Cucine Lube, consigli per la scelta

- 12 febbraio 2019

Sai che le cucine Creo sono di Lube?

Quando si parla di cucine di qualità, caratterizzate da un’estetica accattivante, citare l’azienda Lube è doveroso. Non tutti sanno, però, che del Gruppo marchigiano fa parte anche Creo Kitchens, un brand a sua volta specializzato nella progettazione e realizzazione di cucine e arredi per il living.

Le cucine Creo Kitchens, innanzi tutto, sono più economiche rispetto alle cucine Lube; questo il motivo per cui vengono scelte in primis da un pubblico giovane. E, più in generale, da chi dispone di un budget limitato ma non per questo intende rinunciare alla funzionalità, allo stile, all’originalità.

Tutte le composizioni sono il risultato di un’attenta ricerca relativa a materiali e finiture, di un gusto contemporaneo e anche più classico, dell’applicazione di tecnologie all’avanguardia. Cucine con isola, con penisola, con disposizioni più tradizionali: c’è l’imbarazzo della scelta.

I più amati modelli delle cucine Lube

Focalizziamoci adesso sulle cucine Lube. Quali, fra le tante soluzioni proposte, sono le più amate e richieste? Per quanto riguarda lo stile moderno, la cucina Creativa riscuote grandi consensi perché permette di fare scelte personalizzate, quindi di rendere unica ogni composizione.

Piace molto anche la cucina Essenza, in virtù delle sue linee pulite e leggere. Parecchio richiesta è inoltrela cucina Swing, estremamente versatile: è possibile, per esempio, abbinare le essenze alle ante in tinta unita, oppure ai vetri nelle tante tonalità lucide e opache.

Passando alle cucine classiche, Adele è ormai un cult: un modello realizzato in stile country e con legno massello, materiale prezioso e robusto, declinato in diverse finiture proprio per accontentare i gusti di tutti. Fra i modelli più gettonati troviamo anche la cucina Laura, comoda e spaziosa, che ricorda il calore dei casolari di una volta.

Meglio le cucine Lube o Scavolini?

Sono in molti a chiedersi se siano meglio le cucine Lube o le cucine Scavolini. Ebbene, sappiate che non può esserci una risposta secca e netta. Si tratta di due marchi appartenenti alla stessa fascia di prezzo, egualmente affidabili e noti. Le cucine Lube, così come quelle firmate Scavolini, non deludono.

Sono anche due aziende nate nello stesso periodo: Lube nel 1967, Scavolini nel 1961. Sono cresciute sostanzialmente di pari passo, grazie a una costante sperimentazione e alla capacità di intercettare i trend e soddisfare il gusto degli italiani.

Cosa scegliere, dunque, una cucina Lube oppure una cucina Scavolini? Dal nostro punto di vista, in questo caso contano moltissimo le preferenze estetiche. Il catalogo Lube si arricchisce senza soluzione di continuità ed è davvero estremamente variegato: impossibile non trovare almeno un modello ideale!

Una recensione sulle cucine Lube

Il marchio Lube è una garanzia sotto ogni punto di vista. Le cucine Lube hanno una grande personalità, durano a lungo senza portare addosso i segni del tempo, sono tutte caratterizzate da un design elegante che non stanca mai.

Un altro punto di forza è la possibilità, per l’utente, di scegliere numerosi elementi e quindi ottenere composizioni su misura. Da sottolineare l’ottimo rapporto qualità-prezzo; bisogna riconoscerlo: a fronte della funzionalità e dell’estrema cura estetica, queste cucine potrebbero costare molto di più.

E poi c’è lo spirito innovativo che da sempre contraddistingue l’azienda Lube e che si traduce in proposte spesso inedite, in ottime soluzioni. Un esempio? L’utilizzo di Lapitec, pietra sinterizzata Made in Italy, nella costruzione di piani di lavoro per cucina.