Letti a castello per bambini

Letti a castello a tre posti

I letti a castello per bambini rappresentano la soluzione ideale per salvare spazio “sistemando” comodamente tre persone – figli e amici dei figli. Oltretutto oggigiorno questa tipologia di letto è molto solida e funzionale: l’idea del letto a castello come soluzione provvisoria e un po’ precaria è davvero superata.

Grazie ai letti a castello a tre posti ad esempio, si ottengono ben tre letti nello spazio di uno! Se quello inferiore viene utilizzato solo occasionalmente, molto spesso è sufficiente qualche cuscino per trasformarlo in un divano comodo e spazioso. La versione a tre posti comprensibilmente occupa quasi tutta la parete e sovente il produttore la propone come struttura dotata di armadi, mobiletti, cassetti e mensole capaci di contenere moltissimi oggetti. Attualmente sono svariati gli utenti che li scelgono per arredare le camerette in maniera funzionale, conferendo loro al contempo uno stile sbarazzino e accattivante.

Nella foto il letto a castello a tre posti Lobby alto di Clever

letto a castello clever


Sicurezza del letto a castello

letto Big Bang di Cia International I letti a castello per bambini devono essere innanzitutto resistenti e sicuri. Quelli sopraelevati da terra e sovrapposti devono ottemperare alla normativa UNI EN 747-1 la quale definisce i requisiti di resistenza, durata e sicurezza. Secondo la legge, bordi e spigoli vivi vanno smussati o arrotondati, non ci devono essere tubi con estremità aperte e il letto non si dovrebbe smontare senza utensili idonei: tali requisiti si riferiscono alla base del letto, alle barriere di sicurezza (che devono essere continue con l'eccezione di una apertura per accedervi), alle scale o altro mezzo di accesso.

I requisiti di resistenza e di durata – che rappresentano l'uso da parte di un occupante per letto – riguardano il fissaggio, la deformazione e la resistenza della scala, il telaio e gli elementi di fissaggio, la stabilità.
Tutti i letti per i quali si dichiara la conformità alla UNI EN 747-1 devono essere corredati di istruzioni per l'uso.

In foto, il letto a castello Camelot di Nidi by Battistella


  • letti a castello a scomparsa Nelle case odierne siamo sempre più alla ricerca di soluzioni per spazi ridotti, che coniughino estetica, funzionalità e design.I letti a castello a scomparsa possono essere una vali...
  • letti a castello per bambini Cosa rappresentino i letti a castello per bambini, è risaputo: un sogno da fiaba in cui giocare, nascondersi, dormire e sognare.I letti a castello oltre che fiabesche posizioni di nanna, sono anch...
  • esempio letto a castello Quando si è piccoli, si sogna di avere un letto a castello: ogni bambino che scopre il letto a castello lo idealizza come una casetta, come un caldo rifugio in cui scappare da tutto, dove potersi nasc...
  • letto castello Resistenza, sicurezza e durata sono requisiti fondamentali cui devono assolvere i mobili per la stanza dei bambini. Per quanto riguarda i letti a castello, quelli sopraelevati da terra e sovrapposti, ...


Letti a castello Zalf

Virgola Zalf Numerose le proposte di letti a castello per bambini da parte di Zalf. Molto originale il letto Virgola con struttura in melaminico e in melaminico termostrutturato con effetto rovere canapa, a poro aperto, equipaggiato di scaletta contenitore. Molto comodo e funzionale anche il letto a castello di Gel della cameretta Monopoli nella tonalità selce e termostrutturato rovere bianco a poro aperto.

I letti a castello di Zalf, oltre al design innovativo vantano elevate prestazioni tecnico-funzionali ed estetico-emozionali per le camerette dei bambini e le stanze dei ragazzi. Ricca e assortita è la cartella colori e le finiture sono esclusive poiché indirizzate a un pubblico con esigenze estetiche e funzionali diversificate, soprattutto tenendo conto delle dimensioni contenute delle attuali aree destinate ai ragazzi.


Nella foto, il letto a castello trasformabile Virgola di Zalf


Letti a scomparsa

Lollisoft Clei I letti a castello a scomparsa per bambini indubbiamente rappresentano un’ottima soluzione ai problemi di spazio. Si tratta di sistemi trasformabili con letti a scomparsa, dotati di apertura abbattibile i quali sono un buon escamotage per due fratelli o per un amico che arriva in casa all’improvviso.

Questo genere di letto è pratico e sempre pronto all’uso. Sono solitamente due le tipologie di letti a castello a ribalta: quella più diffusa e utilizzata accoglie parallelamente alla struttura, il letto per il lato lungo, mentre l’altra consente un’apertura a ribalta del letto in posizione ortogonale al mobile di contenimento. Quando poi il letto “scompare” durante il giorno, la stanza è ordinata e disponibile in tutta la sua ampiezza per giochi e motivi d’intrattenimento. La sensazione di ordine è uno dei valori aggiunti di questo tipo di letto, il che è un buon traguardo in una stanza per bimbi.

In foto, il letto a castello a scomparsa Lollisoft proposto da Clei


Letto a castello per bambini

Letto a castello per bambini I letti a castello per bambini hanno in genere una struttura in legno oppure in metallo e sono sempre dotati di un’apposita scaletta che consente di raggiungere facilmente il letto superiore. Quest’ultimo nella maggior parte dei casi ha una ringhiera finalizzata a preservare il bimbo dal rischio di cadute durante il sonno. Nonostante ciò, si sconsiglia di acquistare i letti a castello per i bambini molto piccoli, ovvero di età inferiore ai 6 anni. Anzi, diciamo che l’età ideale è di 9-10 anni. E’ inoltre importante non avvitare ganci o maniglie al letto e non appendere corde o cinture o altri oggetti in cui i bambini possano restare impigliati mentre giocano. Lo spessore totale del materasso dovrebbe essere di massimo 19 cm. Un consiglio? Prima dell’acquisto, controllate il letto personalmente; recatevi dal rivenditore o dall’azienda produttrice, evitate di comprare online o solo dopo aver visto una semplice fotografia. Gli esperti del settore, inoltre, sapranno di certo aiutarvi nella scelta fornendo tutte le informazioni necessarie e desiderate. In foto il letto a castello in legno bianco Newport di Maisons du Monde, prezzo 499,90 euro. Progettato per una misura di 90 cm, è munito di una scaletta per accedere alla postazione superiore. Per mettere in ordine tutti i giocattoli dei bambini, si può abbinare un cassetto portatutto da inserire semplicemente sotto al letto.


Letti a castello bambini

Letti a castello bambini In commercio ci sono numerosi letti a castello per bambini; vediamo, dunque, altri consigli utili per la vostra scelta finale. Al momento dell’acquisto, è preferibile che il letto sia già assemblato, così risulterà più facile valutarne l’effettiva tenuta. Provate a scuoterlo per rendervi conto del movimento che compie. Assicuratevi poi che sia in grado di sostenere il peso dei vostri bambini, dunque tenete ben conto dell’età che hanno questi ultimi. Il bambino che pesa di meno dovrebbe occupare il letto superiore. Controllate anche la robustezza del telaio, tenendo a mente che quelli in metallo tubolare spesso non risultano di qualità soddisfacente anche se sono più gradevoli dal punto di vista estetico. I letti a castello più diffusi sono senza dubbio quelli singoli, tuttavia esistono anche quelli da una pizza e mezzo e addirittura matrimoniale: non è difficile, dunque, trovare quello che meglio risponda alle varie esigenze. Ancora, alcune aziende propongono i letti a castello divisibili e questa è una soluzione che consente di risparmiare denaro; crescendo, infatti, i figli potrebbero stancarsi di dormire uno sopra l’altro e desiderare un giaciglio più “autonomo”. Naturalmente, la stanza deve essere abbastanza ampia per consentire un simile cambiamento. In foto un letto a castello DearKids, altezza cm 144. Il letto inferiore è dotato di contenitore.


Letti a castello per bimbi

Letti a castello per bimbi Prima di scegliere un letto a castello per bambino occorre valutare con estrema attenzione la stanza, assicurandosi che fra il soffitto e il letto stesso vi sia la giusta distanza e che avanzi uno spazio pari ad almeno 2 metri. Ricordate anche che il bimbo che dormirà nel letto inferiore dovrà sedersi comodamente, cioè senza rischiare di sbattere la testa contro la parte superiore. Numerosi marchi offrono la possibilità di inserire nel letto a castello diversi elementi, accessori di sorta e addirittura dei giochi. Tutto dipende dalle dimensioni della cameretta; se questa è tutt’altro che ampia, allora si consiglia di optare per un modello basic oppure per uno che comprenda nella struttura anche un contenitore (nel letto inferiore), dei cassetti e magari anche l’armadio. In questo modo sarà possibile sfruttare in modo efficace e intelligente un’intera parete, lasciando allo stesso tempo il giusto spazio per giocare e per collocare gli altri mobili. In foto un letto a castello della collezione Happy di Dielle. Alto il livello di personalizzazione: si possono configurare le attrezzature di salita, lo spazio sottopalco, i modelli di testiera. La scala contenitore funge anche da comodino.


Letti a castello per bambini: Letto a castello Ikea

Letto a castello Ikea I prezzi dei letti a castello per bambini risultano estremamente variabili, molto dipende dalla qualità, dal materiale con cui sono stati realizzati (quelli in legno costano di più rispetto a quelli in metallo), dal marchio e dalla presenza o meno di elementi aggiuntivi. In linea di massima, per un buon letto a castello occorrono all’incirca 400-500 euro. Se non disponete di un simile budget ma avete la necessità di acquistare un letto di questo tipo, che comunque sia sicuro ed esteticamente piacevole, il consiglio è quello di prendere in considerazione le proposte di Ikea. Il catalogo della nota azienda svedese comprende alcuni modelli di letto a castello che meritano il consenso. Sono economici, naturalmente, e apprezzabili sotto ogni punto di vista. Non rappresentano il “top”, come si suol dire, ma un compromesso più che ragionevole. Un foto un esempio utile per farsi un’idea: la struttura per letto a castello Mydal, prezzo 149,90 euro. E’ in pino massiccio e la scala si può montare sul lato destro oppure sul lato sinistro. La base a doghe è inclusa, il materasso e la biancheria da letto sono invece venduti a parte.