Parete attrezzata in cartongesso

Parete attrezzata in cartongesso

La progettazione di una parete in cartongesso, è una delle idee più funzionali e pratiche nel campo dell'arredamento moderno. Con la sua realizzazione si può usufruire di molteplici utilità in quanto è completamente personalizzabile in base alle esigenze ed alle relative necessità di ognuno, compatibilmente con gli spazi a disposizione.

Le funzionalità di una parete attrezzata in cartongesso, si possono sfruttare ad esempio su un'ampia parete di un soggiorno, prevedendo vari settori che si possono utilizzare per svariate alternative d'arredo. Di solito la parte centrale è destinata alla televisione ed ai vari accessori ( decoder, sistema audio ), la parte alta invece serve per posizionare oggettistica varia o qualche lampada di servizio, le due sezioni laterali invece sono di solito utilizzate come libreria, mentre la parte bassa della struttura può essere progettata per inserire una cassettiera e sfruttarla per la conservazione di documenti ed effetti personali.

E' naturale che tutto dipende dalle misure che si hanno a disposizione, in quanto più è vasta l'ampiezza del muro e più possibilità si hanno per rendere la parete pratica e funzionale. In fase di costruzione, si può inoltre prevedere un impianto di illuminazione a faretti led nella parte alta dei vari divisori per meglio illuminare la struttura e creare un effetto ottico confortevole e riposante. 

Parete attrezzata in cartongesso


Pareti attrezzate cartongesso

pareti attrezzate cartongesso A seconda dei gusti personali in un soggiorno non è escluso che si possa impiantare più di una parete attrezzata in cartongesso, ad esempio in alcuni casi vengono attrezzate due pareti adiacenti a forma di elle che andranno a formare un unico elemento arredativo, dove una delle due può essere strutturata a vani chiusi da portelle in legno massello con chiusura a calamita per la conservazione di servizi da portata, bicchieri di cristallo e quant'altro, inoltre si può inserire un vano laterale o centrale a cristalliera con chiusura a vetro satinato o trasparente con illuminazione interna e mensole sempre in cristallo di uno spessore adeguato.

Una parete può essere attrezzata in cartongesso anche in presenza di una finestra o porta-finestra, progettandola in modo tale da non influire sulla fonte di luce prodotta dalle aperture avendo cura di rispettare gli spazi per non oscurare troppo l'ambiente. Un'altra valida alternativa è la realizzazione di una parete attrezzata utilizzata come divisorio all'interno di un ampio vano per andare a formare due ambienti separati ma comunque comunicanti, prevedendo in fase di progettazione una porta interna che permette il passaggio da un ambiente all'altro. Quest'ultima è una soluzione molto valida nel caso in cui si decide di ricavare una stanza in più, per creare un piccolo studio o una cameretta per bambini.

  • Librerie cartongesso A quanti capita di essere indecisi nello scegliere quale tipologia di libreria collocare in casa, come sceglierla e come strutturarla nel caso di librerie componibili? Sempre: questo perché lo spazio ...
  • Libreria in cartongesso Il cartongesso è un materiale economico, leggero ma resistente e duraturo. Si lavora inoltre con estrema facilità, consentendo di sfruttare gli spazi disponibili fino all’ultimo centimetro. Per tutti ...
  • Pareti attrezzate cartongesso Le pareti attrezzate in cartongesso a tutt’altezza per l’area living risolvono svariate esigenze di contenimento: oggetti, tv e hi-fi, servizi per la tavola, biancheria per la casa e ovviamente libri....
  • Libreria cartongesso Una libreria cartongesso, come pure i mobili in cartongesso in generale, rappresentano un’ottima soluzione per sfruttare tutti gli spazi in casa, oltre a conferire all’abitazione un aspetto originale....


Parete attrezzata fai da te

Parete attrezzata fai da te Il cartongesso è un materiale molto interessante e versatile che può essere la scelta vincente per realizzare delle strutture per gli ambienti di casa, anche attraverso il fai da te, senza bisogno di rivolgersi a dei professionisti.

E' un materiale che si presta alla realizzazione di pareti attrezzate moderne e funzionali, che si adattano senza problemi alle dimensioni disponibili; il cartongesso è facilmente lavorabile e, per la sua sagomatura, non sono necessari attrezzi particolari, se non un segaccio e un taglierino che servirà per segnare la superficie da tagliare. Un elemento indispensabile per la costruzione di una parete attrezzata in cartongesso è rappresentato dall'orditura metallica sulla quale andranno avvitati i pannelli tagliati. Questa struttura è facilmente realizzabile con dei profili metallici, disponibili in commercio, in diverse dimensioni per le differenti esigenze. Una volta costruita la struttura, essa andrà rifinita con la stucco per eliminare le imperfezione e successivamente dipinta con la finitura preferita.


