Calcolo metri quadri, come si fa?

Come valutare casa: calcolare i metri quadrati

La prima fondamentale valutazione alla quale interessarsi riguardo una casa o un appartamento è il calcolo dei metri quadrati: solo dopo aver conosciuto le dimensioni reali di una abitazione si può partire con tutti i restanti progetti e ricerche del caso. Il primo metodo per il calcolo dei metri quadri consiste nel procurarsi la planimetria catastale dell'immobile e da lì misurare col righello tutte le stanze e calcolarne i metri quadri per poi sommarli e avere il valore complessivo dell'ampiezza dell'abitazione sotto esame. Un secondo metodo per la misurazione consiste nell'armarsi di metro e con l'aiuto di qualcuno prendere le misure, parete per parete di tutte le stanze e le pertinenze della casa. Il balcone, il terrazzo e il box non vanno compresi nel calcolo integralmente, bensì considerati al 50% della loro metratura (es. garage di 20 mq, vanno contati come 10 mq). Se si vuole comprendere nella misurazione anche tutte le murature interne dell'immobile bisogna aggiungere un 10% di metratura rispetto al calcolo ottenuto, ad esempio se i metri quadri calpestabili risultano 100, la superficie totale sarà di 110 mq.

Come valutare casa: calcolare i metri quadrati


Come si calcolano i metri quadri di una stanza

Come si calcolano i metri quadri di una stanza Per il calcolo dei metri quadri di una stanza è necessario semplicemente prendere le misure delle pareti per lunghezza e larghezza e moltiplicarle tra loro. Ad esempio se una stanza è lunga 5 metri e larga 3, i metri quadri saranno 15 grazie al semplice calcolo matematico 5x3 = 15. Questo ragionamento risulta immediato e facile se lo spazio sotto esame ha la classica forma quadrata o rettangolare, quando invece la forma è diversa o addirittura le pareti sono circolari il calcolo diventa più complesso, ma non impossibile. Se ci troviamo, per esempio, di fronte ad una stanza dalla consueta forma rettangolare, ma con un vano dalla forma circolare, per calcolare i metri quadri complessivi dovremo suddividere il procedimento in due parti. La prima parte è la misurazione dei metri quadri della porzione rettangolare della stanza a cui poi sommeremo i metri quadri della porzione circolare. Per questo andranno prese le misure della parte più lunga e più larga del vano (diametro), e divisa a metà la misura della lunghezza. Questo valore va moltiplicato per la larghezza e il tutto moltiplicato a sua volta per 3,14 e poi diviso per due. Avrete così i metri quadri della stanza circolare.

  • Progetti cucine Spesso accade che chi utilizzerà la cucina quotidianamente entri nella fase progettuale unicamente dal punto di vista della scelta degli arredi.Niente di più sbagliato!È importante, infatti, che i...
  • cucina moderna Style Doimo Quando si deve progettare una cucina, la partenza è sempre da un metro, un foglio di carta e una matita.Non presentiamoci mai in un mobilificio solo con piantina stampata e senza idee: finiremo co...
  • cucina a scomparsa board di snaidero La cucina è una delle stanze in cui si trascorre la maggior parte del tempo, in particolar modo se essa costituisce un unico ambiente con la sala da pranzo. In Italia, ancora di più. Non per niente gl...
  • progettare la cucina La cucina è il fulcro della casa e assieme allo spazio living sono gli ambienti più vissuti di ogni interno.Sempre più spesso si pensa anticipatamente a come progettare la cucina, ancora prima che l...


Calcolare i metri quadri per pitturare una stanza

Calcolare i metri quadri per pitturare una stanza Il primo passo per capire quanta vernice sia necessaria per pitturare una stanza è il calcolo dei metri quadri di ogni muro: una volta misurata lunghezza e altezza e moltiplicate tra loro si avrà facilmente i valore. Questa operazione va effettuata per tutte le superfici della stanza e le misure vanno sommate tra loro per avere la superficie totale. Se si decide di dipingere anche il soffitto bisognerà calcolare la superficie del pavimento per due. Arrivati a questo punto bisogna passare al calcolo della superficie di porte e finestre, cornici incluse; ogni valore andrà sottratto dalla superficie totale precedentemente ottenuta. Una volta ottenute tutte le misure e il risultato totale della superficie da dipingere, per sapere quanta vernice sarà necessaria basta fare la proporzione di 10 litri di vernice per 100 metri quadri, considerando di aggiungere un 10% al valore ottenuto se si vogliono ricoprire anche stipiti o zoccolini.


Calcolo metri quadri, come si fa?: Come calcolare i metri quadri calpestabili

Come calcolare i metri quadri calpestabili La superficie calpestabile di un immobile è composta da tutte le zone della casa ad eccezione di balconi, terrazzi, giardino, parti in muratura compresi muretti o pareti in cartongesso. Per il calcolo dei metri quadri calpestabili sarà quindi semplicemente necessario ottenere le misure di tutte le stanze, compresi gli spazi occupati dalle porte, senza tener presente degli spazi sopra descritti. Come dice la parola stessa, calpestabili sono quelle parti dell'immobile dove può sostare o transitare una persona, spazi utili e vivibili di una casa. In caso di acquisto di una nuova abitazione è bene fare chiarezza se i metri quadrati dichiarati siano totali o calpestabili, perchè solo questi ultimi riescono a dare una vera idea di quanto sia ampio lo spazio a disposizione. Attenzione anche a non confondersi con i metri quadri commerciali, che valutano il valore in percentuale di una stanza mettendola in relazione con la funzione dell'ambiente stesso.