Tavoli allungabili moderni e pratici

Tavoli allungabili moderni

Il design moderno ci offre la possibilità di avere in casa oggetti multifunzionali che si trasformano a seconda dell’esigenza. Lo spazio, le situazioni, la quantità di persone e molto altro rendono oggetti di uso quotidiano, come tavoli, divani, sedie i protagonisti inediti della scena.


I tavoli allungabili moderni ne sono un esempio. Son multifunzione, multi spazio, multi materiale.

Dalle dimensioni ridottissime di un quadrato di lato 45cm son capaci di trasformarsi i tavolo di oltre due metri, per oltre 12 persone.

Questa possibilità è data anche dall’utilizzo di materiali che si fanno sempre più tecnologici, sottili e resistenti alle sollecitazioni da permettere di avere in poco spazio elementi implementabili in forme e dimensioni.

Nessun ingombro per le gambe di chi è seduto a tavola nel modello di tavolo console allungabile Maya, grazie all’esclusivo brevetto ‘SalvaSpazio’ di Arredo Creativo. Il suo innovativo mobile porta prolunghe, utilizzabile anche indipendentemente, ne rende comodo l’utilizzo in ogni circostanza. Disponibile in due misure per soddisfare tutte le esigenze: ‘MAYA Standard’ da 110 cm di larghezza per 50 di profondità ed apribile sino a 320 cm (16 posti) e ‘MAYA Compact’ di soli 38 cm di profondità e con 12 posti a sedere, un vero record per l’inserimento in spazi impossibili.


In foto: tavolo allungabile Sigma di Calligaris.

Tavoli allungabili moderni


Tavolo allungabile

tavolo allungabile Non esiste più, come nei tempi passati, un’unica tipologia di tavolo: classico, rettangolare, in legno massello.

Oggi la varietà di tavoli allungabili moderni che ci propone il mercato dell’arredamento è vastissima.

I materiali son i protagonisti della scena e grazie a loro possiamo avere le combinazioni e articolazioni più disparate.

P300 di Riflessi consente una organizzazione pratica e razionale degli spazi: Una console che con un solo gesto permette si trasforma in modo quasi impensabile, dato che

da soli 50 cm può raggiungere la lunghezza massima di 3 m. Tre sono anche le larghezze intermedie: 90, 110, 130 cm. I meccanismi di allungo sono realizzati rigorosamente in alluminio, materiale riciclabile e perciò ecosostenibile. Così come le finiture, una gamma molto ampia e tutte ecologiche

Altre tipologie di tavoli allungabili moderni sono costituite da piani a ribalta anziché a scorrimento, prolunghe parziali a ripiega, a scomparsa all’interno della struttura di supporto.

In foto: P300 Riflessi.

  • tavolo Fiam Gauss I tavoli in cristallo allungabili regalano il fascino di un materiale qual è il vetro e la comodità di un tavolo che non occupa troppo spazio, ma che all'occorrenza può ospitare molti commensali. ...
  • tavolo in cristallo Il cristallo da sempre affascina, abbaglia e incuriosisce tanto che in una casa non manca mai un complemento o un arredo caratterizzato da questo materiale. Un’anima trasparente che ci affascina con s...
  • tavolo bianco Quando parliamo di tavolo bianco, parliamo di pulizia formale, di essenziale ma al contempo possiamo anche definire uno stile classico, morbido, raffinato e dolce.Il bianco, infatti, negli arredi ...


Tavoli moderni allungabili

Tavoli moderni allungabili I materiali si fanno sempre più effimeri, il legno sempre più sottile e resistente, i metalli sempre più tecnologicamente avanzati, leggeri e tenaci.

Alluminio, leghe di carbonio e titanio prendono la scena, associati a piani in tecnopolimeri avanzati e compositi innovativi.

Il design dei tavoli allungabili moderni diviene estremo, pulito, nascosto, minimale.

Le linee diventano quasi una traccia unica che rende all’occhio una limpidezza formale da cui non potersi staccare.

