Pavimenti effetto legno, pregi e difetti

Gres porcellanato effetto legno

Ha tutte le caratteristiche di un grande imitatore, simula colori, sfumature, venature e riprende in modo realistico anche le più naturali delle imperfezioni, è il gres porcellanato effetto parquet. I pavimenti effetto legno sono una valida alternativa ai più classici rivestimenti lignei e si prestano perfettamente ad ambienti di stile moderno, sia in contesti di tipo residenziale che commerciale. I tanti formati, le diverse "essenze" e le molte modalità di posa, rendono queste superfici molto versatili. Ma partiamo dalle basi. Il gres porcellanato non è nient'altro che una ceramica greificata, ovvero estremamente compatta, dura e resistente. Queste sue doti gli permettono quindi di superare ostacoli di posa, di condizioni ambientali, di usura, e di durare nel tempo mantenendo perfettamente inalterate le sue caratteristiche. Le moderne tecniche di lavorazione del gres hanno portato le più importanti aziende produttrici a perfezionare l'aspetto estetico delle piastrelle, che riescono a copiare in modo egregio le sembianze del vero legno. Le superfici, che risultano così calde e materiche, regalano all'ambiente atmosfere naturali e raffinate, riuscendo ad enfatizzare la presenza di arredamenti e mobilia di qualità. In foto possiamo ben mostrare tutto questo, grazie al pavimento Woodessence di Ragno. La collezione si caratterizza per mattonelle 10x70cm, montate a spina di pesce, che si ispirano a due differenti essenze: il rovere nelle sfumature del beige, marrone e grigio, e il noce.
Gres porcellanato effetto legno

Patina FALA FR5 Pulitore/Piastrelle gres porcellanato - 5 litri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,21€


Colori pavimenti effetto legno

Colori pavimenti effetto legno Abbiamo appena citato alcune tonalità cromatiche dei pavimenti effetto legno. Ma quali colori sono più di moda? Tre sono le nuances che più altre entrano nelle case degli italiani: il grigio, il bianco e il tortora. Tre sfumature naturali, neutre, che sanno rivestire con modernità sia superfici di grandi dimensioni che ambienti ridotti, abbinandosi a qualsiasi stile di arredo. A queste alternative cromatiche si aggiungono poi i diversi effetti, come lo sbiancato e l'anticato, più sofisticati ed importanti, dedicati a contesti di più forte carattere. Di quest'ultima tipologia presentiamo il modello Malga della serie Cadore, collezione Legni di Cotto d'Este, in foto. La praticità e la resistenza del gres porcellanato si uniscono in Malga alla naturalezza del legno delle Dolomiti, così caldo e sfumato. Cotto d'Este realizza questo prodotto utilizzando anche una particolare tecnologia antibatterica, che rende il pavimento ancora più inattaccabile dallo sporco. Vediamo bene come queste nuove superfici che imitano il legno aumentano il piacere di abitare, valorizzando ogni ambiente della casa. I motivi che spingono a scegliere queste tipologie di rivestimenti, piuttosto che il classico parquet, vanno ritrovate, oltre che nelle già citate doti di durezza, di inerzia e di resistenza, sia meccanica, che alle abrasione e agli agenti chimici, anche nell'alta impermeabilità delle superfici, nella bassissima porosità delle piastrelle, ma anche e sopratutto nei costi più contenuti rispetto ad un pavimento in legno.

  • hoover robot Un aspirapolvere che pulisce al posto tuo e che comunica con te? Da oggi tutto questo è realtà grazie a Robo.com, il robot Hoover intelligente, azienda leader nel comparto del floor...
  • pavimento bagno I pavimenti sono lo “specchio” delle nostre case: mantenerli puliti concorre a dare dell’intero ambiente domestico un’idea di ordine e a creare un ambiente accogliente e piacevole per chi lo vive o lo...
  • Pulire le fughe del pavimento La fuga è quello spazio che intercorre tra una mattonella e l'altra ed è necessaria per conferire elasticità al pavimento e, spesso, anche per migliorarne l'estetica. Le fughe, generalmente, vengono r...
  • pavimenti in cotto Il cotto è uno dei materiali più pregiati che possiamo trovare nelle nostre case, ma per mantenersi bello a lungo ha bisogno di cure particolari in quanto è un materiale molto poroso ed assorbe facilm...