Pareti attrezzate in cartongesso

Pareti attrezzate in cartongesso Forse non tutti lo sanno, ma il cartongesso è fra i materiali più utilizzati nell’edilizia: merito della velocità con cui può essere applicato e anche delle assolute garanzie circa la durata nel tempo. Il cartongesso, sostanzialmente, è uno strato di gesso di cava racchiuso tra due fogli di cartone; in genere viene venduto sotto forma di pannelli e proprio tali pannelli (reperibili con facilità nei centri di bricolage e le cui misure standard sono pari a 1,2x2m, con uno spessore di 12,5mm) servono per realizzare anche le pareti attrezzate. Uno fra i più grandi pregi delle pareti attrezzate in cartongesso consiste con la possibilità di effettuare modifiche; ciò significa che in un secondo momento possono essere ampliate con l’aggiunta di nuovi moduli nel senso sia della verticalità che dell’orizzontalità, ma anche cambiare forma in base al cambiamento dei gusti e delle esigenze. Si riverniciano inoltre senza alcuna fatica e la loro costruzione avviene pressoché a secco, quindi si crea una quantità minimo di sporco. A ciò si aggiungano, naturalmente, i costi assai contenuti. Tutti questi motivi messi insieme hanno favorito la grande diffusione di questo tipo di pareti attrezzate. E i difetti? Non sono tanti. Diciamo però che il cartongesso può ammaccarsi o macchiarsi con una certa facilità, di conseguenza occorre avere una particolare attenzione. Inoltre si sconsiglia di attaccare sulla superficie oggetti di vario tipo con i chiodi. Un’ottima alternativa, in tal senso, consiste nell’applicare appositi supporti direttamente alla struttura del mobile.


Parete attrezzata cartongesso

Parete attrezzata cartongesso Le pareti attrezzate in cartongesso nel soggiorno risolvono egregiamente le diverse esigenze del contenere; ospitano libri, oggetti di uso quotidiano e non, tv e hi-fi. Essendo concepite all’insegna della funzionalità, lasciano anche più spazio per i divani e le poltrone. La struttura in cartongesso si presenta come una vera e propria muratura, ma non comporta alcun intervento “importante”; occupa l’intera parete o soltanto una parte, è organizzata in diversi moduli, alterna vani chiusi e vani a giorno. Chi lo desidera, all’interno dei moduli, nella parte alta chiamata veletta, può anche far incassare dei faretti a Led, che non riscaldano e garantiscono un’ottima resa dal punto di vista estetica. E’ vero che le luci a Led sono un po’ costose, ma è anche vero che la spesa viene ammortizzato dalla lunga durata (vivono tre volte di più rispetto a una luce fluorescente). Un altro dei vantaggi offerto dal cartongesso è la facilità con cui si può forare per inserire le canaline lungo le quali far scorrere i cavi elettrici. In tal modo restano a vista soltanto le prese per le spine dei vari apparecchi.


Pareti attrezzate in cartongesso moderne

Pareti attrezzate in cartongesso moderne Se desiderate una parete attrezzata nel vostro soggiorno ma disponete di un budget limitato, il cartongesso è senza dubbio la soluzione migliore: consente infatti di spendere fino al 40 per cento in meno rispetto a un lavoro in muratura. Da non sottovalutare sono poi le proprietà termoacustiche, ignifughe e idrorepellenti del cartongesso; grazie a questo tipo di parete attrezzata otterrete un ottimo livello di isolamento acustico e termico e inoltre sarà possibile tenere lontane fiamme vive e umidità. E poi appare doveroso puntare i riflettori sulla versatilità: con il cartongesso si creano nicchie, archi, varchi, ripiani orizzontali, verticali, obliqui. In pratica, tutto ciò che viene in mente. Fra le soluzioni più moderne sta prendendo piede il connubio cartongesso-pietra. Per spiegare meglio, la base della parete attrezzata è in pietra naturale e fa anche da sfondo ai ripiani che vengono invece realizzati in cartongesso. L’effetto è molto sofisticato, non c’è che dire. Un’altra bella idea? La parete con ante leggere che chiudono gli scaffali o danno vita a vetrinette su misura. Le pareti attrezzate possono anche contenere un camino: è un’altra opzione che risulta sempre più apprezzata sia negli ambienti moderni che in quelli più classici. Un’opzione grazie alla quale la stanza resta visivamente “leggera” e si possono creare interessanti combinazioni sia con i moduli che con gli altri oggetti collocati sui vari ripiani della parete stessa. In questo caso, però, è opportuno rivolgersi per il progetto a un esperto del settore, in grado di valutare con cura e precisione lo spazio disponibile e l’allestimento migliore.


Parete attrezzata in cartongesso per tv

Parete attrezzata in cartongesso per tv Non ci sono dubbi: alla tv spetta sempre il posto d’onore quando si parla di pareti attrezzate in cartongesso (ma anche realizzate con altri materiali). Anzi, diciamo pure che molti ricorrono alla parete attrezzata proprio per sistemare meglio la tv e gli eventuali accessori e collocare al suo cospetto divani e poltrone. Si crea così un angolo relax perfetto, tutto da godere. Suggeriamo di calcolare sempre la giusta distanza fra le sedute e la televisione stessa, altrimenti gli occhi potrebbero risentirne. Un consiglio per quanto riguarda l’illuminazione: mettete una lampada da tavolo su uno dei ripiani della parete, possibilmente accanto. In tal modo, quando arriverà il momento di guardare la tv, potrete spegnere il lampadario o altre eventuali fonti di luce e costruire la giusta atmosfera senza stancare gli occhi.