Solida struttura per il tavolo allungabile Kime di Bonaldo, connotato da leggerezza di forme, discrezione ed eleganza. Perfetto per essere collocato in cucina, grazie alla pulizia delle linee si presta anche a zone living, per soddisfare tutti coloro che desiderano la praticità del piano allungabile senza rinunciare al design.

Il peso del vecchio legno massello tende a scomparire per lasciare spazio ad una sostanziale compattezza e rigidezza della materia.

L’evoluzione tecnologica va di pari passo con l’implementazione formale, ottico visivo, ed estetica del design moderno ed essenziale.

In foto: Kime Bonaldo.


Tavoli quadrati allungabili moderni

Tavoli quadrati allungabili moderni Una delle forme maggiormente apprezzate per quanto riguarda la scelta di un tavolo allungabile è certamente quella quadrata, che ha il vantaggio di racchiudere in poco spazio la possibilità di ospitare normalmente 4 persone, e con le allunghe, 6 o anche più ospiti.

Di solito, la misura standard per questo tipo di tavolo allungabile è quella di 120x120 cm, una dimensione che consente di sistemare questo complemento anche in ambienti piuttosto ristretti, situazione piuttosto comune negli appartamenti moderni.

La forma quadrata, poi, ben si sposa con gli arredi lineari e minimali che sempre più spesso vengono scelti come arredamento. Esistono numerosissime varianti per i tavoli quadrati allungabili, anche di aziende molto note, come ad esempio, il tavolo Cub Tonin casa, che nella misura standard misura appena 80x80 cm e ospita 2 persone, ma, quando è aperto, tramite un meccanismo a ribalta molto semplice, permette di ottenere un piano di 160 cm. A una base realizzata in metallo bianco o in acciaio inox e un piano in nobilitato, disponibile in 3 differenti finiture.

In foto: tavolo Cub Tonin casa.


Tavolo rotondo allungabile

Tavolo rotondo allungabile Il tavolo rotondo possiede numerose virtù che vanno decisamente oltre l’estetica. E’ un tavolo democratico: per la sua stessa forma, consente a tutti i commensali di godere del medesimo grado di “importanza” e di dialogare senza ostacoli di sorta. Ovvero senza angoli e spigoli che rendano difficoltoso lo scambio di parole da una parte all’altra del piano. Con i tavoli rotondi allungabili, poi, si aggiungono altri vantaggi. I volumi di appoggio si moltiplicano nel nome della funzionalità e praticità. E’ la soluzione ideale per gli ambienti che devono cambiar volto, diciamo così, spesso e in poco tempo. Per coloro, in altre parole, che amano avere ospiti a pranzo e allestire il tutto in poco tempo. I tavoli rotondi allungabili trovano posto nella zona living oppure nello studio, soprattutto nel caso in cui esso debba tramutarsi in sala riunioni e accogliere colleghi. Al posto delle tradizionali gambe, nella maggior parte dei casi presentano un unico supporto centrale che rende più agevole la sistemazione delle sedie. E delle gambe, anche. Quante persone può accogliere un tavolo del genere? Considerando che per ogni commensale lo spazio minimo è di 60 cm, è sufficiente una semplice operazione matematica: moltiplicare il diametro del tavolo x 3,14 per ottenere la circonferenza e poi dividerla per 60 cm! Per esempio, se il tavolo ha un diametro di 120 cm basterà moltiplicare 120 cm x 3,14 (si ottiene 376,8) e procedere con la divisione: si ottiene 6,28, di conseguenza il tavolo va bene per sei persone. In foto il tavolo Cleveland di Maison du Monde: il piano è costituito da pannelli di fibra a media densità, finitura mista con pittura acrilica e pittura a olio color grigio cemento, finitura cerata; i piedi (da montare) sono in abete con vernice nitrocellulosica opaca. Gli steli sono di metallo. Le dimensioni (A 75 x L 120 x PR 120 cm) permettono di organizzare facilmente un piccolo spazio. Costo 299,90 euro.


Tavolo quadrato allungabile

Tavolo quadrato allungabile Il tavolo quadrato allungabile si adatta bene agli spazi di dimensioni ridotte; chiuso può generalmente accogliere quattro persone, aperto arriva anche al doppio. Molti ritengono che la forma quadrata risulti un po’ “tozza”, ma molti modelli di design non presentano affatto questa caratteristica: merito degli spessori ridotti, della progettazione accurata, spesso anche della commistione di materiali con cui vengono realizzati. In ogni caso, esiste un piccolo trucco per alleggerire l’ambiente: lasciare superfici libere fra il tavolo stesso e gli altri elementi di arredo. I meccanismi di allungamento presenti in commercio sono di vario tipo; il più tradizionale è quello a scorrimento complanare, che ha origini nell’epoca vittoriana e separa le due parti laterali del tavolo per lasciare uno spazio interno riempito con tavole in legno. Che sarebbero, in pratica, le prolunghe centrali. Un altro tipo di meccanismo di estensione è quello con prolunghe laterali, le quali possono essere fisse sul lato del tavolo oppure nascoste all'interno dello stesso. Il tavolo si estende facendo scivolare il piano lateralmente sulle guide interne e estraendo i piani aggiuntivi al suo interno. L'estensione può essere solo da un lato o anche su entrambi i lati. In genere questi tavoli hanno il piano retto da una colonna, al cui interno è possibile trovare le prolunghe. E’ possibile aggiungere una, due o tre prolunghe a seconda delle necessità. Meno utilizzato è il meccanismo a ribalta: il piano superiore viene ribaltato e allo stesso tempo il piano inferiore scorre sulle guide interne. Per allungare un tavolo a ribalta sono necessarie minimo due persone. In foto il tavolo Loto di Lago: grazie alle particolari prolunghe, asi apre come un fiore per accogliere gli ospiti, aggiunge fino a quattro posti a sedere. È un tavolo allungabile di design ideato per la cucina e per la sala da pranzo.


Tavoli allungabili moderni e pratici: Tavolo allungabile legno

Tavolo allungabile legno I tavoli allungabili moderni sono realizzati con le tecnologie più innovative ma anche secondo la sapienza artigianale: passato e presente si incontrano per alzare il livello di qualità e assicurare meccanismi durevoli e resistenti all’uso. Per quanto riguarda i materiali, il legno massello, lavorato a lamellare, è fra i più pregiati; consente di creare modelli pratici e belli, che trasmettono subito un senso di calore e di intimità, ma anche una notevole raffinatezza. Alcuni tavoli in legno massello possiedono un piano laccato; in tal caso si ricordi che la laccatura può essere sensibile al calore e quindi occorre fare attenzione. I tavoli in vetro (lucido o satinato) sono più delicati ma donano luminosità ed eleganza all’ambiente. Solitamente dotati di gambe in metallo, questi tavoli sono realizzati in vetro di sicurezza temperato e il piano può essere pulito semplicemente con un panno umido e un detergente specifici. Ci sono poi tavoli realizzati con due materiali diversi, il mix più gettonato è vetro-metallo. Sono proposte sempre caratterizzate da un design contemporaneo che seduce soprattutto gli amanti del minimalismo. In foto il tavolo Fold di Boffi. Struttura interna di supporto in multistrato di legno, rivestimento esterno in cartelle di legno massello spessore 5 mm. Gambe da 70 x 70 mm - Bordo perimetrale a vista altezza 70 mm. Sistema di allungo con doppio elemento interno da estrarre e alloggiare negli appositi spazi. Essenze Legno: Larice bianco, Larice grigio, Larice nero, Rovere grafite Legno Selection: Acacia - Noce canaletto Taglio sega. Dimensioni - rettangolari allungabili con due allunghi uguali: h. 770mm., 1600/2400x700 mm. – 1800/2800x800 mm. – 2000/3000x900 mm.