I robot tagliaerba

Come si sceglie un robot tagliaerba?

Estate e giardino: questo binomio spesso e volentieri terrorizza molte persone, le quali farebbero di tutto pur di non tosare l'erba che, col passare del tempo cresce sempre di più, formando quasi una piccola giungla nel giardino di casa.

Proprio per questo motivo quindi, molte persone optano per acquistare un robot taglia erba, che agevolerà molto il lavoro che si dovrà svolgere, senza rendere le persone nevrotiche e sopratutto senza farle stancare tanto.

La scelta del robot taglia erba, almeno in un primo momento, potrebbe sembrare facile e scontata, ma in realtà bisogna cercare di prendere in considerazione diversi parametri prima di acquistare uno dei tanti modelli presenti sul mercato: prendere il primo modello di robot taglia erba che si vede infatti è assolutamente sbagliato, e nella maggior parte dei casi questo comportamento potrebbe rivelarsi essere un vero spreco di soldi.

Innanzitutto, prima di procedere all'acquisto, il futuro cliente deve verificare la grandezza del suo giardino: questo criterio è fondamentale, poiché se il giardino dovesse essere molto piccolo, un robot taglia erba potrebbe essere un acquisto quasi inutile, in quanto i lavori di pulizia del giardino stesso potrebbero essere semplicemente essere svolti a mano.

Contrariamente, se il giardino è abbastanza vasto, e si ha poco tempo a disposizione per eseguire tutte le operazioni di pulizia, il robot taglia erba rappresenta l'acquisto ideale per poter mettere in ordine il proprio giardino.

Husqvarna tagliaerba Automower

Batteria per aspirapolvere robot Samsung Navibot SR8824, SR8825, SR8828, SR8830, SR8840, SR8841, SR8843 sostituisce VCA-RBT20 2100mAh (14.4V) Ni-MH

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,99€


Automatico o manuale?

robot tagliaerba Bosch Altro fattore importante che merita molta attenzione prima di procedere all'acquisto di un robot riguarda il fatto di optare per una versione automatica oppure manuale: ognuno di questi due modelli si presenta con delle caratteristiche differenti rispetto l'altro, e pertanto scegliere un modello non è l'equivalente di scegliere l'altro.

Analizzando il primo dei due modelli, ovvero quello automatico, è facilmente intuibile che il primo vantaggio che il cliente ottiene è quello di essere sicuro di non fare nemmeno il minimo sforzo: infatti, azionandolo, il robot taglia erba lavorerà in maniera autonoma, ed il proprietario potrà dedicarsi ad altre attività. Ovviamente, per questa tipologia di robot occorre avere un giardino di medie o grandi dimensioni, ed inoltre bisogna sottolineare il fatto che questo robot, funzionando a corrente, consuma un certo livello di energia che potrebbe far lievitare il costo delle bolletta della luce: oltretutto, tornando al discorso della grandezza del giardino, il proprietario dovrà fare attenzione nel posizionare bene la presa, poiché i cavi potrebbero danneggiarsi se posti in un maniera non appropriata.

rasenm aehro boter Ambrogio L60 B

Prezzo: in offerta su Amazon a: 955€


I robot tagliaerba: qualche modello di robot tagliaerba

rasaerba Gardena Di robot taglia erba ne esistono di diversi modelli, ognuno con caratteristiche differenti, ed analizzarli tutti sarebbe impossibile: per questo verranno analizzati i modelli con funzioni maggiori, tra cui spicca il modello della Bosch Indego, il quale funziona tramite batteria ricaricabile e soltanto in modalità automatica. Tra le sue funzioni vi sono quella di taglio parallelo dell'erba, che permette di ottenere un prato uniforme, quella di memorizzazione del perimetro del giardino e che gli permette di evitare gli ostacoli: grazie a dei particolari radar infatti, Indego sarà in grado di evitare un ostacolo qualunque esso si a di riprendere il percorso prestabilito. Infine, il robot tagli erba è dotato sia di codice PIN, sia di anti furto che della funzione che gli permette di andare alla ricerca della fonte energetica quando la batteria sta per scaricarsi.

Vi è poi il modello della Royal Gardineer, che a differenza di quello Bosch, può anche essere utilizzato manualmente, cosa che permetterà al proprietario del giardino di poter pulire anche le superfici più piccole: nella modalità automatica invece, il robot taglia erba sarà in grado di lavorare su una superficie di circa mille cinque cento metri quadrati, ed inoltre può essere programmato attraverso la funzione di timer e può essere comandato a distanza grazie al pratico telecomando, che ha un raggio d'azione di circa venti metri.