Letti in pelle, eleganza assoluta nella zona notte

Letti pelle

I letti in pelle sono elementi di indiscutibile eleganza, realizzati per donare alla camera da letto un significato che va ben oltre la funzionalità. Infatti, in tempi in cui gli ambienti presentano arredi polifunzionali, la zona notte ricopre, sempre di più, un ruolo fortemente estetico e il letto diventa il centro della stanza, grazie alla forte caratterizzazione del suo design. Non esistendo più ambienti distinti tra loro in maniera così netta , la camera da letto non è più solo il luogo del relax per eccellenza, ma anche di bellezza, così come il living o la cucina spesso riservano elementi per il comfort. In contesti così misti e dalle differenze rarefatte, i letti rivestiti in pelle svolgono una parte importante, diventandone un simbolo. In foto: il letto Boheme delle collezione Home Project di Alivar, realizzata da Giuseppe Bavuso. La base è legno in massello di rovere verniciato, con giroletto superiore rivestito in pelle o tessuto. La testata è in legno, imbottita in gomma poliuretanica, con fodera in fibra di poliestere, con rivestimento in pelle o tessuto trapuntato. La rete, invece, presenta doghe di faggio. 

alivar letto boheme


Letto in pelle

letto Amal di Flou I letti in pelle dominano la camera da letto con una presenza carismatica nonché raffinata, grazie a linee di riconoscibile bellezza, specialmente per quanto riguarda le testate, che possono presentare una semplice imbottitura o la lavorazione capitonné, in grado di collocarsi sempre tra il classico e il contemporaneo. L’armonia tra il design e la pelle è al centro delle principali tendenze degli ultimi tempi, sottolineata da lavorazioni tailor made o che richiedono delicati processi, tutti improntati su un’innovazione tecnologica che rispetta l’eleganza della sartorialità. In foto: il letto Amal di Flou, disegnato da Carlo Colombo, con profili metallici che trattengono il rivestimento della testata, realizzati nelle finiture oro lucido, brunito opaco e nickel nero lucido. La base, imbottita, è rivestita, come la testata, in pelle o ecopelle oppure in tessuto, tutti sfoderabili, mentre il piano è disponibile con doghe regolabili, contenitore salvaspazio oppure con rete a movimento Motion4. A questo letto è possibile accostare una lampada LED a piantana, con diffusore in cuoio e struttura che presenta le stesse finiture dei dettagli metallici della testata del letto.


  • cucina Workshop Dialma Nato qualche anno fa dalla passione per l’arredamento della famiglia Marchi, leader nella produzione di cucine di alta qualità, il brand Dialma Brown  fonde perfettamente nelle sue proposte lo stile c...
  • Effetto legno Morbida, liscia o lavorata, l'arredamento in pelle veste con eleganza l'habitat domestico, conferendo un tocco di indiscussa classe a divani e poltrone, ma anche a mobili, sedie, letti, tavolini, spec...
  • comodini Partiamo dal presupposto che la scelta di un comodino deve essere innanzitutto funzionale: quest’arredo dalle ridotte dimensioni deve supportarci durante la notte, deve permettere di accogliere ...
  • letto orizzonti Nel progettare l’arredo dei sistema letto e della camera da letto, ambiente della casa per eccellenza destinato al rito del sonno, ma anche ai momenti di privacy e di relax, si è solitame...


Letti matrimoniali in pelle

letto Extrasoft Bed di Living Divani I letti in pelle, matrimoniali o singoli, rappresentano un’ulteriore evoluzione del concetto di alchimia tra design, materiali e funzioni, nell’ambito dell’arredo, grazie a rivestimenti che coniugano estetica e praticità. Infatti, anche quelli in pelle sono quasi tutti sfoderabili. C’è una continua ricerca della qualità, dell’alta performance e dell’unicità estetica, senza mai perdere di vista l’aspetto pratico del prodotto, in tempi in cui il concetto di comfort, che ha sempre caratterizzato la zona notte, si è esteso in tutte le aree dell’abitazione. In foto: il letto Extrasoft Bed di Living Divani, progettato da Piero Lissoni, con testata e giroletto in legno di pioppo e abete tamburato, mentre l’imbottitura è in poliuretano espanso e rivestita in piuma d’oca lavata. I piedini sono in PVC nero e regolabili, mentre il telaio giroletto è in acciaio verniciato nero. Per quanto riguarda il rivestimento, è in tessuto oppure in pelle, sfoderabili entrambi, grazie al velcro a strappo.


Letti in pelle, eleganza assoluta nella zona notte: Letti con testata in pelle

Anton di Molteni I letti in pelle hanno uno dei maggiori punti di forza nella testata, vero e proprio elemento decorativo, grazie alla ricercatezza e originalità delle linee. Si va, infatti, da quelle semplici o elegantemente sagomate alla moderna boiserie imbottita capitonné, fino a quelle impreziosite da ricami che mettono in luce un certo sapore retrò. La testata in pelle dimostra di avere un tocco di maestosa raffinatezza, rispetto a quella in tessuto, riuscendo a coniugare l’eleganza classica alla capacità di rinnovarsi continuamente nello stile e nelle tonalità. Un esempio è Anton di Molteni, in foto, progettato da Vincent Van Duysen. In questo prodotto domina una sintesi perfetta tra essenzialità e studio dei materiali impiegati, che hanno dato vita a linee delicate e, al contempo, decise e rappresentate da una testata capitonné rivisitata in chiave fortemente contemporanea. Il rivestimento è in pelle e sfoderabile, mentre i piedini presentano una finitura in peltro.