Dieci consigli per proteggere la casa dai ladri

- 07 giugno 2018

Proteggere la casa dai ladri? Si può

Con l’arrivo della bella stagione e delle vacanze estive scatta anche l’allarme sicurezza per le abitazioni. I furti, soprattutto quando si è fuori di casa, sono in aumento, complici le tecniche sempre più sofisticate di scasso messe in atto dai ladri. Difendersi dalle intrusioni dei malviventi però è possibile, basta adottare alcuni accorgimenti essenziali e dotarsi di sistemi di sicurezza come porte blindate, serrature, allarmi e inferriate. Dierre ha progettato un nuovo defender per serrature di sicurezza, D-Fendy, da applicare alle sue porte blindate, che protegge dalla manipolazione violenta del cilindro (nota in gergo come “tecnica del tubo”) proteggendo i punti sensibili della serratura. Questo sistema è composto da un defender di ultima generazione avvitato su una sottoplacca in alluminio, fissata direttamente alla porta, che consente la facile installazione di mostrina e maniglieria.

Porte blindate, quale scegliere

Dieci consigli per evitare i furti in casa Combattere le razzie di ladri in casa si può. O perlomeno si può provare a limitare i danni tenendo bene a mente alcune regole fondamentali.

  • Chiudere sempre la porta di ingresso a chiave
  • Evitare di mettere le chiavi sotto al tappeto
  • Installare vetri con protezione antisfondamento
  • Dotarsi di porte blindate di classe superiore
  • Conservare gli oggetti preziosi in una cassaforte
  • Inserire un sistema di allarme interno e anche periferico
  • Mettere grate anti intrusione su porte e finestre di primi piani e attici
  • Installare un sistema di video sorveglianza
  • Avvisare i vicini di casa in caso di assenza prolungata
  • Illuminare i punti esterni e i garage dei palazzi
  • Fare apparire la casa abitata quando si è fuori accendendo una piccola luce
Nella foto, la cassaforte Cisa Dgt Vision, la soluzione ideale per custodire gli oggetti più cari in casa, resistente ai più comuni tentativi di scasso tramite utensili elettromeccanici.

Porta blindata, il primo passo per difendere la casa

La porta d’ingresso della casa è la prima a essere violata. Il portone blindato è quindi il principale strumento di difesa: basti pensare che il 75 per cento dei ladri entra in casa forzando la porta d’ingresso, mentre il 15-20 per cento sceglie le finestre e solo il 5 per cento opta per solai e tetti. L’acquisto di una porta blindata va dunque valutato con attenzione. Innanzitutto deve essere certificata in base alla normativa (ENV1627), che assegna a ogni serramento una classe antieffrazione, con un valore che cresce con l’aumentare della resistenza. Nova è la nuova porta blindata del leader del segmento alto di gamma Oikos Venezia. Completamente in vetro, Nova è realizzata in vetro termico antiproiettile e antimazza. E’ completamente complanare grazie all’anta, al vetro e alla maniglia senza sporgenze né scanalature. E’ dotata di telaio a taglio termico e apertura a bilico. Disponibile in 12 pregiate varianti colore, Nova è in classe antieffrazione 3.

Porta blindata quale scegliere

Oltre alla classe antieffrazione della porta, è bene valutare anche altri elementi. Innanzitutto il controtelaio: meglio se è in metallo ed è importante sia fissato idoneamente al vano porta, solitamente con 12 zanche. Il telaio invece è preferibile in lamiera zincata. Il battente in genere è composto da una o due lamiere di acciaio elettrozincato, in alcuni casi rinforzate con un longarone. Per l’ancoraggio servono almeno 4 o 5 rostri fissi, dispositivi fissati sul lato delle cerniere per agganciare il battente al telaio; i deviatori mobili di chiusura sono invece i “cilindri estensibili”, posti sul lato della serratura. La serratura infine è più sicura se protetta da un guscio in lamiera e da una piastra antitrapano. La porta d’ingresso in acciaio e alluminio Thermo65 2018 di Hörmann è Dotata di un battente in acciaio a taglio termico (con spessore di 65 mm) e di una serratura di sicurezza a cinque punti antieffrazione. Oltre al profilo continuo antiscardinamento, Thermo65 garantisce un‘elevata coibentazione termica e un buon livello di sicurezza. Di serie il portone dispone infatti di equipaggiamento di sicurezza certificata RC 2.