Poltrona chaise lounge

Chaise lounge

La chaise longue, presenta una struttura più lunga di una normale poltrona, permettendo di allungare le gambe e di distendere la schiena nell'apposito schienale, conformato alle linee del corpo.

Sebbene in alcuni periodi essa non abbia riscosso molto successo tra i trend dell'arredamento, la sua riscoperta in tempi recenti ne ha decretato un successo incredibilmente popolare, tanto che la sua presenza si è imposta in molti modelli di divano e al contempo ha saputo mantenere le sue caratteristiche originali, presentandosi con forza come elemento singolo.

Ma cosa decreta il successo della poltrona chaise longue? Due sono i fattori principali: innanzitutto la comodità, in quanto essa si presenta come un ibrido tra poltrona e letto, permettendo a chi si siede si distendersi e al contempo di tenere diritta la schiena, oppure leggermente inclinata a seconda dei modelli.

Oltre alle caratteristiche prettamente funzionali, la poltrona chaise longue è indubbiamente un elemento d'arredo splendido.

Grazie alla sua forma allungata e alle tante varianti nelle forme e nei colori di rivestimento, essa contribuisce ad arredare e a decorare la casa con grazia e buon gusto, inserendosi con semplicità in ogni ambiente.

In foto: modello Art Dall'Agnese.

chaise lounge Art Dall'Agnese

Intex Airbed Mega Lounge, Poltrona relax/Chaise lounge gonfiabile, 81 x 173 x 91 cm, I.3, PVC, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,03€
(Risparmi 3,87€)


Modelli poltrona chaise lounge

Lc 4 Le Corbusier I diversi modelli si differenziano sia per la struttura che per le infinite varietà di rivestimento applicabili.

Esse si dividono principalmente in due tipologie, dove la prima è rappresentata da poltrone chaise longue con struttura in metallo e materassino realizzato in pelle o materiali affini.

La prima e più importante poltrona chaise longue di questa tipologia è la LC4 (in foto) di Le Corbusier, progettata negli anni '20.

Da allora essa è diventata simbolo del design applicato a questo particolare elemento, grazie alle caratteristiche di grazie e sinuosità tipiche dell'elemento.

La seconda tipologia riprende le classiche dormeuse dell'ottocento, con un telaio spesso realizzato in legno e una cuscinatura imbottita, comoda e molto confortevole. Entrambe le tipologie presentano doti di ergonomia e i modelli più pregevoli basano la loro struttura su studi profondi del settore, per garantire un ottimo riposo e al contempo assicurare il mantenimento di una postura benefica e corretta.

  • sedia a dondolo moderna Le sedie a dondolo sono particolari qualità di scranne che hanno la peculiarità di potere oscillare. L'invenzione di questo mobile d'arredamento risale al XVI secolo ed è attribuita allo scienziato e ...
  • esempio Lc4 LC4 è una sigla che assai difficilmente può passare inosservata agli occhi di chi si intende di mobili che hanno fatto la storia del design. E’ questo infatti il nome della chaise longue per eccelle...
  • Morelato Morelato, realtà sempre attenta ai continui cambiamenti del mercato, propone numerose soluzioni d’arredo di alto design sia per la zona giorno che per la zona notte della casa.  L’azienda, pur man...
  • new fantasy futura Futura parla di ottimismo e trasmette un’energia fresca e positiva con una proposta di rottura, attraverso una scelta di tinte dirompenti, mischiate tra loro in una fantasia davvero inusuale per l’arr...

Lumaland Poltrona sacco Poltrona lounge di design Chaise Longue Riempimento 320 lt adatta per interni ed esterni colore rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,89€
(Risparmi 20,1€)


Materiali per chaise lounghe

Chaise lounge Block Driade. I materiali di composizione delle poltrone di questo tipo possono essere quindi di diversa natura, ma mentre le sedute ispirate all'intramontabile LC4 presentano solitamente un telaio realizzato in metallo, i modelli imbottiti possono variare la composizione interna, presentando strutture realizzate in legno, in metallo, oppure in leghe plastiche di ultima generazione.

Anche la tipologia di imbottitura per seduta e schienale può variare, con modelli in poliuretano espanso, composti e ben definiti, fino a soffici modelli in piuma d'oca, dove l'imbottitura mira a donare un effetto piumoso, morbido e dalle forme indefinite.

Questo per dire che in fatto di finiture e rivestimenti non c'è che l'imbarazzo della scelta e sarà molto facile trovare la soluzione più adatta per la propria casa.

In foto: modello Block di Driade.


Poltrona chaise lounge: Materiali chaise lounge

Chaise lounge Albers Minotti Oltre alla tipologia di modello, la poltrona chaise longue può presentarsi rivestita da una grande varietà di tessuti e materiali.

Nel caso di un modello con cuscinatura, essa può rivestirsi di tessuti sfoderabili e facilmente lavabili quali il lino, il cotone naturale e le fibre miste.

Disporre di una poltrona così rivestita, presenta un valore aggiunto molto importante, in quanto le fibre naturali si mantengono fresche d'estate e calde d'inverno, sono antibatteriche, antistatiche e soprattutto riescono a tenere lontani i campi elettromagnetici.

Il riposo può trarre quindi molto beneficio da questo aspetto, senza considerare la grande varietà di colori, di disegni e di grafiche possibili nei rivestimenti. Un capitolo a parte chiede di essere dedicato alla pelle, materiale nobile e molto pregiato.

Il suo impiego può essere considerato meno comodo di un rivestimento in tessuto, ma va sottolineato che l'effetto estetico finale è indubbiamente pregevole, adatto ad uno stile classico soprattutto se il modello è creato da professionisti artigiani del settore. Un'alternativa più economica e pratica è rappresentata dall'eco-pelle, soluzione ecologica con un bassa richiesta di manutenzione. Qualunque sia la scelta di modello e rivestimento, possedere un arredo di questo tipo si converte in un'occasione per riposare in modo positivo, oltre che per arredare con buon gusto la propria abitazione.

In foto: Albers di Minotti.