Scopri la nuova collezione di porte OPERA50 di Pivato

- 17 febbraio 2020

Perché scegliere porte interne in laminato

La scelta delle porte da interno è importante tanto quanto la definizione dell’arredamento di casa, delle finiture, come pavimenti e tinteggiature, e degli infissi esterni. Estetica e funzionalità devono convivere, in quanto, oltre ad abbinarsi allo stile dell’abitazione, devono rispondere a requisiti di praticità e durabilità, nonché avere un sistema di apertura adatto.
Tra i prodotti più apprezzati del momento ci sono di certo le porte in laminato. Ma quali sono i motivi del loro successo?

  • alta resistenza all’usura, alle macchie, ai graffi e agli urti;
  • impermeabilità e resistenza all’umidità;
  • facilità di pulizia e antistaticità;
  • grande varietà estetica e personalizzazione;
  • leggerezza;
  • convenienza economica.

Il laminato ha infatti negli ultimi anni raggiunto alti livelli qualitativi, grazie a tecniche di lavorazione sempre più evolute che lo hanno reso uno dei materiali di finitura più impiegati. In foto la nuova collezione di porte in laminato Pivato: OPERA50 della linea Innova.

Le porte in laminato Pivato e la nuova collezione OPERA50

Pivato, brand italiano che ha da poco festeggiato i suoi primi 50 anni di storia, realizza con artigianalità e passione porte interne di alta qualità, tutte contraddistinte da caratteristiche tecniche di ottimo livello e da estetica accattivante.
Ogni porta Pivato cela materie prime eccellenti, lavorate sia da personale altamente qualificato che con macchinari di ultima generazione. Un esempio? Il pregiato legno di abete della Val di Fiemme, un materiale certificato che ritroviamo nella struttura delle porte, che risulta così durevole, stabile e resistente all’umidità. A tutto ciò si uniscono personalizzazioni e alte dotazioni tecniche di ante e stipiti, gli altri due elementi principali della porta oltre alla struttura.
Assieme all’ampio catalogo di porte in legno, troviamo modelli in laminato, racchiusi all’interno della linea Innova, caratterizzata da solide e robuste soluzioni d’arredo, capaci di valorizzare qualsiasi ambiente, riproducendo in modo fedele la matericità del vero legno. Sempre attenta alla ricerca stilistica, l’azienda veneta ha ideato una nuova collezione di porte in laminato: OPERA50. La sua peculiarità? La complanarità tra coprofilo e anta sul lato corridoio, che dona un design essenziale, moderno e pulito alla porta, che può essere ordinata sia con apertura a spingere che a tirare. (In foto due dettagli del nuovo modello che mostrano la complanarità del pannello e le cerniere a scomparsa).

Scopri tutte le caratteristiche della porta OPERA50

Non è solo la complanarità degli elementi sul lato prioritario a rendere speciale OPERA50, ci sono infatti altri contenuti e dotazioni tecniche, alcuni neanche percepibili ad un primo sguardo, che aumentano le qualità estetiche e funzionali di questo innovativo prodotto.
Ecco tutti i plus della collezione:

  • spessore dell’anta 56mm, garanzia di maggiore solidità rispetto al classico pannello da 44mm, caratteristica che consente poi anche di raggiungere un’altezza fuori standard di 3 metri;
  • anta con 3 cerniere a scomparsa registrabili, che donano un look pulito e minimale al modello e soprattutto una tenuta perfetta con una portata di oltre 50kg;
  • tirante dell’anta di serie, per regolare con facilità la porta senza doverla smontare;
  • estetica migliorata dell’anta e maggiore piacere al tatto, date dalla battuta da 12mm con bordo in ABS (Acrilonitrile Butadiene Stirene, un materiale ecologico, molto resistente e flessibile) dello spessore di 1mm per ottenere un bordo raggiato;
  • elevato spessore dello stipite (15mm), che può essere realizzato anche come un unico elemento per “rivestire” muri da 58cm di profondità, adattandosi così alle più diverse situazioni architettoniche. Lo stipite poi è predisposto per l’inserimento del coprifilo telescopico in multistrato;
  • reversibilità dello stipite che, anche in caso di errata fornitura dell’anta, dà modo di decidere il verso della porta (dx o sx) al momento della posa in opera, senza ricorrere a onerose opere edili;
  • utilizzo di abete della Val di Fiemme e multistrato per la creazione dello stipite, un prodotto garantito e certificato FSC;
  • profilo a scomparsa Ghost in alluminio di serie, che migliora le caratteristiche prestazionali del prodotto, tra cui maggiore tenuta dell’anta e della guarnizione e velocità di montaggio e di regolazione della porta.

Nella foto altre immagini di dettaglio della nuova collezione OPERA50.