Scarpiere slim, soluzione per chi ha poco spazio

Scarpiera slim

Per riordinare un notevole quantitativo di calzature in uno spazio ridotto, le scarpiere slim rappresentano la soluzione ideale perché sono molto capienti, si inseriscono bene anche negli spazi più improbabili, durano parecchio e offrono un buon rapporto qualità/prezzo. Le scarpiere slim nelle case degli italiani vengono posizionate nelle aree più disparate: celate dietro una porta, nei disimpegni, nei garage, sui terrazzi oppure, in base al design che spesso è molto gradevole, in bella vista. Per essere ammirate mentre confermano la loro estrema utilità. I modelli modulari permettono di creare composizioni ad hoc, che con l’andar del tempo possono anche essere ampliati o modificati tramite l’aggiunta di altri elementi. Nella scelta delle scarpiere slim, tuttavia, occorre tenere ben presenti alcuni numeri: un paio di scarpe da donna è lungo almeno 25 cm, un paio di scarpe da uomo arriva invece a 35 cm minimo. Solitamente questi armadi contengono dalle diciotto alle trenta scarpe con misure che arrivano fino alla 46 da uomo. Bisogna tuttavia fare attenzione ai tacchi: con quelli superiori ai 12 cm, a volte è difficile chiudere gli sportelli. 
Scarpiera slim


Scarpiere slim

Scarpiere slim Non ci sono dubbi: nelle scarpiere slim sono spesso i materiali a fare la differenza. Il legno è fra i più diffusi e stabili, assorbe facilmente i cattivi odori, tuttavia soffre un po’ l’umidità e dunque necessita di una più attenta manutenzione. L’umidità non è invece un problema per la plastica, che ha il vantaggio di essere economica e leggera e per questo risulta la più utilizzata negli ambienti di servizio. Chiunque può spostarla senza fatica, ma si tenga presente che è meno stabile rispetto al legno: se le scarpe risposte all’interno sono numerose, c’è il rischio concreto che il mobile si sbilanci in avanti e addirittura finisca per cadere, dunque è consigliabile fissarlo al muro. La plastica, inoltre, col tempo modifica un po’ la propria forma e tende a scolorirsi. Poi ci sono le scarpiere slim in metallo, generalmente in alluminio o in una lega contenente acciaio. Vengono verniciate con prodotti che le rendono molto resistenti al passare del tempo e agli agenti atmosferici, dunque sono adatte anche agli ambienti esterni. Non assorbono umidità e odori; a livello estetico, tuttavia, sono inferiori rispetto alle altre tipologie appena citate. Tutte le scarpiere, comunque, si puliscono con un panno umido e sono essenziali per tenere in ordine l'abitazione. Prima foto: una delle numerose scarpiere slim proposte da Ikea.

  • Scarpiere Ikea Cambio di stagione, dove metto le scarpe? Sono troppe!Proprio così: stagione dopo stagione ci troviamo sempre più sommersi dalla miriade di scarpe, che si ammucchiano sgradevolmente creando caos e d...
  • Scarpiere Nella società contemporanea, anche nell'arredamento di casa bisogna conciliare alcune delle istanze che sono maggiormente avvertite dai nuclei familiari: da una parte, il risparmio, e dall'altro, il m...
  • scarpiere ikea La scarpiera è uno degli arredi che in una casa non può mai mancare: accoglie tutte le calzature mantenendole in ordine e in buono stato per i periodi in cui sono e non utilizzate.Sono...
  • scarpiere design Le scarpe in casa rappresentano sempre un grosso problema di collocazione: sparse e caotiche devono trovare il loro posto in qualche sgabuzzino o armadio a muro per rendere l’ambiente ordinato e...


Scarpiera slim specchio

Scarpiera slim specchio La scarpiera slim con specchio alza il livello di funzionalità e strizza l’occhio al disegn, arricchendo l’ambiente di riflessi luminosi e dunque facendolo anche sembrare più ampio. Lo specchio coincide con le ante, alcuni modelli ne hanno due e altri una soltanto. Altri ancora arrivano anche fino a cinque. E lo specchio, a sua volta, può essere semplice, bronzato oppure fumé. Sicuramente la scarpiera slim a specchio rappresenta un modo per ottimizzare ulteriormente gli spazi, è perfetta nella camera da letto ma anche nel bagno. Oppure nell’ingresso o nel ripostiglio. Vasta la scelta per quanto riguarda non soltanto le forme, le dimensioni e pure i colori. Lo stile, invece, è sempre moderno quando essenziale: non dimentichiamo la funzione principale di questi mobili e la loro peculiarità principale, ovvero lo spessore molto ridotto. Box di Kristalia, designer Luciano Bertoncini, è una scarpiera, uno specchio ma anche un appendiabiti e un mobile contenitore. Estetica minimale e molteplice utilizzo, ha una profondità di soli 20 cm e dunque si presta a essere inserito in qualsiasi ambiente. Grazie agli appositi ripiani metallici obliqui arriva a contenere fino a 18 paia di scarpe. La versione per l’ingresso è attrezzata con ripiani portaoggetti in alto, tre appendiabiti con originali supporti a chiocciola in acciaio inox e un ripiano in basso utilizzabile - appunto - come porta scarpe. Il mobile Box può diventare anche un porta cd, un porta dvd oppure un portaoggetti multifunzione. Ha la maniglia a incasso, le cerniere a scomparsa e le ante, che si aprono fino a 180°, possono essere installate con apertura a destra oppure a sinistra.


