Progetta e arreda una camera da letto con studio

- 06 maggio 2014

Scopri dove collocare un angolo studio in camera da letto

Lo smart working è sempre più diffuso, quindi diventa essenziale avere uno spazio dedicato in cui potersi concentrare. 

Se non si dispone di una stanza appositamente dedicata, una camera da letto con studio può essere la soluzione perfetta, permettendoti di lavorare in tranquillità, senza creare caos nell'ambiente domestico; non è necessario avere una stanza spaziosa, anche pochi metri quadrati possono essere trasformati in un funzionale ufficio casalingo.

La creazione di questo spazio di lavoro è possibile ma richiede una pianificazione accurata: quando si tratta di posizionare una scrivania, ci sono diverse alternative da considerare in base allo spazio disponibile e ai gusti personali.

Un angolo studio può essere sfruttato in varie aree della stanza: in un angolo meno frequentato, accanto a un armadio, frontalmente al letto, oppure sotto una finestra per godere della luce naturale durante le ore di lavoro.

Se la tua camera dispone di nicchie o rientranze, possono essere sfruttate in modo ottimale per creare uno spazio ufficio personalizzato; basta realizzare una scrivania su misura che si adatti perfettamente allo spazio disponibile, oppure optare per una mensola robusta, che sostenenga il peso degli strumenti necessari per lavorare. 

In una camera di ampie dimensioni è più agevole creare uno spazio lavoro poiché non ci saranno limiti di spazio, avrai la libertà di arredare questo angolo a tuo piacimento, potendo scegliere la scrivania dalle dimensioni e dalle caratteristiche che più ti aggradano, con cassetti o senza, in base alle tue esigenze specifiche.

Molteni&C propone Scriba, uno scrittoio moderno con design pulito e linee nitide, caratterizzato da un elemento di sostegno traforato che conferisce leggerezza. Il piano di scrittura è in legno e presenta un pratico cassetto laterale, un supporto reggilibri in lamiera laccata e una tasca laterale in cuoio per organizzare gli oggetti di lavoro. Il supporto reggilibri può essere posizionato e orientato liberamente sul piano secondo le esigenze dell'utente.

Ecco come definire la zona studio dalla camera da letto

Quando si progetta una camera da letto con studio, per differenziare visivamente la zona notte da quella dell'ufficio in un ambiente unico, è possibile adottare diverse soluzioni di design:

  • Puoi utilizzare un divisorio del materiale che più si adatta allo stile della tua camera da letto, per separare le due aree in modo discreto ed elegante.
  • In alternativa, è possibile dipingere la zona ufficio di un colore differente rispetto al resto della stanza, evidenziando la sua funzione specifica.
  • Puoi scegliere di integrare la zona in modo più discreto all'interno della struttura dell'armadio, oppure nasconderlo dietro le ante stesse, in modo da non interferire con l'ordine della camera.

Team 7 interrompe la configurazione di un guardaroba ad ante battenti aggiungendo raffinati inserti che trasformano il blocco parete, alleggerendolo, con un home office completamente accessoriato con piano scrivania, mensole e illuminazione LED, può essere dotato su richiesta anche di un passaggio cavi e di una canalina, oltre che di una ribalta per uno spazio di contenimento chiuso.

Lo stile e i colori dello studio in camera da letto

Nella fase di progettazione della camera da letto con studio, la scelta delle finiture e dei colori gioca un ruolo fondamentale nella definizione dello stile e dell'atmosfera del tuo spazio.

L'attenzione ai dettagli e all'armonia visiva sono elementi chiave nell'arredamento della camera, è opportuno scegliere una seduta che, oltre ad integrarsi armoniosamente con lo stile della stanza, offra comfort e praticità durante le ore di lavoro.

La scrivania, come fulcro della zona studio, riveste un ruolo centrale nell'arredamento dello spazio, la sua scelta accurata è fondamentale per garantire un senso di coesione con l'arredamento circostante.

L'utilizzo di cromie e materiali in sintonia con gli altri elementi presenti nell'ambiente aiuterà a mantenere un'estetica bilanciata e a valorizzare l'aspetto nel suo insieme.

Victor, di Lema, ci mostra uno scrittoio che si caratterizza per l’armonioso contrasto tra la struttura in legno massello e il piano laccato opaco che ne interrompe la classicità. La sua struttura offre tre utili e funzionali cassetti a scomparsa.

L'importanza dell'illuminazione nella camera da letto con studio

Un'illuminazione inadeguata, nella camera da letto con studio, può causare disagi fisici come mal di testa, affaticamento visivo e tensioni muscolari, ma anche influenzare negativamente la salute mentale e la produttività, è quindi essenziale prestare attenzione a questo aspetto anche nello spazio di lavoro da casa.

L'illuminazione dovrebbe garantire una chiara visibilità della tastiera e di qualsiasi materiale cartaceo.

Per attività di scrittura, si consiglia un livello di illuminazione compreso tra 500 e 750 lux, aumentabile fino a 750-1000 lux per attività che richiedono elevata precisione, è importante che sia diffusa e uniforme, per evitare ombre forti, contrasti e riflessi fastidiosi.

Peraltro, la luce naturale è fondamentale in un ambiente di lavoro, è sempre preferibile collocare la scrivania vicino ad una finestra, in questo modo contribuiamo a mantenere bassi i livelli di stress, favorendo una migliore concentrazione durante il lavoro o lo studio.

Biblio di Calligaris è una scrivania home office realizzata in tubo di metallo verniciato e pannelli separatori rivestiti. Dotata di cassetto sotto-piano e foro passacavi, grazie agli eleganti pannelli in cuoio rigenerato, ricrea un piccolo ufficio nella comodità della propria casa.

20.Venti Home di MDF Italia propone uno scrittoio dotato di cassettino portaoggetti accessibile mediante apertura a ribalta di un settore del piano, utilizzabile come piccolo contenitore per riporre oggetti d’uso quotidiano, cancelleria, smartphone o tablet. La parte anteriore dello scrittoio è caratterizzata da una sacca in panno che aggiunge la funzionalità di un ulteriore piccolo spazio utile.

La scrivania Narciso di Cantori rivela linee semplici e leggere, con struttura portante in quadrello di ferro pieno. Il top è rivestito in specchio, mentre i frontali del cassetto e i fianchi possono essere imbottiti e rivestiti in econabuk.