Poltrona bergere: ritorno dal passato

Lo stile che torna con la poltrona bergere

La poltrona bergere è una poltrona imbottita che si utilizzava in Francia nel 18 secolo, porltrona di grande importanza stilistica e formale, ritornata in auge oggi per essere inserita anche in spazi decisamente moderni, come a voler creare un piacevole contrasto.

La poltrona bergere è caratterizzata da schienale e braccioli imbottiti, innestati su di un telaio in legno.

Il sedile è decisamente molto imbottito mentre il resto della struttura che esula da braccioli e schienale è esposta e si può osservare il legno di cui è costituita.

Questa parte può essere in faggio stampato o intagliato, verniciato o dorato: altre essenze in cui si realizzano le sedie bergere sono costituite da alberi da frutto, noce, mogano tutti con finitura a cera.

Un ulteriore elemento che le caratterizza è il cuscino realizzato su misura, da posare sull’imbottitura del sedile.

Una sedia questa, pensata per godere dei momenti di relax, per la lettura, per i momenti di conviviale piacevole armonia tra persone. 

Poltrona Bergere

P & N Homewares® Rico da poltrona sedia da ufficio poltrona da salotto in bianco grigio scuro grigio chiaro bianco e nero retrò scandinavo Chair sedia in stile moderno LIGHT GREY

Prezzo: in offerta su Amazon a: 61,77€


L’evoluzione della poltrona bergere

Poltrona bergere La poltrona bergere ha mutato la sua forma nel tempo per evolversi e cambiare, fino a giungere ai giorni nostri, mantenendo lo stile e l’impronta originaria di classe, con uno charme e una linea di design dei tempi attuali.

La poltrona bergere inizialmente descritta si evolse in “chaise de commoditè” il cui nome esplicita tutto il suo essere.

Questa versione della poltrona è caratterizzata da “ali” imbottite per schermare il volto di chi la viveva dal calore del camino, molto usato in quell’epoca.

Questa forma è stata conservata oggi nella “bergere a oreilles” bergere a orecchie, tuttora prodotta anche in stile classico e rivisitato con un tocco di moderno.

Finiture e particolari rendono uniche queste creazioni che riescono a caratterizzare anche gli spazi più minimali di classe e calore.

Infine, la poltrona bergere con schienale basso, in continuità con i braccioli è denominata marchesa.

Lo stile che unificò le forme della bergere fu il rococò, per proseguire in stile più rettilineo con Luigi XVI, per concludere poi con gli stili francese e impero americano. 

  • Poltrona bergere classica La poltrona bergere ha origini remote. Fece la sua comparsa nel Settecento in Francia, erano i tempi di Luigi XV; con il suo alto schienale imbottito, unito ai braccioli tramite una linea continua, e ...
  • poltrona classica Quando parliamo di poltrone da camera nell’immaginario comune appare una di quelle classiche e morbide sedute con braccioli, dalle linee baroccheggianti, cariche di bellezza ed essenza dei tempi...

Quadro moderno Frau Mit Schere 4er Stampa su tela - Quadro x poltrone salotto cucina mobili ufficio casa - fotografica formato XXL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€
(Risparmi 50€)


Poltrona bergere: ritorno dal passato: La poltrona bergere oggi

Poltrona bergere Ancora scelta e usata per arredare e completare gli spazi moderni, la poltrona bergere è spesso la protagonista di zone giorno, salotti e anche camere da letto.

Riprodotta dalle più grandi aziende di design, la poltrona bergere moderna è caratterizzata dallo stile inconfondibile originario ma con apporti e finiture tipiche del moderno che la rendono un classico molto attuale.

Inoltre, rivestimenti e fodere in tessuto di vario genere danno la possibilità di rivestire la poltrona bergere moderna nello stile e nel colore che più si adatti con lo spazio e che si possa rendere anche funzionale nel lavaggio e nella pulizia della stessa.

Prima foto: poltrona Queen di Berto