Scarpiere salvaspazio

Scarpiere salvaspazio Le scarpiere slim sono le regine dei mobili salvaspazio. Hanno solitamente le ante a ribalta, chiuse, la loro profondità può essere anche di soli 15 cm. Nelle case piccole riducono gli ingombri, in quelle più ampie consentono di organizzare meglio la disposizione degli arredi. Caratterizzate sempre da un’immagine semplice ed essenziale, le scarpiere slim possono essere collocate davvero in ogni ambiente della casa, si rivelano comunque utilissime e mai invadenti. C’è chi predilige i modelli rettangolari e compatti che si sviluppano in senso verticale, a più ripiani, componibili in base a specifiche esigenze e posizionabili anche negli angoli; chi, invece, opta per una forma più tradizionale ovvero con il lato lungo orizzontale. Chi sceglie la versione pensile, perfetta soprattutto nell’ingresso. Proprio la sospensione agevola non soltanto la manutenzione del pavimento (si pensi al parquet) ma anche l’inserimento, nello spazio sottostante, di un’altra sezione oppure di un mobiletto adibito ad altri compiti che vanno al di là delle scarpe. Nelle camere matrimoniali dotate di una certa ampiezza, non di rado vengono collocate due scarpiere: una per lei, una per lui. Abbinate, naturalmente. Fra loro e rispetto gli altri mobili presenti, dunque caratterizzate dalle medesime tonalità. La scarpiera salvaspazio trova posto anche fra due arredi imponenti, ovvero due armadi; con il suo ingombro minimo, permette di colmare il gap senza saturare l’ambiente e anzi quasi mimetizzandosi. Nella foto vi mostriamo Space di Birex in olmo color cacao, disponibile con una o due file di calzature all’interno, anche con ante a specchio. Si può inoltre scegliere fra i modelli con 3, 4 e 5 ante. Dimensioni: L.90, P.16, H.195 cm.


Scarpiere slim, soluzione per chi ha poco spazio: Scarpiera slim legno

Scarpiera slim legno Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, anche la scarpiera slim sa essere camaleontica e versatile. Perché è vero, riconduce subito il pensiero alla tradizione. E molti modelli in legno vengono concepiti proprio per gli appartamenti arredati con gusto molto classico, oppure rustico. O, ancora, è facile visualizzare una scarpiera slim in legno fra le mura di una casa shabby chic o country: purché, oltre ad occupare poco spazio, abbia forme arrotondate e un aspetto romantico. Ma d’altra parte bisogna far presente che il legno sa essere fra i migliori interpreti del gusto contemporaneo. Le scarpiere slim, di conseguenza, presentano anche strutture design molto raffinate e coinvolgenti. Che spesso reinterpretano i modelli di una volta, ispirandosi alle lavorazioni artigianali. Per quanto riguarda l’impatto cromatico, il wengé e il noce tintoretto sono senza dubbio i più diffusi, però la scelta è talmente ampia da rendere quasi impossibile una “classifica” puntale e precisa. Diverse aziende realizzano scarpiere su misure, il che coincide con la soluzione perfetta. Perché in questo caso viene davvero sfruttato anche l’ultimo centimetro, mentre si ha la possibilità di vedere concretizzarsi i propri desideri in fatto di arredamento. Evolution Wood è una scarpiera scorrevole disponibile in bianco, tortora o in legno, con sottili piedini in metallo. Il sistema di apertura dei modelli con anta scorrevole è unico nel suo genere: l'anta infatti si apre con uscita a sbalzo ed è totalmente priva di binario esterno. La scarpiera a 1 anta ha una capacità di 26 paia di calzature, è disponibile con apertura a battente o scorrevole. L'armadio scarpiera a 2 ante può contenere comodamente fino a 39 paia di scarpe. Questo modello è disponibile anche in una versione con un'unica anta scorrevole delle stesse dimensioni delle due battenti. Tutti gli armadi scarpiera alti sono realizzabili con ante in finitura legno o bianchi. La collezione Evolution offre inoltre un armadietto scarpiera basso a 2 ante che può essere utilizzato in un ingresso di piccole dimensioni e magari completato da una specchiera a parete. Questo modello può ospitare fino a 18 paia di calzature ed è disponibile in legno o bianco. Gli altri arrivano a 26 e 39 scarpe.