivo per la realizzazione dei circuiti elettrici in casa è opportuno rivolgersi ad aziende specializzate. Queste aziende stileranno una proposta di costi da sostenere che può essere anche molto variabile, in quanto influenzata da molti fattori. Innanzi tutto bisogna considerare che la sezione dei cavi utilizzati incide pesantemente sul costo, ma è importante anche ai fini della sicurezza. Anche il numero di linee riveste un ruolo determinante: può essere opportuno realizzare oltre alle classiche linee prese e luci, una terza linea destinata agli elettrodomestici fissi di potenza: in questo modo si eviterà che per un guasto ad un utilizzatore collegato alla linea prese venga tolta tensione a utilizzatori critici come il congelatore. Oltre a quanto detto il preventivo è influenzato principalmente dal numero di prese e dal numero di punti luce desiderati in casa.


Impianto elettrico appartamento: Progetto impianto elettrico appartamento

Progetto impianto elettrico appartamento Progetto impianto elettrico appartamento: nel realizzare il progetto dell'energia elettrica in casa è opportuno seguire dei criteri convenzionali che oltre a facilitare la successiva manutenzione del circuito permettono di realizzare in sicurezza e a norma di legge lo stesso.

Innanzi tutto bisogna considerare la potenza di cui si necessita, secondo la quale va dimensionato il circuito elettrico. La distribuzione ha inizio da una cassetta di derivazione posta all'ingresso: da questa dipartono tutte le linee. Gli interruttori vanno posti ad un'altezza di 1,10 metri mentre le prese ad un'altezza di 30 centimetri. Nei bagni anche le prese vanno poste all'altezza degli interruttori, per una maggiore sicurezza. Sempre nei bagni bisogna osservare altri accorgimenti particolari: tutte le masse metalliche, come le condutture idriche, vanno collegate alla linea di terra mediante collegamento equipotenziale con un conduttore non inferiore a 4 millimetri quadrati di sezione.