Lo stile secondo Moroso

Moroso divani

Moroso da sempre è sinonimo di arredo di alta gamma. Attraverso i suoi divani e complementi di design, Moroso è il portavoce dell’abitare contemporaneo, raccontando la passione sincera e spontanea per la bellezza e l’emozione, il design, l’arte. L’unicità, ad esempio dei suoi divani, oltre che essere il risultato della collaborazione con noti designer, deriva dall’impegno che giorno dopo giorno, da più di sessant’ anni, viene profuso nei processi di produzione e lavorazione e nella cura artigianale dei prodotti.

Nella foto, Miss Sarajevo – design Karmelina Martina - è un divano tre posti con scocca rigida lineare e cuscini bassi e lunghi. I piedi sono in tubolare di metallo cromato, il rivestimento può essere mono o pluricolore a strati. Disponibile anche la versione divano due posti e pouf.

Miss Sarajevo Moroso

Contenitore Ottomano, EZOWare Pelle Artificiale Pieghevole Ottomana / Cubo Poggiapiedi Cassa – Nero, 43 x 15

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 30€)


Poltrone Moroso

Redondo Moroso Anche le poltrone Moroso testimoniano il percorso imprenditoriale dell’azienda, la cui mission è ben testimoniata dalle parole di Patrizia Moroso, titolare: “La storia di Moroso è la storia delle relazioni con i designer, gente che il mondo sta cercando di cambiarlo positivamente, con intelligenza e con quella febbre che muove sempre gli artisti davanti alla bellezza.”

E a proposito di rinomati designer, Patricia Urquiola ha disegnato Redondo (in foto) una poltrona con rivestimento in tessuto trapuntato, la quale fa parte della collezione disegnata dalla designer per Moroso, composta da un divano e due poltrone avvolgenti caratterizzati dalle forme curve ed esaltate dall’assenza totale di spigoli e dalla morbidezza del tessuto trapuntato. La poltrona è realizzata in poliuretano espanso indeformabile a densità differenziate e fibra poliestere con struttura interna in legno; i piedi in polipropilene sono avvitati alla struttura. I cuscini del sedile sono in poliuretano espanso e fibra poliestere, quelli dello schienale in piuma d’oca.


  • Divani Moroso Moroso è un nome storico per quanto riguarda l’arredamento made in Italy. Dal 1952 quest’azienda realizza, in collaborazione con i migliori designers a livello internazionale, imbottiti e sedute per l...

Arketicom TOUF, il Letto che diventa Puff, con Base in Jeans Azzurro e Fodera Esterna Beige 63x63x45 cm (pouf puf pouff pouffe poggiapiedi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 154€


Moroso mobili

Phoenix Moroso Anche i mobiletti, i tavolini e i complementi di Moroso confermano la bellezza del design, del progetto come inclinazione alla vita, come visione del mondo. Il mondo di Moroso è un mondo di colori che esalta la differenza, la incarna nella quotidianità facendola propria e promuovendola a valore di relazione.

Ad esempio il tavolino della serie Phoenix di Patricia Urquiola (nell'immagine) è un vero e proprio oggetto del desiderio: con base in acciaio verniciato e piano in MDF impiallacciato rovere, Laminam® o in legno multilaminare. La parte inferiore del piano è in laccato nero. Disponibile in due grandezze e nella versione con base in rovere.


Lo stile secondo Moroso: Moroso Diesel

Perf Successful Living From Diesel With Moroso Successful Living From Diesel With Moroso è la collezione che Moroso ha sviluppato con Diesel: si tratta di prodotti dai toni disinvolti e confortevoli, che traggono spunto da un’idea di living informale e rivolta a un pubblico a cui piace la sobrietà delle forme, ma allo stesso tempo ricerca un gusto “attuale”, fatto di alta qualità combinata ad uno stile spigliato e lineare.

Un esempio di questo stile elegante ed easy-going sono i contenitori Perf (nella foto) di Successful Living From Diesel With Moroso. Si tratta di un mobile contenitore e un mobile bar, realizzati in acciaio verniciato nero opaco con ante in acciaio verniciato disponibili in: copper, nero lucido o verde rame. Top previsto in acciaio verniciato nero opaco o in nobilitato effetto rovere amazzonico scuro e accessoriabile con maniglie color rosso.

A cura di Elena Marzorati