Tutto quello che c'è da sapere sulle cucine angolari moderne

- 21 ottobre 2019

Come disporre gli elementi di una cucina angolare moderna

Capita a volte di scegliere le cucine moderne ad angolo perché il layout planimetrico dell'abitazione o la posizione degli impianti lo richiedono. Tuttavia in altri casi si tratta di una vera e propria scelta estetica, creativamente stimolante, la quale conferisce un tocco originale all'ambiente.


Diversi architetti consigliano di evitare che capitino proprio nell'angolo il piano cottura o il lavello. Tuttavia, spesso una delle ragioni per cui si sceglie una composizione angolare, è proprio quello di avere un piano cottura di design, con una cappa angolare importante che focalizzi l'attenzione su quella zona.


In tal caso si parte proprio dalla base ubicata nell'angolo per sviluppare poi tutta la composizione. Esistono vari generi di basi ad angolo: la più classica, ormai abbastanza obsoleta, è quella tagliata in pianta a 45°, con il forno incassato, oppure con anta normale da 60 cm con forno a colonna. Con questa opzione, il piano cottura può essere un comune elettrodomestico da incasso con quattro fuochi, oppure con cinque fuochi, e incentrato sul top.

In foto Aliant di Stosa Cucine con basi in laminato hpl e basi e pensili in vetro. 

Come attrezzare l'angolo cucina internamente

Nelle cucine moderne ad angolo, speciali meccanismi girevoli ed estraibili favoriscono spesso lo sfruttamento ottimale degli spazi. Nelle soluzioni a “elle”, ad esempio, il vano angolare, il cui accesso non è facile poiché troppo profondo, lo si sfrutta con dispositivi dedicati. La struttura ad angolo, anche se minuscola, è capace di contenere tutto ciò che occorre, senza rinunziare ad alcuna comodità.

Le basi ad angolo nella cucina sono oggi provviste di attrezzature interne particolarmente utili. Si passa dalle semplici mensole ai confortevoli cestelli girevoli, senza scordare gli ingegnosi meccanismi costituiti da vassoi contenitori estraibili.
Tante soluzioni per sfruttare al massimo lo spazio della base ad angolo, in quanto, spalancando l'anta, è l’intera struttura contenitiva che fuoriesce completamente, consentendone un impiego pieno e razionale. 

Quando disporre piani cottura e lavelli ad angolo in cucina

Per guadagnare spazio prezioso, anche la superficie del top può essere ottimizzata ad esempio con piani cottura o lavelli angolari, la cui particolare morfologia permette maggior comfort durante la cottura ai fornelli, soprattutto quando si usano in simultanea i quattro bruciatori.

Progettare la zona di lavaggio ad angolo consente di risparmiare spazio prezioso, per potere meglio distribuire mobili ed elettrodomestici e regala ai movimenti un'ampiezza ergonomica favorevole. E' la soluzione perfetta anche quando la cucina è in mansarda e vanno riservate alle colonne le pareti più alte.
In foto la cucina City di Stosa, con lavello angolare.

Quano costano le cucine angolari

Quanto costa una cucina a L? Come spesso accade, dipende sempre molto dai materiali scelti oltre che dal numero dei moduli di cui si ha bisogno.

enericamente i singoli moduli che compongono le cucine, e nello specifico una base con anta, hanno un costo che varia dagli 85-90 euro, per le soluzioni più economiche, fino a superare i 450 euro, per pezzi più cari. Per esempio una base con anta a battente e un ripiano in nobilitato bianco artico della cucina Orange Evolution di Snaidero ha un prezzo che si aggira intorno ai 194 euro. Orange Evolution è caratterizzata da dettagli colorati da scegliere in base ai propri gusti. Nella versione bicolore in bianco e nero le basi sono realizzate in laccato lucido bianco Artico mentre i pensili in laccato grigio Grafite. L’originalità della zona cottura è data poi dall’inserimento di una cappa molto tecnica.

I vantaggi di una cucina moderna ad angolo

Le cucine moderne angolari permettono di sfruttare tutti i centimetri di spazio a disposizione. I principali vantaggi di tale soluzione progettuale sono:

  • Potere sistemare il tavolo da pranzo a centro stanza con una disposizione classica
  • Usufruire di una soluzione salvaspazio quando il locale è piccolo
  • Collocare il tavolo su un lato della cucina creando una penisola
  • Sfruttare gli impianti già esistenti per gas e acqua gas senza prevedere ulteriori interventi

In foto la cucina Mood di Stosa che riunisce in un’unica zona la cucina e il living ed è caratterizzato da uno stile discreto e raffinato: le maniglie a incasso scavate lungo la larghezza dell'anta danno un'aria elegante a tutta la composizione. 

  • cucine ad angolo Nelle cucine moderne, quello creato dalla cucina angolare è un tipo di ambiente che, se sfruttato al meglio, s'inserisce
    visita : cucine ad angolo