Lavabo appoggio, scegliere la soluzione ideale

- 04 settembre 2019

Tipologie di lavabo appoggio

La scelta del lavabo per il bagno è una questione che necessita di una accurata valutazione, fatta in base a diversi criteri. Lo spazio a disposizione ad esempio è un parametro che deve essere tenuto in considerazione, poichè riguardo a questo si sceglierà la tipologia di sostegno del lavabo appoggio. La scelta si distingue tra mobili lavabo e piani lavabo, su cui appoggiare le vasche lavandino che potranno essere caratterizzate da differenti materiali e forme. Il mobile contenitore completo di lavabo appoggio è la soluzione ideale per spazi di dimensioni contenute per il minore impatto visivo e per l’estetica leggera che a questi spazi conferisce.

Materiali per la scelta del lavabo appoggio

Sono davvero moltissimi i materiali per la scelta della tipologia di lavabo appoggio che permettono di realizzare svariate forme e finiture con altre prestazioni e semplice manutenzione. Si parte dai materiali classici e tradizionali, quali ceramica e vetro, per andare verso materiali più innovativi come il Corian®, realizzato con minerali naturali e di polimeri acrilici puri, molto utilizzato nell’arredamento, modellabile e resistente. Esistono inoltre una vasta gamma di materiali compositi che permettono la realizzazione di forme, finiture e colori per soddisfare ogni esigenza spaziale ed estetica, come ad esempio il LivingTec®, composto a base di tri-idrato di alluminio non poroso, riparabile e riciclabile; oppure il Tecnoblu®, materiale solido formato da minerali e resine, o ancora, il Tecnoril® costituito da minerali inerti e da polimeri acrilici, antisettico e antibatterico.

Prima foto: lavabo da appoggio Cerasa, modello Maori

Sfoglia i cataloghi: