Tappeti rotondi, la forma perfetta

Tappeti rotondi moderni

Che siano orientali, di preziosa fattura artigianale o in fibre sintetiche o in cotone, frutto della produzione industriale, i tappeti inseriscono nelle nostre abitazioni un tocco di colore e una sensazione di accoglienza. Quando si tratta di tappeti rotondi, la suggestione è persino maggiore poiché la morfologia tonda rende il complemento ancora più decorativo.

In commercio ne esistono di raffinati e di design, ma anche di coloratissimi e fantasiosi in materiali meno pregiati, ma super-funzionali, adatti alla vita di tutti i giorni o per ambienti maggiormente soggetti a usura. Ovviamente i tappeti di fattura artigianale oppure quelli dalla texture importante non vanno mai messi in lavatrice poiché si rovinerebbero, mentre lo si può fare con i tappeti in cotone che si impiegano solitamente per bagni e cucine.



Nella foto, un originale tappeto rotondo appartenente alla collezione Dots+Stripes di Object Carpet

Dots+Stripes Object Carpet

Tiragraffi per Gatti 100% Made in Italy | Prodotto di Design in Cartone ondulato, ideale come Cuccia e per il Gioco dei Gatti | Palestra, graffiatoio e posto comodo per riposare | Completamente Riciclabile | Ottima alternativa al Tira Graffi ad Albero in Sisal | PetValley®

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,78€
(Risparmi 39,22€)


Ikea tappeti rotondi

Virring Ikea Tra le collezioni Ikea, non poteva certo mancare un’interessante gamma di tappeti rotondi, in tinta unita oppure con stampe particolari, sia a pelo lungo, che a pelo corto. Ad esempio Virring, nella foto, è un tappeto con stampe fantasia. Il pelo spesso attutisce i suoni e offre una superficie morbida su cui camminare.

Per una maggiore sicurezza il tappeto è dotato di antiscivolo Stopp sotto l’intera superficie ed è tessuto a macchina. Per la sua manutenzione è sufficiente pulirlo con l'aspirapolvere, scuoterlo e fallo ruotare regolarmente. Le macchie secche si possono eliminare rapidamente raschiandole delicatamente verso il centro, mentre per quelle umide meglio non strofinare, ma impiegare della carta da cucina per assorbire pulendo poi con un panno e un detergente poco concentrato.

In linea di massima, tutti i tappeti rotondi Ikea portano un tocco di colore e allegria all’ambiente, hanno costi minimi e la loro manutenzione è elementare.


    Handi Stitch Forbici da Sarto da 20 cm -Acciaio Inox-Taglio Tessuto, Vestiti, Modifiche, Cucito & Sartoria

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€
    (Risparmi 14€)


    Tappeti rotondi online

    Sculpture Maisons du Monde Online sono in vendita tappeti rotondi di ogni foggia e colore, sia di brand conosciuti, sia di marchi meno noti. Spesso si possono effettuare ottimi affari, ma a volte l’imbroglio è dietro l’angolo, quindi vale la pena ricorrere a siti rinomati, che garantiscano movimenti contabili sicuri e che vendano tappeti dalla qualità certa. Meglio dunque chiedere o documentarsi presso chi ha già avuto esperienze di questo tipo.

    Per quanto riguarda la manutenzione di tappeti rotondi e non, per rimuovere la polvere è bene non adoperare il battipanni, che potrebbe sfibrarli, e preferire un aspirapolvere da passare su entrambi i lati un paio di volte alla settimana.

Oltre all’aspirapolvere, è possibile usare un preparato con un litro d’acqua e un tappo di ammoniaca, eccellente per ravvivare i colori.
Ogni due anni si consiglia portare i tappeti negli appositi centri in cui vengono sottoposti a un lavaggio speciale.


    In foto: tappeto rotondo Sculpture di Maisons du Monde


    Tappeti rotondi, la forma perfetta: Tappeti colorati

    Lula Adriani&Rossi I tappeti rotondi sono spesso colorati: una tonalità accesa illumina notoriamente ambienti in cui prevalgono nuance neutre o scure. In commercio non mancano colori e fantasie di ogni genere.

    Per conservarli in buone condizioni è opportuno ruotarli ogni due o tre mesi, in modo che le zone di calpestio non siano sempre le stesse, non esporli direttamente ai raggi del sole, soprattutto se sono colorati, e scuoterli tenendoli solo per un’estremità.

 Per rimuovere le macchie di grasso occorre usare un panno imbevuto di trielina, tamponando, senza sfregare, la macchia dai bordi verso l’interno.
In alternativa si può passare sulla macchia del bicarbonato o crusca, in modo che il grasso sia assorbito, per poi passarci l’aspirapolvere.

    In foto, tappeto Lula di Adriani&Rossi, in poliammide a filo corto disponibile nei formati rettangolare (tre misure), quadrato o rotondo e in sei colori: cappuccino, moka, nero, bianco ottico, burro e viola.