Mobile tv, elemento d'arredo intelligente

Mobile porta tv

Nelle soluzioni di arredo moderno, la zona del living ospita degli elementi base irrinunciabili, in quanto essi sono diventati parte delle abitudini quotidiane degli abitanti stessi. Tra essi si annoverano sicuramente il divano, fondamentale elemento dedicato al riposo e al relax e il mobile tv, dedicato ad ospitare gli elementi multimediali, quali la televisione, il lettore e l'impianto stereo. Nel particolare il mobile tv si riscopre come un elemento necessario per mantenere in ordine i diversi apparecchi, perfetto per definire una porzione di spazio completamente dedicata all'intrattenimento. Il mobile tv funge da supporto per la televisione, contenendo i cavi e ospitando molti altri elementi, sia nella zona immediatamente inferiore che nelle porzioni laterali e superiori ad esso.
Mobile porta tv


Pareti attrezzate

pareti attrezzate Le soluzioni più complete si integrano solitamente con moduli complementari, organizzati come una vera e propria 'parete'. Su una base apposita vengono infatti posizionate delle mensole, dei vani oppure dei pensili, i quali sfruttano l'altezza disponibile e possono ospitare una miriade di oggetti anche decorativi, quali ad esempio piante di fiori ornamentali oppure soprammobili di ogni tipologia.

Arredare il living con un mobile tv così strutturato, si traduce in un gesto funzionale all'ordine e votato a creare una nicchia dedicata, dove poter disporre di tutti gli apparecchi multimediali nello stesso momento. E' infatti impensabile alloggiare in posizioni diverse questa tipologia di elementi, in quanto spesso essi sono complementari e i cavi di collegamento andrebbero a creare delle pericolose barriere nella zona del living. La scelta migliore è quindi assemblare tutto nello stesso mobile, per dare vita ad una soluzione utile ed esteticamente piacevole.

In foto: composizione M219 della linea Spazio Pianca, un sistema modulare componibile che permette una vastissima possibilità di configurazioni.

  • mobili per soggiorni Ikea Le soluzioni di soggiorni Ikea sono talmente tante che ci vorrebbe una guida solo su questo: proveremo in breve a dare una illustrazione, semplificando nella scelta per l’acquisto, con lo scopo di aiu...
  • mobili porta tv doimo Cambiano le abitudini e gli stili di vita e con essi l’habitat in cui viviamo e l’arredamento. Nelle nostre case il soggiorno accoglie non più solo dei mobili porta tv, ma veri e propri programmi di m...
  • Porta tv da parete Quando acquistiamo la tv per il nostro spazio living, per la nostra camera da letto o per la nostra stanza cinema, la possibilità è quella di poggiarla su un mobile classico di quelli che possono acco...
  • Mobili porta TV Non c'è casa e non c'è salotto dove non sia posizionata una tv. In basso, in alto, poggiata alla meglio su una mensola, o sistemata con cura, come una vera amica di famiglia, la tv fa parte dell'arred...


Mobili porta tv

mobili porta tv La regola numero uno per la scelta del modello più adatto è quella di assicurare una continuità stilistica, nei materiali di costruzione e nei colori prescelti con il resto dell'arredo.

Se ad esempio preferiamo uno stile d'arredo moderno e gli altri elementi presentano dei tratti lineari e geometrici, il mobile tv può presentarsi realizzato in materiali plastici, rifinito con brillanti laccature e magari presentare nei pensili e nei contenitori delle ante scorrevoli.

Se al contrario l'arredo del soggiorno segue dei canoni più classici, il porta tv può essere realizzato in legno, magari della stessa tipologia del tavolo e delle sedie e impreziosirsi di pomelli lavorati oppure di intarsi.

Nel caso di una stanza dalle dimensioni ampie, questo arredo può giocare il lunghezza, presentandosi affusolato e sviluppato in orizzontale. Questa soluzione, snella e ricca di buon gusto, aiuta a definire l'arredo delle pareti, ma al contempo da vita a tanti utili punti di appoggio, i quali in casa non sono mai abbastanza!


Mobili tv per spazi ridotti

Porta tv per spazi ridotti Se il soggiorno presenta delle dimensioni ridotte, il mobile tv deve diventare 'intelligente' e svilupparsi in verticale anziché in orizzontale.

Al canonico modello di base, si possono quindi affiancare dei mobili realizzati a colonna, perfetti per ospitare gli elementi di corredo e molti altri oggetti.

Nella parte inferiore possono trovare alloggio i cavi, correttamente aerati attraverso i fori, mentre la porzione di parete superiore può essere arricchita dalla presenza di mensole e fungere da alternativa base per dvd e cd.

