Basculanti

Porta basculante

Le porte basculanti possono occupare spazi che in lunghezza, larghezza e altezza variano a seconda dei garage o degli ambienti in cui si decide di metterle. Le dimensioni vanno calcolate prima e anche il materiale con cui sono costruite può essere concordato con l’azienda che le produce. La qualità e la sicurezza sono gli elementi più importanti, al di là del costo. Una porta basculante deve essere robusta, prima di tutto perché deve essere posta all’esterno e, secondo, perché la sua funzione è quella di garantire beni e oggetti preziosi. I prezzi possono essere economici, soprattutto, nei casi in cui si installano tre porte insieme nella stessa giornata. Nei condomini la spesa non è mai come quella che deve affrontare un privato. Alcuni modelli sono dotati di portina pedonale o di sistema motorizzato. La legge stabilisce che l’apertura e la chiusura devono rispettare dei parametri affinché sia garantita la sicurezza nell’area. Le porte sicure sono quelle che hanno le feritoie d’aerazione regolabili e, quindi, aumentabili in base alle esigenze.
porta basculante

Set 6 bicchieri basculanti whiskey vetro @ verre culbuto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€


Basculante garage

Basculante garage La porta basculante per garage deve essere affidabile e avere una durata nel tempo illimitata. Le grandi aziende specializzate in tale settore hanno migliorato la tecnologia e la struttura dei modelli sempre più aggiornati e nuovi. Installare una porta box basculante sicura e garantita vuol dire non dover affrontare un altro investimento nel giro di poco tempo, visto che la spesa è comunque alta. Il materiale impiegato è soprattutto l’acciaio zincato e nervato che si presta per la fabbricazione dei pannelli a doghe verticali con feritoie. La maniglia non è in plastica, ma è fissa e in alluminio. Se ha la piastra esterna ed interna di rinforzo è ancora meglio. Oggi l’acquisto di porte basculanti per la propria abitazione consente il recupero IRPEF 50%. La progettazione è finalizzata a creare modelli che rispettino le caratteristiche di robustezza ed affidabilità nel tempo. Le porte basculanti sono quelle più diffuse nei condomini, studiate per sfruttare al massimo la luce di passaggio ed eliminare i contrappesi laterali. Il materiale deve essere acciaio, la maniglia deve essere sicura e il sistema di apertura tecnologicamente avanzato.

  • progetto residenziale palazzo Milanofiori nord Un insediamento abitativo che coniuga architettura e verde mediante spazi di transizione con funzione bioclimatica: è il contesto di un'importante fornitura di prodotti Hörmann, selezionati per le lor...
  • porta basculante Le porte basculanti sono oggi progettate per la chiusura dei grandi vani tipici dei garage. La qualità dei prodotti di oggi, garantiscono una lunga vita al prodotto, e nei casi in cui si utilizzino ma...
  • Porte per garage Per chiudere con sicurezza il box auto si possono adottare svariate tipologie di porte per garage: sono disponibili portoni basculanti, sezionali, a serranda, a libro, con funzionamento automatizzato ...
  • Garage in legno Dekalux L’utilità del garage è nota a tutti. Poter custodire la propria auto in uno spazio chiuso, creato ad hoc, significa allontanare il rischio di furti ma anche proteggerla dalle intemperie e di conseguen...

SERRATURA PREFER PER PORTE BASCULANTI ART. B 551

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€


Porte basculanti prezzi

Porte basculanti prezzi Il costo di una porta basculante dipende dalle dimensioni e dalla robustezza. Il modello Zink Ballan in acciaio ed universale rispecchia le caratteristiche di duratura e affidabilità. Il colore può essere scelto in base al gusto personale. Le tonalità sono oltre 200. La sua duttilità è formidabile, il materiale usato è l’acciaio e i profili sono rinforzati al massimo. Nel catalogo si possono consultare le caratteristiche tecniche e vedere tutte le tonalità. I prezzi più bassi partono dalle 300 euro per prodotti realizzati da altre aziende. Con un importo che si aggira intorno ai 1500 euro si può acquistare una porta basculante che garantisce la sicurezza di un’area abitata da più condomini o per un’abitazione privata capace di proteggere la macchina parcheggiata nel box garage o altri beni importanti. La fabbricazione richiede professionalità ed esperienza. Combinare il materiale giusto con gli altri accessori è un lavoro di precisione e di grande attenzione, in quanto per le aree abitate da più persone che condividono degli spazi, il sistema di apertura non deve provocare incidenti o recare fastidio.


Come sono progettate le porte basculanti per garage

porta basculante color grigio Un’abitazione è sicura e protetta se il suo garage ha una porta basculante che combina qualità eccellente ad una tecnologia che le assicura robustezza e un lungo funzionamento nel tempo. Deve rispettare la norma europea EN 13241-1. Le dimensioni sono differenti e, se si desidera, è possibile ordinarla con una struttura che va fuori dalle regole. Le porte basculanti possono avere lo sportellone indipendente o motorizzato attraverso l’uso del telecomando. La comodità è garantita e la tecnologia si combina all’aspetto estetico. Alcuni modelli hanno i pannelli rivestiti in modo personalizzato. Il gusto si adatta alla struttura e alle dimensioni che, in fase di progettazione, vengono considerate e studiate al meglio. L’installazione può essere effettuata da soli oppure con una persona esperta. Dato il peso e la robustezza il montaggio non è semplice, ma con l’aiuto di un’altra persona è possibile. I colori possono essere scelti in base alla facciata dell’abitazione e i modelli vanno da quelli classici a quelli più moderni. I preventivi sono oggetto di analisi per tutti coloro che vogliono una porta basculante per garage forte e resistente.


Porta basculante garage

Porta basculante garage La porta basculante è comoda, pratica e anche esteticamente gradevole. Il sollevamento dell’anta risulta molto semplice grazie ai contrappesi laterali, la cui fluidità deriva dall’utilizzo di cuscinetti a sfera e dalle funi a trefoli di acciaio zincato. La porta basculante viene chiamata anche “debordante” perché, con il sollevamento, 2/3 della della struttura scompare all'interno del garage mentre la parte restante sporge verso l’esterno. Esistono tuttavia anche porte per garage non debordanti, ovvero “sezionali”, caratterizzate da una struttura che scompare completamente all’interno del garage stesso. Per quanto riguarda i materiali, nella maggior parte dei casi le porte basculanti sono in acciaio, legno o Pvc; in alcuni casi risultano dotate di automazioni elettriche e sistemi di sicurezza come fotocellule, lampeggianti, serrature a chiave. In foto la porta basculante a contrappesi Zink di Ballan: universale per definizione, indossa sul manto in acciaio zincato a nervature verticali il colore che si desidera, scelto fra oltre 200 alternative di tonalità. Una notevole duttilità alla quale si unisce una grande robustezza derivante dalla lamiera d’acciaio stampato e dai profili di rinforzo orizzontali all’interno. Completa di paracadute contro la chiusura accidentale dell’anta mobile, guarnizioni di battuta laterali in gomma, foderine laterali asportabili (per ispezionare funi e contrappesi) in acciaio zincato e/o in acciaio preverniciato simil Ral 9016, maniglia a pendaglio, bracci di leva, funi di sollevamento e contrappesi in conglomerato di cemento, zanche di fissaggio.


Portoni basculanti

Portoni basculanti I portoni basculanti sono stati introdotti sul mercato a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta come alternativa ai portoni avvolgibili non isolati. I principali pregi sono la grande solidità e l’elevato livello di isolamento rispetto alle chiusure tradizionali; a ciò si aggiungono numerose variazioni di progettazione che comprendono vetrati e porte di accesso del personale installate nel battente. Dierre produce portoni basculanti su misura in grado di garantire sempre prestazioni soddisfacenti. E’ possibile coordinare con lo stesso rivestimento sia il portone del garage che la porta blindata dell’ingresso. Garage e portoncino possono condividere inoltre lo stesso sistema di apertura: il più moderno è simile si chiama Dierre Door Pass Garage, è simile al telepass autostradale e permette di aprire automaticamente il portone anche a 15 metri di distanza. In foto Dierre Freebox, portone con pannelli snodati che scorrono su guide laterali e a soffitto, riducendo così notevolmente l’ingombro in movimento dell’anta. Le più severe norme europee certificano la sicurezza delle parti in movimento nonché la trasmittanza termica dei pannelli, l’isolamento acustico, la resistenza al carico del vento e la sicurezza dell’apertura. Disponibile in versione Linear e Personal, il portone Dierre Freebox è personalizzabile a richiesta con motorizzazione, finestrature, maniglia incassata a filo anta, porta pedonale interna al sezionale e pannello della porta pedonale esterna coordinato. Diverse anche le finiture e le colorazioni dei pannelli che possono essere scelte tra tutte le tonalità della scala RAL.


Porte garage

Porte garage La porta basculante per garage è solida e al contempo leggera e silenziosa, oltre che molto semplice da utilizzare. E’ possibile coibentare una porta basculante anche applicando all’interno particolari lastre isolanti dal punto di vista termico e acustico. Le migliori porte basculanti sono inoltre dotate di un meccanismo di “paracadute” che, nel caso in cui si rompano i cavi di apertura, rallenta la caduta del portello. La porta basculante ha soltanto un difetto, se tale si può considerare: quando viene aperta, risulta fin troppo “visibile” e in parte ostruisce il passaggio. Tutto sta, tuttavia, nel farci l’abitudine. Le porte basculanti Silvelox sono disponibili in una gamma molto ampia che consente di trovare l’abbinamento ideale con il box auto su cui vengono installate. Si realizzano anche progetti basati su richieste e disegn del cliente. E’ inoltre possibile abbinare l’estetica della porta per garage a quella della porta d’ingresso Silvelox, per ottenere la combinazione di linee e colori. Disponibili inoltre numerosi optional quali porte pedonali, motorizzazione finestre, griglie, dispositivi di sicurezza supplementari ed eventualmente la predisposizione per il collegamento all’impianto di allarme. In foto la porta Big, ispirata al rigore dello stile inglese.


Basculanti: Porte sezionali

Porte sezionali Esistono due principali tipologie di porte per garage: le porta basculanti e le porte sezionali. Le prime sono molto diffuse in Italia e ne abbiamo esaminato tutte le caratteristiche; le porte sezionali stanno prendendo piede nel nostro Paese soltanto da qualche tempo ma non mancano i presupposti affinché conquistino un largo consenso. Si tratta di porte a scomparsa, che cioè una volta aperte non si vedono più e quindi non ostruiscono in nessun modo l’apertura: ciò evita qualsiasi spreco di spazio e qualsiasi inutile ingombro. Si riducono inoltre al minimo i rischi di collisione tra la porta e le automobili parcheggiate all’interno o all’esterno del box. In genere i portoni sezionali sono di categoria e qualità superiore rispetto alle porte basculanti, quindi è normale che siano meglio coibentati e garantiscano un maggior grado di isolamento termico e acustico. Altrettanto ovvio è che non mancano le eccezioni. In foto un portone sezionale firmato Hormann: sono tutti motorizzati e si aprono verticalmente verso l’altro. Si adattano perfettamente a qualsiasi tipo di apertura del garage: rettangolare, sagomata, con archi ribassati o semicircolari.