Arredamento.it

Arredamento.it

Macchina per il pane, pane genuino fatto in casa

Macchina per il pane, pane genuino fatto in casa

- 11 dicembre 2017

Macchine per pane

La macchina per il pane è un piccolo elettrodomestico che sta divenendo sempre più popolare ultimamente e poi… preparare il pane in casa, autonomamente, ha sempre un certo fascino! Oltretutto con il trascorrere del tempo, queste macchine sono diventate piuttosto abbordabili in termini di prezzo, per cui sono davvero alla portata di tutti. I modelli più recenti permettono di approntare anche dolci e baguette, se non addirittura composte di frutta.

Pressoché tutti i modelli si possono programmare in maniera da preparare il pane o i dolci a un’ora prefissata, così da averli pronti per la colazione o per la cena quando si rientra dal lavoro. Questo elettrodomestico funziona in modo semplice: in un cestello s’inseriscono gli ingredienti, poi si premono alcuni tasti e la macchina compie tutto il resto. Spesso nella confezione è allegato un ricettario che consente di scegliere fra diversi tipi di preparazioni.

In foto: la macchina da pane Princess 151936 di Princess

Macchina per fare il pane in casa

Alcuni modelli di macchina per il pane, presentano programmi preimpostati diversi in base al tipo di pane che si desidera preparare, la tonalità della crosta e così via. Si spazia dai modelli più semplici che offrono solo tre o quattro opzioni a quelli con più di dieci programmazioni diverse. Tra quest’ultimi, molto rilevante è la possibilità di preparare il pane senza glutine, visto che sempre più soggetti sono, purtroppo, intolleranti verso tale sostanza. Inoltre, le macchine del pane consentono anche di approntare un impasto senza cuocerlo. In tal modo si possono anche preparare la pasta fatta in casa oppure la pizza o la focaccia.

Se non siete grandi consumatori di pane non vi servirà un apparecchio dotato di grande capienza, al contrario se la vostra famiglia è numerosa, si consiglia una macchina del pane che abbia uno spazio di oltre un chilogrammo.

In foto, macchina per pane Ariete 131 Metal Line Pane Express

Macchina per fare il pane

Nello scegliere una macchina per il pane, consigliamo di focalizzare la vostra opzione sui vostri gusti: se non vi piacciono i dolci, in commercio vi sono macchine che programmano impasto e lievitazione soltanto per pane e simili. La macchina del pane inoltre è capace non solo di impastare ma anche di riscaldare gli ingredienti, consentendo la lievitazione degli impasti e la loro conseguente cottura, con diverse capacità (fino a due kg) e a differenti prezzi sul mercato.

Cosa si può fare con questo elettrodomestico? Innanzitutto tipi diversi di pane: integrale, kamut, soia, bianco, senza glutine, farro, pane alle olive, baguette e come già accennato, dolci, pizze, focacce, brioche e marmellate. Infine, che differenza c’è con un’impastatrice? Quest’ultima dispone di molti accessori per diversi tipi di impasti, per sbattere le uova, montare la panna, tritare la carne, stendere la pasta, frullare e così via, ma non cuoce e non riscalda per favorire la lievitazione di alcuni generi d’impasti.

In foto, macchina da pane Moulinex OW 6101

Macchina per fare il pane in casa

In principio fu la macchina per il pane. Oggi, le prime innovative macchine per fare il pane in casa sono state sostituite da robot compatti e multifunzionali che, oltre a pane di ogni forma e tipo, sono in grado di sfornare e portare sulle nostre tavole tantissimi prodotti da forno, e non solo: pizza, torte dolci e salate, focacce, pasta, cereali, porridge e persino marmellate e yogurt! In commercio ne esistono di svariati tipi, con programmi e funzioni diverse, ma tutti hanno in comune la semplicità di utilizzo e la garanzia di ottenere risultati formidabili, a patto che si rispettino scrupolosamente le dosi indicate nei ricettari del robot e si utilizzino prodotti di primissima qualità. A cosa è dovuto il successo delle macchine per il pane? Principalmente alla possibilità di deliziare la propria famiglia con prodotti fatti in casa, sani, genuini e decisamente più economici rispetto ai prodotti industriali che troviamo sugli scaffali del supermercato. Una macchina molto completa è Pain & Délices di Moulinex: ben 20 programmi automatici di cui 3 senza glutine (pane salato, pane dolce e torta), 7 programmi per preparare altrettanti tipi di pane, programma di cottura rapida, programma per la marmellata e 3 programmi caseari (yogurt, yogurt da bere e fior di latte).

Come funziona la macchina per il pane

Il bello della macchina per il pane è che fa tutto da sola. Esattamente così, basta caricare gli ingredienti, azionarla ed è fatta: pane fresco in tavola tutti i giorni! In effetti, il funzionamento di questi robot è semplice, intuitivo e studiato appositamente per chi ha poco tempo per cucinare e, nello stesso tempo, non vuole rinunciare al piacere di produrre in casa dei prodotti artigianali, sani e freschi. Perfetta per le mamme che vogliono preparare per i propri bambini una merenda genuina per la scuola, anziché riempirli di biscotti e merendine dagli ingredienti non meglio precisati. Ma comoda anche per preparare la pizza per una cena last minute con gli amici. La maggior parte delle macchine, a prescindere dalla quantità di programmi disponibili e dagli accessori in dotazione, è costituita da un corpo macchina all’interno del quale troviamo un cestello di capienza variabile in cui vanno inseriti man mano i vari ingredienti previsti dalla ricetta, seguendo tempi e modalità indicati dal display, dopo che avremo selezionato il programma desiderato e avremo seguito le istruzioni indicate sul display stesso. Facile e divertente! Una macchina dall’ingombro modesto e dal design accattivante è BM450 di Kenwood, che, come rapporto qualità/prezzo, è una delle migliori macchine per uso domestico, con cottura ventilata e capacità fino ad 1 kg. Pane delizioso con tutti i tipi di farina (integrale, mista, segale ecc..), tantissimi programmi e possibilità di memorizzarne altri di propria creazione o programmi già esistenti personalizzati secondo il proprio gusto. Una chicca: sotto al coperchio c’è uno sportellino dal quale si possono aggiungere dei semi per arricchire ulteriormente il pane!

Macchina per pane per celiaci

Alcune aziende hanno pensato alle tante persone intolleranti o allergiche al glutine, producendo, appunto, un tipo di macchina per il pane con un occhio di riguardo ai celiaci. La macchina che offre maggiori soluzioni in questo senso è senza dubbio la Imetec Zero Glu. Come dice il suo nome, zero glutine sta ad indicare la presenza di una serie di programmi studiati ad hoc per utilizzare in tutta sicurezza farine “speciali” – bianca, per dolci, rustica, integrale, ecc. – per coloro che non possono consumare il glutine. Anche in casi di emergenza, quando non ci si può recare al supermercato ad acquistare i prodotti specifici (ammesso che si trovino), la macchina per il pane Zero Glu risolve il problema facilmente e rapidamente grazie a programmi che, utilizzando le farine giuste, riescono a sfornare un pane caldo e morbido che nulla ha da invidiare a quello tradizionale. Imetec Zero Glu ha un motore da 920 watt, può lavorare fino a 1 kg. di impasto per volta, dispone di un comodo oblò che permette di monitorare impasto e cottura e può essere programmato fino a 15 ore prima.

Macchine per il pane a confronto

Nella scelta della macchina per il pane più adatta alle proprie esigenze occorre valutare diversi fattori, a cominciare dal numero e dalla tipologia dei programmi. Maggiore è il numero di programmi, maggiori sono le possibilità di impiego del robot: alcuni sono specializzati nella produzione del pane, altri presentano programmi aggiuntivi per la preparazione domestica di marmellate e yogurt, altri ancora hanno programmi specifici per celiaci. Altro importante elemento discrezionale è la presenza o meno del programma rapido e della funzione di avvio ritardato, entrambi comodi per chi sta fuori tutto il giorno e ha poco tempo a disposizione. Vanno poi considerati altri aspetti riguardanti la potenza, la capienza, la capacità di impasto, le funzioni (creazione di formati particolari di pane, scelta del livello di doratura, mantenimento in caldo, solo per citarne alcune), la robustezza e la solidità della macchina e, perché no, la bellezza estetica e il design. Unold 68511 BACKMEISTER EXTRA sembra soddisfare appieno tutti i criteri di valutazione: una macchina per il pane dotata di teglie per preparare pane dalle diverse forme e dimensioni, tasto one-touch, funzione di avvio ritardato fino a 13 ore, pulsante di selezione per 3 gradi regolabili di doratura e indicazione precisa dello svolgimento del programma grazie al display retroilluminato. Super moderna nella funzionalità, vagamente vintage nel design!

Sfoglia i cataloghi: