porte in legno massello per interni

Caratteristiche principali porte per interni in legno massello

Il legno continua ad essere uno dei materiali più utilizzati nell'’edilizia e per la realizzazione dei vari complementi d’arredo. È particolarmente versatile e ben si presta per la realizzazione delle porte interne. Le porte per interni in legno massello, essendo riparate dall’attacco degli agenti atmosferici, sono destinate ad avere una durata pressoché eterna nel corso degli anni. Hanno un costo leggermente superiore a quelle in pvc o in alluminio ma in compenso necessitano di una scarsa manutenzione straordinaria ed hanno un migliore impatto estetico. A differenza di altri materiali, il legno invecchiando diventa ancora più bello e acquista valore. Se una porta di questo tipo viene accidentalmente rigata, può essere recuperata da un qualsiasi falegname che provvederà a piallarla. Le porte in legno massello sono particolarmente robuste e ciascuno può scegliere l’essenza preferita in base ai propri gusti personali e all’arredamento degli ambienti. Le essenze più adoperate sono il castagno, il noce, l’abete, il pino e il ciliegio. Ciò non toglie che possono essere realizzzate anche porte più costose con legni di palissandro oppure teak, legno molto adoperato nel settore navale.

Nelle foto Poliwood.

Porta in legno massello

Targa per porta in legno massello di acero con scritta in tedesco "Toilette" (WC "(WC, con coperchio, forma a rivelare o" Frei "(" Vacant ") o «Besetzt» («occupati»)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,94€


Mantutenzione delle porte in massello

Esempi di porte in legno massello per interni Come è noto, il legno è un materiale vivente e come tale, ha la necessità di essere sottoposto ad una buona manutenzione ordinaria. Solo in questo modo è possibile mantenere inalterate le sue caratteristiche fisiche ed estetiche nel corso degli anni senza dover poi ricorrere ad interventi più laboriosi e costosi. Per pulire le porte per interni in legno massello, basta avere a disposizione un panno di cotone morbido che non lasci pelucchi appena inumidito con sola acqua. Passate delicatamente la superficie effettuando dei movimenti rotatori. Evitate di utilizzare troppa acqua o detergenti chimici perché la patina lucida creata dalla vernice, potrebbe rovinarsi. Una volta al mese potete pulire la porta con un tessuto di lana sul quale avrete spruzzato un prodotto specifico per la manutenzione del legno. In questo modo riuscirete ad eliminare efficacemente eventuali impronte delle mani o tracce di unto poco piacevoli da guardare. Per quanto riguarda la manutenzione straordinaria, le porte in legno massello per interni hanno bisogno di essere incerate non più di un paio di volte all’anno. Acquistate presso i negozi specializzati cere specifiche e lucidate la porta con della lana. Nlla foto una porta prodotta dalla Falegnameria del Roero.

  • porta TRE-P Esaltare la naturale venatura del legno donando matericità alla porta, per un effetto che diventa tridimensionale.  E' questo che fa la nuova finitura Scultura, proposta dalla divisione Tre-P di TRE-P...
  • Walldoor Bertolotto Porte Le porte per interni sono elementi importanti in casa, perché dividono lo spazio in modo più o meno visibile a seconda del sistema di apertura, del materiale e delle finiture che le caratterizzano. Ec...
  • Porta per interni in legno massello Le porte per interni vengono realizzate con diverse tipologie di materiali che spaziano dal legno all’alluminio, dal vetro al più moderno PVC. Ogni materiale ha caratteristiche proprie che rispondono ...
  • Tipologie porte per interni Attualmente il mercato offre una scelta pressoché infinita di porte per interni. Vengono realizzate con i materiali più vari che spaziano dal legno massello a quello tamburato, dal pvc all’alluminio f...

Hangerworld - Portacravatte in legno per 24 cravatte

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,45€


Tipologie di porte in massello

Le porte in massello più richieste del momento Il legno massello può essere lavorato e intarsiato a seconda dei propri gusti. Le porte divengono così dei veri e propri pezzi d’arredamento unici nel suo genere. Quando si pensa alle porte in massello, si è portati a pensare esclusivamente a quelle a una o al massimo due ante. Invece con questa tipologia di legno è possibile realizzare anche porte a scomparsa che entrano dentro le pareti senza tracciare alcuna traccia visibile della loro presenza e porte a soffietto. Il legno massello può essere lavorato in diversi modi e offre le migliori caratteristiche di qualità e durevolezza nel corso del tempo. Se esposte alla luce diretta tendono a scurire il loro colore naturale ma il cambiamento di colore avviene in modo uniforme e non altera la visione d’insieme. Le porte in legno massello di ottima qualità vengono trattate con specifici prodotti che le rendono impermeabili alla penetrazione di oli, liquidi e altri materiali che ne potrebbero danneggiare l’aspetto. Le porte di questo tipo riescono ad isolare in maniera eccellente tutte le stanze all’interno di un’abitazione in modo tale da offrire la massima discrezione e privacy a coloro che quelle stanze le frequentano quotidianamente.

Nella foto una porta Gradi Infissi.


porte in legno massello per interni: Porte il legno massello grezzo per interni

Porte in legno massello grezzo per interni Le porte per interni in legno massello sono costose ma è possibile risparmiare acquistando quelle grezze. È possibile scegliere quelle complete già fornite di coprifili e telaio ma ancora da verniciare e trattare con prodotti atti a diminuirne la loro permeabilità. Per risparmiare ancora di più, chi ha una buona manualità può comperare quelle che ancora devono essere preparate per il montaggio, prive di ferrature e maniglie. Le porte in legno massello grezzo sono facili da istallare e devono essere verniciate a seconda dei propri gusti estetici. In genere vengono commercializzate in questo modo solo quelle aventi misure standard sia ad anta singola che a due o più ante. Addirittura alcune aziende forniscono questo tipo di porte non solo cieche ma anche svetrate con la predisposizione per l’inserimento del cristallo. Anche le porte a scomparsa possono essere vendute grezze e se si vogliono misure speciali, si dovrà farne espressa richiesta alla ditta produttrice essendo disposti a spendere un po’ di più. Nella foto Arca in castagno di Garofoli.