Vetrate scorrevoli, trasparenze di classe

Vetrate scorrevoli per esterni

Sono eleganti, trasparenti, moderne. Sono anche glamour, e proprio per questo piacciono soprattutto a chi cerca la funzionalità, sì, ma non intende rinunciare alle suggestioni del design. Le vetrate scorrevoli cambiano il volto dell’ambiente, risultano adatte per balconi, verande, porticati, terrazze e giardini d’inverno; garantiscono grande luminosità ma anche sicurezza, proteggono dagli agenti atmosferici e dai rumori, spesso hanno guarnizioni capaci di offrire un’ottima insonorizzazione. Da un punto di vista stilistico creano continuità fra il dentro e il fuori e danno vita a scenari minimalisti che tanto sono apprezzati di questi tempi. Non solo. Chi ha la fortuna di abitare in un luogo circondato dal verde, potrà immergersi in esso anche stando dentro casa: proprio grazie alle vetrate scorrevoli. Quelle per esterni, in genere, separano il living dal giardino o dalla piscina e rappresentano dunque una scelta molto popolare per chi possiede una villetta o comunque vive in un piano terra con un’ampia zona all’aria aperta di cui usufruire. Un buon punto di riferimento è senza dubbio Rehau, i cui sistemi per porte scorrevoli (nella foto un esempio) consentono di realizzare ingressi di grande impatto verso balconi e terrazzi. Il sistema Brillant Design, per esempio, presenta le seguenti caratteristiche: profondità profilo 70 mm, 4 camere, isolamento termico Uf= 1,9 W/m²K, telaio e soglie a taglio termico, isolamento acustico grazie alle lastre di vetro da 44 mm, sicurezza contro le effrazioni fino alla classe di resistenza 2. Segnaliamo anche City, serramento firmato Navello; il telaio in legno e alluminio scompare per lasciar spazio a un’anta tuttovetro: è infatti completamente incassato nel muro e dunque valorizza la superficie vetrata. Una soluzione moderna e di design che, fra l’altro, riduce la manutenzione alle semplici operazioni di pulizia. La versione scorrevole di Navello dispone di uno speciale sistema di fissaggio dell'anta che nasconde completamente le guide.
Vetrate scorrevoli per esterni


Vetrate scorrevoli per verande

Vetrate scorrevoli per verande Per “veranda” si intende un’area della casa che in origine era aperta e che successivamente è stata chiusa. Esteticamente di grande impatto, la veranda consente di risparmiare energia perché sfrutta sia la luce che il calore del sole: ciò avviene soprattutto durante la bella stagione, naturalmente, ma anche nei mesi autunnali e invernali la veranda offre tale vantaggio. E poi è davvero tutta da godere, rappresenta una vera e propria oasi in casa, un angolo di relax e tranquillità. Per quanto riguarda i materiali, nella maggior parte dei casi le verande hanno una struttura in legno, in alluminio o in pvc e sono dotate di ampie vetrate. Da qualche tempo le vetrate scorrevoli appaiono più diffuse rispetto a quelle a battente e a libro; di certo aumentano il livello di praticità e comodità e spesso c’è la possibilità di personalizzarli in base alle esigenze e ai gusti personali. Al fine di garantire la tenuta termica è bene che i vetri siano basso-emissivi ovvero composti da lastre distanziate tra loro in modo da formare intercapedini che vengono riempite di aria o gas; alcuni produttori li rivestono con una pellicola isolante per migliorare ulteriormente le prestazioni. Quanto ai telai, quelli in alluminio hanno profili a tenuta con taglio termico, mentre quelli in pvc hanno camere interne. Nella foto vi mostriamo le vetrate scorrevoli Sunroom realizzate da Tecnoart: un prodotto finito caratterizzato da profili a forma arrotondata e da una particolare conformazione delle guide del telaio che, sotto la spinta del vento, offre alla guarnizione una perfetta base di appoggio.

  • porta stripe Rimadesio è nota per essere un'azienda che produce sistemi componibili per la suddivisione degli spazi, librerie e porte che permettono di dare carattere a qualsiasi abitazione. L'azienda è votata a...
  • L'arte di incidere un vetro porta: un'eccellenza anche italiana Le porte in vetro per interni: quali sono le possibili soluzioni? Certamente potremmo optare per un vetro liscio, opaco o semplicemente smerigliato: sono i più economici. Oppure per vetrate artistiche...
  • Porte in vetro Marea - Casali porte I rivenditori di porte Casali sono distribuiti su tutto il territorio nazionale e anche all'estero. I prodotti dell'azienda, infatti, sono amati ed apprezzati in tutto il mondo e per questo non è diff...
  • Pannelli Marea Casali Le porte per interni scorrevoli negli ultimi anni sono diventate di tendenza. I motivi di questo exploit sono da ricercare sicuramente nelle innovazioni tecnologiche che hanno reso il vetro più resist...


Vetrate scorrevoli per interni

Vetrate scorrevoli per interni Le vetrate scorrevoli per interni sono porte speciali. Porte dotate di grande personalità che diventano veri e propri elementi di arredo. L’ideale per chi desidera una casa dallo stile essenziale ma al contempo di grande impatto. Possono essere sia a scorrimento interno muro, sia scorrevoli esterno muro e spesso sono associate ad altri materiali come l’alluminio. Ridefiniscono gli spazi suddividendoli secondo molteplici combinazioni belle e funzionali; nella maggior parte dei casi vengono collocate all’ingresso del soggiorno oppure della camera da letto, ma molto dipende dai gusti personali perché le vetrate scorrevoli per interni stanno bene ovunque. E moltissime aziende, ormai, realizzano progetti su misura per rispondere meglio alle esigenze dei clienti. Nella foto vi mostriamo un modello realizzato da Foa Porte, con binario per controsoffitto, in vetro stratificato 10÷11 mm. Il decoro sabbiato su due lati di certo non passa inosservato.


Vetrate scorrevoli, trasparenze di classe: Pareti vetrate scorrevoli

Pareti vetrate scorrevoli Le vetrate scorrevoli possono anche essere parte integrante di una parete vetrata: sono sistemi architettonici che garantiscono un notevole effetto dal punto di vista estetico. Visivamente imponenti, per certi versi. Soprattutto se riguardano l’intero piano di un edificio. In genere c’è la possibilità di scegliere le finiture dei montanti e anche il tipo di vetro: classico, satinato o con trame e decorazioni. Alcune pareti a tuttovetro sono sprovviste di profili verticali e così aumenta sia la trasparenza che il senso di ariosità. Com’è facilmente comprensibili, le pareti vetrate scorrevoli esterne non risultano molto adatte a un normale appartamento - a meno che non si tratti di un attico senza costruzioni dinanzi - o comunque a un’abitazione collocata fra altre abitazioni. Perché si rischierebbe di dover fare quotidianamente i conti con gli sguardi dei vicini. Diciamo che si rende necessaria la collocazione di una zona protetta da una certa intimità. Il discorso cambia ovviamente per l’interno della casa e questa soluzione è scelta soprattutto da chi dispone di metrature parecchio ampie. Nella foto, ecco un bel progetto realizzato da Finstral.