BHF FDB50027 - Bordo autoadesivo per cucina e bagno, effetti piastrelle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,47€
(Risparmi 0,02€)


Consigli pavimenti effetto legno

Consigli pavimenti effetto legno Abbiamo visto i molti pro dei pavimenti effetto legno, ora cerchiamo di individuare anche gli svantaggi. Nonostante le forti sensazioni di autenticità, ad un occhio esperto l'inganno non sfugge. Al tatto il pavimento ceramico non emana lo stesso calore del legno, né tantomeno riesce a compensare le naturali doti di isolamento acustico e termico tipiche del parquet. Se quindi siete amanti delle cose autentiche e accettate senza compromessi tutte le caratteristiche del legno, dalla mutevole resistenza, alla delicata manutenzione, sino alla variazione cromatica che cambia nel corso degli anni, sopratutto se sottoposto all'azione diretta dei raggi solari, si sconsiglia di optare per rivestimenti di altro materiale, anche se il grado di riproduzione del legno dei moderni gres è davvero elevato. A voler dare alcuni consigli sui rivestimenti effetto parquet possiamo sicuramente suggerire di affidarsi a posatori esperti, che conoscano tecniche di posa, materiali e che sappiano anche indirizzarvi verso una giusta tonalità di stucco, più vicina possibile, da un punto di vista cromatico, alle sfumature dell'effetto legno. Per la manutenzione del pavimento, via libera ai tradizionali detergenti per la casa, facendo attenzione a non abusare con sostanze aggressive che potrebbero a lungo andare intaccare la superficie delle piastrelle. In foto presentiamo Nuances, le doghe in gres di Fap Ceramiche effetto parquet, per ambienti indoor e outdoor. Fap Ceramiche riserva per questa collezione una varietà di sfumature e venature che cambiano da piastrella a piastrella, al fine di simulare alla perfezione un vero e proprio pavimento in legno. Due sono i formati per i rivestimenti interni: 22,5x90 cm e il più piccolo formato 15x90 cm.


Pavimenti effetto legno, pregi e difetti: Pavimenti per esterni effetto legno

Pavimenti per esterni effetto legno Le caratteristiche di resistenza del gres anche ai raggi UV, lo rendono idoneo anche per ambienti esterni. Pensate allo straordinario risultato estetico di un rivestimento effetto legno utilizzato per le vostre superfici terrazzate o per gli spazi pavimentati del giardino. Potrete realizzare un progetto d'architettura d'interni estremamente attuale e di forte impatto visivo se prolungherete il rivestimento posto all'interno dell'abitazione sino all'esterno, facendo attenzione ad utilizzare ovviamente il prodotto della stessa collezione, ma dotato di superiore resistenza antiscivolo, certificata per gli spazi outdoor. Il coefficiente di scivolosità per i pavimenti è individuato all'interno delle relative schede tecniche con il valore R. Per gli spazi indoor un pavimento certificato R9 va sicuramente più che bene, mentre per le zone all'aria aperta si consigliano rivestimenti con coefficiente R10 o R11. Esistono anche prodotti garantiti R13, ma sono dedicati a particolari destinazioni d'uso. In foto, della Marazzi mostriamo Treverkmade20, nel formato 40x120 cm e spessore 2 mm, un prodotto idoneo per gli spazi carrabili e le zone esterne. Disponibile in varie tonalità, dal Caramel, al Cognac e nella variante Fumè, Treverkmade20 è uno dei tanti pavimenti effetto legno della Marazzi dotato di finitura antiscivolo e di un ricco catalogo di pezzi speciali, che permettono di risolvere diverse necessità progettuali.