La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 23 marzo 2015

Progettare un camino

Il camino in casa è una presenza significativa e importante, che svolge la funzione di riscaldare e arreda personalizzando l’ambiente domestico. Come progettare al meglio l’installazione di un camino? Vi proponiamo l’esperienza di una giovane coppia che si è rivolta ai progettisti Alberta Colombo e Gianfranco Cuter per realizzare la propria abitazione in provincia di Bergamo. Un progetto che ha dato forme contemporanee allo spazio del vivere insieme, creando un contesto funzionale al progetto famiglia della coppia di committenti. Lo spazio living, che include il salotto, la zona pranzo e la cucina ha dimensioni di ampio respiro ed è completamente permeabile alla vista. La zona notte è organizzata in camere da letto e bagni per ospiti e bambini. Completano l’abitazione una terrazza, rialzata ed affacciata sullo splendido panorama collinare, e uno spazio seminterrato, che si affaccia sul giardino. Gli architetti hanno prestato attenzione, nel progetto, alle prestazioni energetiche dell’edificio, che è stato adeguatamente isolato, e all’impianto di riscaldamento/ raffrescamento.

La scelta del camino a legna

Cuore della zona giorno è il camino a legna, scelto perché fonte di calore evocativa del focolare domestico attorno a cui riunire il nucleo familiare. Il modello per cui hanno optato gli architetti, Forma 115 di MCZ, dalle ampie dimensioni e panoramico, ne fa il centro del living, oggetto che arreda e divide gli spazi e le loro funzioni. Il camino a legna aiuta a nascondere la zona di servizio e la cucina, da un lato, mentre dall’altro, con la canna fumaria lasciata volutamente a vista, accompagna lo sguardo verso la spaziosa zona pranzo. Gli arredi minimali e total white fanno risaltare la matericità dei materiali scelti dai progettisti: il legno caldo del parquet a grandi doghe di rovere e la pietra Basaltina che riveste il volume del camino e i gradini della scala.

Progettazione camino

Vediamo nel dettaglio le soluzioni adottate dallo studio di architetti per il camino a legna. Per ottenere l’effetto di una superficie in pietra continua e senza interruzioni, le griglie di uscita per l’aria calda sono state ricavate direttamente nel rivestimento del camino, che ospita anche una nicchia (pratico portalegna), chiusa da un’anta a apribile. Per non turbare l’estetica dl terrazzo, spazio pensato per essere vissuto durante la bella stagione, la canna fumaria esterna del camino è stata nascosta dentro un setto, con forma di parallelepipedo contenente un comodo lavello, elemento portante di una pergola in aggetto dalla parete. Approfondimento a cura di yourFire, il web-magazine di MCZ Group.

Sfoglia i cataloghi: