Idee da copiare per apparecchiare una tavola di Natale elegante

- 17 dicembre 2020

Decorazione generale della tavola in rosso e oro

È giunto il momento di pensare alla tavola natalizia e sei a caccia di idee? La scelta del connubio rosso e oro è sempre vincente. Si tratta dei colori che per tradizione identificano il Natale, ma conosci i motivi? Il rosso è il colore del sangue, riconduce al principio della vita e quindi richiama la nascita di Gesù; d’altra parte simboleggia la regalità, la vitalità e la rinascita anche dal punto di vista pagano.

L’oro riconduce anche al sole, ai suoi raggi che tornano a splendere forti e potenti dopo i mesi invernali; è inoltre il colore della conoscenza personale e della profondità interiore. E adesso, presa la decisione, concentriamoci sulla tavola.

Che deve essere ricca, sì, ma non troppo. Non bisogna eccedere con le decorazioni, altrimenti si perde l’eleganza e pure la praticità, nel senso che diventa difficile gestire i vari piatti da portata e c’è anche il rischio di non riuscire a muoversi agevolmente e vedere bene i commensali seduti frontalmente.

Per quanto concerne l’allestimento, quindi, si consiglia di non andare oltre il centrotavola, i segnaposto e i portatovaglioli. Si tenga presente che gli stessi piatti e bicchieri possono essere dotati di un grande potere decorativo, quindi è preferibile puntare su questi elementi piuttosto che spargere qua e là oggetti di altro tipo. Un set bello e prezioso vale più di qualsiasi altro addobbo.

In riferimento alla tovaglia, invece, bisogna decidere se puntare sulla sobrietà, affinché venga messo in risalto tutto ciò che è sul tavolo, oppure sceglierne una che a sua volta catturi l’attenzione. Mai, però, perdere di vista il senso della misura.

3 idee da copiare per il centrotavola natalizio

Le idee per un centrotavola adatto a una tavola natalizia rosso e oro sono diverse. Ve ne suggeriamo 3. La prima è anche una tendenza del momento e consiste semplicemente nel riempire un contenitore in vetro di palline di Natale e pigne. La trasparenza del vetro le mette in risalto, ma anche con un cestino di paglia si ottiene un ottimo risultato. Una trovata easy e d’effetto.

Pensate poi al classico centrotavola realizzato con candele rosse e rami di abete: perché non sostituire questi ultimi, ancora una volta, con delle palline e altre decorazioni solitamente destinate all’Albero? Un po’ di neve artificiale può essere il tocco in più. Anche in questo caso, per preparare il tutto si spendono pochi minuti (e pochi euro).

Infine un’idea originale e intrigante, che sta prendendo piede anche in Italia e consiste nel mettere al centro della tavola un pacco regalo. Destinato a chi, cosa contiene? Proprio questo è il bello. Alla fine della cena, è possibile aprirlo e scoprire di cosa si tratti.

Piatti posate e bicchieri: come giocare con il rosso e l'oro

Non è con le decorazioni ma con piatti, posate e bicchieri che bisogna giocare nell’allestimento della tavola natalizia. E se i colori prescelti sono l’oro e il rosso, si possono ottenere davvero effetti speciali; con qualche accortezza, il rischio di sovraccaricare l’insieme si scansa facilmente. Vediamo 3 esempi.

Protagoniste della tavola ritratta nella prima foto sono indubbiamente le posate dorate, che catturano subito l’attenzione e fanno il paio con i sottopiatti. Il rosso è nei bicchieri per l’acqua e nella tovaglia a tinta unita. Per stemperare il tutto, ecco il set composto dai calici e dai piatti: i primi trasparenti, gli altri candidati, tutti caratterizzati da sobrie decorazioni.

Piatti bianchi anche per la seconda tavola natalizia, perché in effetti rappresentano un ottimo modo per bilanciare. I sottopiatti sono rossi come il runner, i tovaglioli e i bicchieri per l’acqua, le posate sono argento e per i calici la scelta è classica. Color oro sono i candelabri, la candela a forma di pallina di Natale e le altre micro palline.

Gli equilibri della terza tavola appaiono perfetti, il risultato è all’insegna di una grande eleganza. Ritroviamo i sottopiatti oro e i piatti candidi. Le posate sono quelle tradizionali; i tovaglioli, la tovaglia e la parte superiore dei bicchieri sono rossi come le rose e le candele sistemate al centro.

Trucchi e suggerimenti per rendere la tavola di Natale non banale

Ammettiamolo, molte tavole natalizie si assomigliano fin troppo. D’altra parte per evitare che anche la tua risulti bella, sì, ma un po’ banale basta poco. Basta ricorrere a qualche trucchetto e memorizzare un paio di suggerimenti. Tanto per cominciare, considera l’idea di procurarti un runner: nelle case italiane questo elemento non è ancora molto diffuso, per cui può fare la differenza.

Può anche non mettere affatto la tovaglia, utilizzando soltanto il suddetto accessorio, appunto, o le tovagliette americane. Punta sulla personalizzazione, concretizzandola per esempio tramite un centrotavola diverso dal solito – ti abbiamo dato tre idee – o per mezzo dei portatovaglioli, che grazie alle loro dimensioni ridotte consentono davvero di dar sfogo alla fantasia e alla creatività.

Non dimenticare le candele: qualcuno ritiene siano ormai inutili e/o d’intralcio, invece rappresentano sempre un valore aggiunto e non hanno pari in fatto di “atmosfera”. Aggiungi qualcosa di inaspettato, per esempio palline natalizie minuscole, segnaposto fatti a mano, rametti di abete o petali nei piatti ancora vuoti. Stupisci i tuoi ospiti.

Nadine Solano

Sfoglia i cataloghi: