Divano letto 2 posti

vedi anche: Divano Letto

Divano 2 posti letto

Soluzione pratica e, ultimamente, anche di grande impatto estetico, il divano letto 2 posti va scelto con cura, ma come? Innanzitutto occorre calcolare per bene lo spazio di cui si dispone nel punto in cui si desidera posizionarlo.
 Bisogna quindi capire quali saranno gli ingombri del divano aperto e valutare se vi sarà spazio sufficiente tutt’intorno per rifare il letto o per scendere da esso comodamente.
 Essenziale è anche il sistema di apertura del divano, poiché ne esistono di diversi tipi: quello con materasso sottile e la rete a doghe che si piega in tre parti o quello con l'apertura a fisarmonica, composto da tre parti, una seduta e due parti dello schienale: per essere aperto va tirato verso la parte anteriore.
 Oggi tuttavia i migliori brand propongono sistemi di apertura più rapidi e pratici che permettono di compiere il movimento senza fatica.

In foto: divano letto Golf di Doimo Salotti disponibile in tre versioni che si contraddistinguono per le differenti larghezze dei braccioli. Golf è munito di un portaguanciale nascosto all’interno del cuscino di schienale. Completamente sfoderabile e rivestibile in tessuto, ecopelle, microfibra o pelle.

Divano letto 2 posti

Divano letto moderno 164x75 nero microfibra soggiorno sofa arredi interni|

Prezzo: in offerta su Amazon a: 155€


Divano letto matrimoniale

Divano letto matrimoniale Per quanto riguarda la rete del divano letto 2 posti, il sistema migliore per garantire una buona qualità del riposo è senz'altro quella a doghe. Quest’ultime sono in genere sviluppate in faggio curvato a vapore e applicate all'interno di una cornice metallica.

Il materasso di un divano letto è in genere più sottile rispetto a quello normale, per consentire una corretta chiusura del meccanismo. Ovviamente deve comunque avere un certo spessore per assicurare un buon sonno.

In foto, divano letto Chubby Chic di Successful Living from Diesel with Moroso con basamento in acciaio verniciato color nero. Rete a doghe in legno di faggio curvato e materasso in espanso indeformabile. Cinture laterali in cuoio. Trapunta in tessuto con interno in fibra poliestere fiberfill.


  • Divano letto angolare Nelle zone living, un divano letto o un divano letto matrimoniale, possono essere una scelta molto funzionale e pratica, soprattutto per chi ama passare il fine settimana in compagnia di amici. Se le ...
  • Divano letto matrimoniale economico Con struttura in legno o in metallo, sistema di apertura più o meno rapido e le tinte che meglio si adattano al nostro ambiente, un divano letto matrimoniale, meglio se economico soprattutto di questi...
  • Chateau d Ax Il brand notissimo pone attenzione allo stile e alla qualità dei propri modelli, assicurando un buon rapporto qualità-prezzo dei propri prodotti.Con i suoi cataloghi Chateau D Ax vuole accontentare ...
  • Divano letto trasformabile Il divano letto matrimoniale trasformabile è una soluzione pratica e molto diffusa nei moderni appartamenti. Sempre pronto al doppio uso, il divano letto trasformabile offre il massimo della flessibil...

AVANTI TRENDSTORE PEDRILLA - Divano nero in similpelle con funzione letto, ca. 180x80x77 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99,99€
(Risparmi 199,01€)


Divano letto

Divano letto Un divano letto 2 posti moderno difficilmente è scomodo, proprio per tutte le caratteristiche elencate sinora.
Diciamo che i divani letto attuali sono molto rivisitati, per cui di grande comfort. Spesso sono anche di design, quindi originali e belli da vedere.
L’ultimo aspetto da valutare è il rivestimento. Questo complemento può essere rivestito in vari materiali: pelle, tessuto, microfibra, alcantara. Sceglietelo ovviamente in base ai vostri gusti, ma non scordate la facilità di manutenzione: i divani letto in tessuto sfoderabile sono più pratici!

In foto, divano letto Minimo di Biesse caratterizzato da schienale e braccioli in compensato multistrati, imbottitura in morbida gomma poliuretanica ad alta resilienza realizzata con quote differenziate con fasciatura di falda di fibra acrilica e rivestimento in tessuto sfoderabile. Il meccanismo brevettato di cui è dotato il divano letto consente di inserire all’interno un materasso a molle tipico da letto corredato di biancheria.


Divano letto due posti

Divano letto due posti Spesso il divano letto 2 posti viene acquistato quando di dispone di una camera degli ospiti o, più in generale, quando la propria abitazione non è molto grande ma si ha comunque la necessità di disporre di un letto aggiuntivo, magari per ospitare occasionalmente amici e parenti. Nella scelta, occorre innanzi tutto valutare dove risulti preferibile posizionare il divano; individuare, cioè, il posto migliore. Avete già un’idea? Allora misurate con precisione la parete su cui il divano sarà appoggiato e la superficie che risulterà disponibile nel momento in cui allungherete la rete. Se di fronte al divano c’è un tavolo o un qualsiasi altro mobile, ricordate di calcolare lo spazio utile necessario nel momento in cui il divano verrà aperto. Calcolate inoltre lo spazio di cui avrete bisogno per rifare il letto e considerate se la discesa dal letto è agevole: un parametro, questo, che sovente si tende a trascurare. In foto Celine di Flou, design Riccardo Giovanetti. Caratterizzato da una seduta spaziosa ed accogliente, può essere una poltrona chaise-longue che aprendosi diventa un letto singolo (dimensioni 90 x 200 cm), oppure un ampio divanetto che aprendosi diventa un letto matrimoniale (dimensioni 160 x 200 cm). Entrambi totalmente sfoderabili, si possono rivestire in tessuto o con uno speciale tessuto accoppiato e trapuntato. Disponibile con materasso Memoform o a molle Special che si piega e si distende sulla struttura a doghe fisse estraibile frontalmente.


Divano letto 2 posti economico

Divano letto 2 posti economico Divano letto 2 posti: molto importante è anche il sistema di apertura. Il divano letto classico è composto da un materasso piuttosto sottile e da una rete in doghe; il tutto è riposto, chiuso in tre parti, sotto la seduta. Per aprirlo occorre togliere i cuscini ed estrarre il letto. Una buona alternativa è il divano a fisarmonica, che consta invece di tre parti ripiegate: la seduta e i due schienali (quello che poggia al muro e quello visibile). Ciò significa che se volete aprirlo dovete tirare verso di voi la parte inferiore; tale gesto consente l’estensione delle altre due parti e quindi la composizione del letto. Un altro tipo di apertura, senza dubbio più pratica, è quella a libro, detto anche a clic-clac. Basta abbassare lo schienale e allungare i braccioli per ottenere in pochi secondi un letto comodo ed ergonomico. Questo tipo di divano tuttavia non può, per ovvi motivi, mai essere più piccolo dei tre posti. Infine citiamo il divano letto con apertura a cassetto, consigliabile solo per casi di emergenza. La rete è posta sotto la seduta del divano e va appunto estratta come se fosse un cassetto. Ma nell’allinearsi con il sedile tende a formare una cavità che risulta fastidiosa e minaccia di compromettere la qualità del sonno. Se cercate un divano letto economico, ottimi punti di riferimento sono aziende come Ikea e Mondo Convenienza. In foto Solsta di Ikea, prezzo 139,90 euro. Si trasforma velocemente, basta aprire i cuscini del sedile. Rivestimento fisso non lavabile con acqua. Pulizia con shampoo per imbottiti. Non candeggiare. Non mettere nell'asciugatrice. Non stirare. Non lavare a secco. Le macchie leggere si possono eliminare con un detergente per tessuti o con una spugna inumidita con acqua o con una soluzione poco concentrata di acqua e sapone.


Divani letto 2 posti

Divani letto 2 posti Quando si acquista un divano letto 2 posti bisogna prestare grande attenzione anche alla rete e al materasso, elementi che influiscono notevolmente sulla qualità del sonno. Il tipo di rete migliore è quella con le doghe in legno, le quali sono quasi sempre di faggio curvate a vapore e incassate in una struttura di acciaio verniciato. La rete è preferibile alla maglia metallica in quanto quest’ultima si deforma con facilità, soprattutto al centro del letto dove maggiore è il peso del corpo. Per quanto riguarda il materasso, la misura dello spessore non dovrebbe mai superare i 10 cm altrimenti il divano risulta troppo ingombrante. In genere per i divani letto si utilizzano materassi in poliuterano espanso, un materiale ottenuto dalla reazione chimica di vari elementi il cui volume si presenta sotto forma di schiuma. Per molti versi rappresentano la versione economica di quelli in lattice e risultano anche un po’ più duri. In commercio ce ne sono di ecologici e antibatterici. Non sono comodissimi, ma in compenso non si deformano. Un altro materiale in commercio è il latex, cioè il lattice. A questa schiuma naturale si è spesso allergici, tuttavia anche in questo caso se ne possono trovare di anallergici e inattaccabili dagli acari. Sono comodi e parecchio flessibili. Infine i rivestimenti, davvero numerosi e anche molto diversi fra loro. Il consiglio è quello di mettere sullo stesso piano l’estetica e la praticità; un bel divano letto deve essere anche facile da pulire quando si macchia. I rivestimenti più richiesti attualmente sono la pelle, il tessuto, l’alcantara e la microfibra. In foto Joe di Milano Bedding. La seduta e lo schienale regolabile sono in poliuretano espanso ad alta resilienza rivestito in piuma. Joe è disponibile in diverse misure sia nella versione fissa che letto; gli accessori (angolo, terminali, basi, pouf, contenitori ecc.) lo rendono componibile a proprio piacimento.