Arredamento.it

Arredamento.it

Tavoli da giardino rotondi, democratici e glamour

- 05 maggio 2018

Tavoli rotondi per giardino

I tavoli sono elementi indispensabili in qualsiasi spazio outdoor. C’è chi preferisce un tavolo grande per assaporare al meglio i momenti di convivialità, chi invece ne sceglie uno piccolo per i break all’aria aperta: in ogni caso, è impossibile rinunciare a una superficie di appoggio. E per quanto riguarda le forme, i tavoli rotondi da giardino non perdono mai consensi. Perché sono “democratici”, non impongono gerarchie, favoriscono la conversazione; perché hanno linee eleganti e donano vivacità all’ambiente. In foto uno dei tavoli della collezione Fiore disegnata da Naoto Fukasawa per B&B Italia e inserita nel catalogo 2018. Tutti i modelli di questa linea si caratterizzano per il grande equilibrio formale e la forte matericità, derivante dalla finitura in cemento, a sua volta ottenuta tramite la tecnologia a stampo. Sono disponibili due varianti di colore, il grigio e il bianco. Una curiosità: la collezione si chiama Fiore perché i tavoli che ne fanno parte si abbinano perfettamente con le sedie Papilio, le quali evocano le farfalle.

Tavolo rotondo giardino

Il metallo e il legno restano i materiali più utilizzati per la realizzazione di tavoli rotondi da esterno. Il primo è resistente e flessibile, garante di leggerezza formale; il legno dona calore, si lavora con facilità ed è una garanzia in termini di stile. Sempre di grande effetto l'abbinamento con il vetro. Resta quotata anche la plastica, soprattutto nel caso in cui si disponga di un budget contenuto. In foto un tavolo della nuova collezione Indobrittan di Unopiù, presentata al Salone del Mobile 2018. Il tavolo che vedete ha il piano in vetro e tutte le altre parti in teak, ma è disponibile anche la versione interamente in teak (e con un raffinato disegno sul piano). Lo stile dell’intera collezione è ispirato agli arredi realizzati dagli Shakers, una comunità religiosa protestante molto diffusa in America e i cui mobili sono identificati da molti designer come una sorta di anticipazione del minimalismo.

Tavoli per giardino rotondi

La forma rotonda è un’inesauribile fonte di ispirazione per quanto riguarda la progettazione di tavoli da giardino. Il motivo è presto detto: consente di sbizzarrirsi per quanto concerne le basi, dando forma a modelli anche molto originali. In foto un esempio molto interessante: i tavoli della collezione Circo firmata da Sebastian Herkner per Ames. Come le sedie e le poltroncine che compongono la linea in questione, anche questi elementi sono ispirati ai circhi itineranti della Colombia e realizzati a mano da artigiani colombiani: una struttura in acciaio tubolare verniciato a polvere è completata da un colorato gioco di corde riciclate e intrecciate. La collezione è pensata non solo per gli spazi esterni ma anche per quelli interni.

Tavoli per giardino rotondi in metallo

Come si diceva, il metallo è insieme al legno il materiale maggiormente utilizzato per la creazione di tavoli rotondi per giardino. Acciaio, ferro e alluminio sono i metalli più gettonati. In tutti i casi, le migliori aziende ricorrono a trattamenti ad hoc per aumentare il livello di resistenza dinanzi all’azione degli agenti atmosferici: non si corre così il rischio che si arrugginiscano o comunque si rovinino. In foto la riedizione della serie Cross di Emu, designer Rodolfo Dordoni. Il design plastico incontra la fluidità e il rigore formale anche in virtù di un sapiente utilizzo dell’acciaio. Le linee, riconducibili a uno stile contemporaneo ma al contempo legato alla tradizione, sono esaltate dall’intreccio che caratterizza lo schienale, chiaro omaggio alla tradizione artigiana.

Sfoglia i cataloghi: