Cameretta rosa: come sogna lo spazio una bambina

Camerette rosa

Un mondo fatto di sogni, di principesse, maghi, reginette di bellezza. Ecco qua, ora i designer hanno finalmente pensato al sogno delle nostre più piccole amiche. Oltre ai bisogni primari alle quali assolvono le “solite” camerette, queste vanno oltre.

Appagano bisogni fondamentali che condizionano la crescita di ogni individuo fin dalla giovanissima età e incidono profondamente sul carattere e sul comportamento che il medesimo assumerà nel corso della crescita. Il carattere si forma nei primi anni di età, e le esperienze che viviamo a quella età, contribuiscono ad arricchire la nostra personalità. E quale sogno è più bello di una cameretta rosa così?

stand espositivo di cameretta Barbie rosa


Gioco e progetto per bambine

cameretta per bambina con letto matrimoniale con testiera bordata di viola, lampada da terra a stelo e da tavolo melanzana, armadio con ante e cassetti bianchi e viola e grafica a cuore Solitamente si è portati a credere che il gioco sia solo un passatempo, un momento di svago adatto soprattutto alla fase della giovinezza. Diverse visioni pedagogiche, invece, valorizzano il gioco come luogo e momento privilegiato dell’educazione. Infatti, il gioco, in tutte le sue forme simboliche, drammatiche, individuali, costruttive, scientifiche, assume una valenza educativa fondamentale nel processo di crescita di ogni individuo dall’infanzia all’età adulta: è infatti attraverso di esso che il soggetto impara a conoscere il mondo, a sperimentare il valore delle regole, a stare con gli altri, a gestire le proprie emozioni, a scoprire nuovi percorsi di autonomia e a costruirsi per tentativi ed errori le convinzioni sulle cose e sugli altri.

Il gioco è più che un semplice divertimento: in realtà, esso è qualcosa di spontaneo e naturale e costituisce il mezzo attraverso il quale l’ambiente viene sperimentato e conosciuto, la realtà manipolata e trasformata e con cui avviene la progressiva scoperta e la conoscenza di se stessi. Ciò che si vuole sottolineare è come solo attraverso il gioco sia possibile assicurare all’infanzia piena soddisfazione dei bisogni fondamentali di un bambino.

Non si tratta di un’operazione spot ma di un vero e proprio progetto di Licenza e prevede l’uscita sul mercato di una vasta gamma di prodotti indirizzati ad un target giovane (dai 5 ai 21 anni) che certamente apprezzerà i colori e le fantasie della cameretta rosa della storica griffe di moda applicate alle strutture d’arredo.

  • armadio cameretta clei Nell’arredo di una cameretta l’armadio è un pezzo importante: assolve infatti alla funzione di contenere (vestiti, oggetti, giochi) e di tenere ordinato e sgombro l’ambiente in cui trascorrono il loro...
  • Doimo cityline Adolescenza, età complessa e problematica, in cui i nostri figli iniziano a rivendicare maggiore autonomia e a ritagliarsi uno spazio che sia tutto loro, dove ascoltare la musica, chiacchierare con gl...
  • Camerette Doimo Cityline Luogo del riposo, del gioco, dello studio; rifugio per sé e i propri amichetti. La cameretta dei più piccoli e l’arredo che la caratterizza devono essere allegri, funzionali e solidi, per assicurare a...
  • Cameretta modulare bimbo C come capienza, A come allegria, M come modularità, E come evoluzione, R come resistenza E come ecologia. Tutto questo sono, oggi, le camerette per bambini, che, coloratissime ed organizzate secondo ...


Naj-Oleari e Di Liddo & Perego

stand espositivo di cameretta per bambina rosa, letto, scrivania, libreria, comò Due aziende si propongono di presentare sul mercato italiano ed internazionale una gamma di prodotti dal design innovativo e molto colorato, declinate al femminile e anche al maschile, che regalerà un’atmosfera davvero unica alla zona notte dei bambini e dei ragazzi.

Bambine…avete capito bene!!! Le vostre mamme si ricorderanno di cosa stiamo parlando di una delle griffe più grintose degli anni 80!!! Oggi, più che mai il marchio Naj-Oleari riconferma le caratteristiche che l’hanno reso famoso nel passato ma con una chiave contemporanea e moderna. Il suo stile vivace, giovane, fresco, originale ed estremamente colorato si integra perfettamente con la creatività dell’azienda medese.

Ed è per questo motivo che ogni bimba può personalizzare come preferisce la sua cameretta rosa, il suo letto, il suo armadio la sua libreria con l’intera collezione Naj-Oleari by Di Liddo & Perego. Ci sono tante gamme diversificate di colore e di fantasie che possono così far compagnia alle “piccole” durante i loro sonni.


Cameretta rosa: come sogna lo spazio una bambina: Cameretta barbie Doimo CityLine

camera in stile neo barocco Naj-Oleari con mobili in legno e tinte azzurro e mattone, poltroncina stile impero, armadio laccato azzurro Le bambine che per prime, cinquant’anni fa, sono state attratte da Barbie, dal suo mondo e dalla sua filosofia di vita, non l’hanno più dimenticata, anche quando sono diventate mamme e forse nonne, e così ora un universo femminile, variegato per età, cultura, esperienze e interessi, guarda a Barbie come a una cara compagna da non dimenticare più.

La cameretta rosa Barbie, nei suoi diversi allestimenti, avrà ovviamente la stessa qualità, per i materiali impiegati, e la stessa funzionalità, per gli elementi costitutivi, di tutte le altre camerette Doimo Cityline, ma sarà… Barbie in tutto: e non solo nel suo aspetto generale, che istantaneamente farà pensare a lei e al suo inconfondibile stile, ma anche per la ricchezza dei colori, per gli abbinamenti degli stessi, per le forme e le finiture particolari, come le varie testiere del letto, in legno o imbottite, personalizzate da disegni, ricami e accessori esclusivi, e anche impreziosite - se si vuole - da decorazioni in cristallo Swarovski.


  • cameretta rosa È scientificamente provato che il colore preferito dalla maggior parte delle persone di sesso femminile ma soprat
    visita : cameretta rosa