Una disposizione 'a vista', permette inoltre di trovare in modo semplice e immediato i film o la musica che stiamo cercando. Al contempo questa soluzione rende la stanza più colorata, in quanto le copertine dei supporti sono spesso variopinte. Organizzando in questo modo la parete, gli spazi vengono salvaguardati e sfruttati al meglio, in quanto l'ingombro previsto non supera solitamente il metro, metro e mezzo di sviluppo in direzione orizzontale.

Un piccolo trucco di inserimento in ambienti ridotti, risiede nel preferire in ogni caso delle rifiniture chiare, ottime per allargare otticamente gli spazi e di dotare l'elemento di ante scorrevoli. Grazie ad esse si evita l'ingombro di apertura, il quale si presenta solitamente attorno ai 60 cm.

Grazie a questo risparmio di spazio, il nostro arredo può trovare una collocazione più semplice, senza paura di 'sbattere' le porte su margini del divano o su eventuali tavolini posizionati nelle immediate vicinanze.

In foto: Password Calligaris.


Porta Tv

Porta Tv La sempre maggiore diffusione di apparecchiature tecnologiche e di tv sempre più performanti e dotate di connessioni wireless ha fatto sì che rispetto anche a pochi anni fa, il mobile tv possa avere misure molto più piccole, questo perchè non è più necessario disporre di ulteriori apparecchi come lettori dvd per poter vedere i propri film preferiti. Tutto questo grazie ai numerosi servizi che permettono di visualizzare i contenuti preferiti tramite collegamento internert o con l'utilizzo di comode chiavette usb. A fronte di questa modernizzazione, anche i mobili tv sono mutati, e per chi ama il minimalismo, è possibile ricorrere a dei semplici porta tv da appendere alla parete che permetteranno di recuperare spazio utile al di sotto del televisore; oppure è possibile ricorrere a delle strutture semplici a piedistallo che enfatizzeranno lo stile moderno dell'ambiente o ancora a elementi sospesi come il modello Rack di Fimar, visibile in foto.


Mobile tv moderno

Mobile tv moderno Il mobile tv è ormai presente in quasi tutte le abitazioni private; i consensi continuano ad aumentare perché si tratta di un elemento di arredo versatile, spesso caratterizzato da un design seducente, sempre molto pratico. Il mobile tv può essere una parete attrezzata ma anche avere una struttura più semplice; la modularità caratterizza diverse modelli, di conseguenza il livello di personalizzazione è alto. Sono numerose le aziende che realizzano composizioni ad hoc partendo dalle misure dello spazio nel quale al quale il mobile è destinato. Il consiglio è perciò quello di prenderle tutte, con cura e attenzione, prima di andare alla ricerca del modello ideale. In foto il mobile Modern Flag di Porro, design by Piero Lissoni, composto da un modulo con anta a ribalta e un modulo attrezzato in laccato opaco sabbia, perfetti per contenere i supporti multimediali, oltre che da una mensola e un pannello Tv Flag in eucalipto che può ruotare di 90 gradi, permettendo di regolare la posizione del televisore a seconda del punto di vista e della collocazione dello spettatore.


Mobile tv, elemento d'arredo intelligente: Mobile per tv

Mobile per tv Il mobile tv moderno può avere linee essenziali, un design contemporaneo, forme geometriche e spesso minimaliste; oppure, al contrario, è caratterizzato da un aspetto vintage. Perché fra i trend del momento c’è proprio il gusto retrò. Piace a molti inserire elementi che contribuiscano a creare un’atmosfera bohème, che richiamino il passato, che siano abbinati ad altri oppure creino una sorta di contrasto strategico. Non si tratta di antiquariato, non si tratta neanche di mobili realmente datati, bensì nuovi e volutamente invecchiati. Oppure realizzati secondo il mood di diverso tempo fa. Fonte di ispirazione, di frequente, sono gli anni Sessanta e Settante. Gettonato anche lo stile industriale, e allora ecco i mobili tv in metallo, rettangolari e dotati di grande personalità. Che da soli arredano anche metà stanza e che mettono in campo una notevole capacità contenitiva. In altre parole, possiamo affermare che l’offerta in commercio è decisamente vasta di conseguenza non risulterà affatto difficile trovare il mobile tv meglio rispondente ai vostri gusti e alle vostre esigenze. In foto una proposta firmata Maisons du Monde; con il suo lungo vassoio è ideale per schermi di qualsiasi dimensione. E’ anche un mobile molto pratico con le sue due nicchie centrali per il materiale hi-fi e i quattro cassetti per CD e DVD. Patinato e cerato a mano, ogni mobile è unico. Le peculiarità senza le tinte e l’effetto legno riciclato. Maniglie in metallo anticato. Prezzo 399,90 euro.