Ventilatore a colonna, refrigerio e design

Ventilatore a piantana

L’estate è sempre più vicina e, di conseguenza, si ripresenta il solito dilemma: come combattere il caldo in casa. Cosa scegliere fra ventilatore e condizionatore? Chi teme bollette troppo salate e chi non sopporta l’aria “artificiale”, in realtà, non ha molti dubbi. Un climatizzatore assorbe in media una potenza di circa 700 watt (W), cioè consuma in un’ora 700 wattora (Wh). Per un ventilatore, invece, il consumo orario scende ad appena 50 watt. Nel fare il paragone, l’Adoc ha ipotizzato un uso giornaliero di 5 ore: l’aria condizionata si traduce in un consumo di circa 3500 wtt, le pale del ventilatore ne richiedono soltanto; ciò si traduce in un notevole risparmio non solo in termini di elettricità e denaro, ma anche di emissioni di carbonio. E poi il ventilatore svolge un’azione più blanda rispetto al suo “fratello maggiore”, si limita a spostare l’aria eppure riesce a dare un grande sollievo. Ciò accade soprattutto con i modelli di ultima generazione, che giovano dei vantaggi portati dalla tecnologia. Molto diffuso negli ambienti domestici è il ventilatore a piantana: discreto, si posiziona in una determinata stanza, piuttosto vicino al corpo, e aiuta a combattere l’afa. Dicevamo della tecnologia; ebbene, fra quelli proposti da Howell c’è HO.VEP441MR, ventilatore a piantana deluxe con telecomando, timer fino a 7,5 ore, potenza max 45 watt, 3 velocità (è alto 130 cm); e HO.VEP411MQ deluxe, dotato di luce notturna. Due prodotti dal costo contenuto e di qualità. Anche se bisogna dirlo: è il ventilatore a colonna, ormai, a farla da padrone.
Ventilatore a piantana

Mini Ventilatore da Tavolo USB Portatile Silenzioso 3 Velocità Regolabile Fan Ventola Ricaricabile con LED Luce Notturna per PC/notebook Casa Auto Viaggiare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 6,01€)


Ventilatore a colonna opinioni

Ventilatore a colonna opinioni Il ventilatore a colonna, detto anche a torre, innanzi tutto non ha le pale e quindi è parecchio più silenzioso rispetto ai modelli tradizionali: questo uno dei principali motivi per cui viene apprezzato. Le opinioni sono positive, anzi molto positive per quanto riguarda la sua immagine. Perché il ventilatore a colonna è caratterizzato da un design molto gradevole, minimalista, dunque risulta assolutamente perfetto negli appartamenti moderni. Soggiorno, camera da letto, living, cucina: sta bene ovunque. Molti si lasciano conquistare dall’efficacia del meccanismo di ventilazione e dal fatto che, sviluppandosi in altezza, il ventilatore a colonna ha un ingombro molto ridotto. Consuma poco, è girevole e di conseguenza convoglia l’aria in tutte le direzioni e anche a lunghe distanze. Generalmente funziona a 3 velocità, è dotato di telecomando con tanto di timer per lo spegnimento automatico. Conquista crescenti consenti Ariante Tower Super di Vortice, la cui struttura portante è costituita da due colonne laterali in alluminio estruso, è connessa alla base ed è in grado di ruotare intorno al proprio asse di circa 60°: tale meccanismo di oscillazione è comandato da un motore elettrico sincrono. Portata 1300 m3/h, portata 1300 m3/h.

  • Ventilatori, utili in estate Mare, sole e vacanze …l’estate è il momento dell’ozio meritato dopo mesi di lavoro: tanti bagni, un po’ di relax sul lettino, giochi, pranzi leggeri e cene luculliane, serate con amici e tanto sonno d...
  • Ventilatori e condizionatori portatili Quando, nelle giornate e nelle notti estive particolarmente afose il caldo non dà tregua, chi non è dotato di un condizionatore fisso in casa spesso ricorre alle soluzioni dell’ultimo minuto ed acquis...
  • lg artcool stylist condizionatore Tecnologia e design: nelle nostre case, luogo in cui trascorriamo il tempo forse più prezioso delle nostre giornate, sono queste le caratteristiche che chiediamo agli oggetti che ci circondano ...

Mitsubishi Electric MJ-E21BG-S1 Deumifidicatore a controllo elettronico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 425,75€
(Risparmi 23,25€)


Ventilatori a torre

Ventilatori a torre Il ventilatore a colonna o a torre, come abbiamo visto, ha parecchi pregi. E difetti? Nessuno in particolare, tutto sommato. Certo, chi soffre particolarmente il caldo non può restare molto soddisfatto, ma ciò vale per qualsiasi ventilatore e l’unica soluzione in tal caso consiste nell’orientarsi verso l’acquisto di un condizionatore. Per il resto, i ventilatori a torre continuano a piacere. Sempre di più. E si prevede un incremento di acquisti rispetto alla scorsa stagione estiva. Ma come funzionano questi apparecchi, dal momento che sono sprovvisti di pale? Semplice: l’aria viene aspirata grazie e un motorino collocato alla base del dispositivo e poi rimessa in circolo tramite un getto piuttosto energico. La mancanza di pale, inoltre, permette di pulire con maggiore facilità e in modo più completo. Molto interessante la proposta di Rowenta: si chiama Eole Crystal ed è un ventilatore a torre a controllo digitale – anche a distanza - con 3 velocità e autospegnimento entro 8 ore. C’è anche la funzione variazione velocità: il flusso d’aria, cioè, varia automaticamente a intervalli regolari creando un effetto di “vento naturale”. E c’è la funzione sleeping: ogni 30 minuti il flusso d’aria viene ridotto.


Ventilatore a colonna, refrigerio e design: Ventilatore a colonna Dyson

Ventilatore a colonna Dyson I ventilatori Dyson Air Multiplier sono famosi. Perché hanno davvero rivoluzionato il concetto di “ventilatore”. Niente pale, niente griglie di protezione bensì una tecnologia brevettata in grado di moltiplicare dalle 15 alle 18 volte (a seconda dei modelli) l’aria emessa rispetto ai tradizionali ventilatori. Hanno la forma di un grosso anello collegato alla base con un pesante cilindro, a sua volta contenente il motore e tutti gli accessori di supporto. Dyson Air Multiplier può essere da tavolo, a piantana oppure a torre. Il nuovo ventilatore a torre AM07, bianco o argento, costa 489,99 euro: tutt’altro che economico, certo, ma stiamo parlando di un vero e proprio gioiello tecnologico. Fra l’altro è dotato di telecomando con 10 impostazioni del flusso d'aria, timer per la modalità notturna (con intervalli pre impostati), tasto di accensione/spegnimento e regolazione dell'oscillazione in modo da coprire tutto l’ambiente. Ancora i canali dell'aria sono stati ottimizzati per ridurre le turbolenze del flusso d'aria, rendendo l'AM07 più silenzioso del 60% rispetto all'AM02.