Ville in legno

I vantaggi delle ville in legno

Le ville in legno hanno un fascino innegabile: il vantaggio più evidente, al di là dell’estetica, è tuttavia legato al fatto che queste costruzioni sono economiche ed ecologiche.

Si tratta dunque di una soluzione assolutamente perfetta per chi è alla ricerca di una prima o di una seconda abitazione originale che non costi quanto quella in cemento e mattoni.

E’ proprio questo il motivo per il quale, all’estero, le ville in legno sono molto comuni. In Italia, rispetto al resto d'Europa per esempio, questo tipo di casa non risulterebbe adatto al contesto cittadino: chi la desidera dovrebbe avere a disposizione un terreno tutto per sé, in campagna, in collina, in montagna o, comunque, in periferia.

Individuato il luogo giusto in cui collocarne una, il procedimento di costruzione di una villa in legno è semplicissimo: dimenticatevi i tempi, a volte infiniti, dell’edilizia, perché in questo caso la strada da percorrere è molto meno irta di ostacoli e di lungaggini burocratiche.

Costruire le ville in legno, infatti, richiede tempi brevissimi: il che sta a significare che si risparmia molto anche sul fronte del pagamento della ditta e degli operai che si occuperanno di realizzare la vostra nuova abitazione.

E quando, finalmente, sarà pronta, vi renderete immediatamente conto degli altri innumerevoli vantaggi che la contraddistinguono. Se costruita a regola d’arte, attingendo all’immenso patrimonio delle "fonti rinnovabili di energia", il risparmio energetico è assicurato.

Temete che le ville in legno possano non essere sicure? Non è così: le nuove normative impongono che queste abitazioni siano costruite con pilastri e travi lamellari in legno, il che le rende stabili, sicure e a prova di sisma. 

villa in legno


Il progetto puoi personalizzarlo tu

casa legno prefabbricata Le ville in legno possono essere costruite in mille modi diversi: sono prefabbricate, vengono cioè edificate assemblando pannelli e travi già pronte.

Ragion per cui, il progetto e il design dell’abitazione possono essere personalizzati in base ai gusti e alle esigenze dei proprietari: a partire, perciò, dal tipo di legno e dal colore dello stesso, che potrà essere chiaro, scuro, oppure, se di vostro gradimento, addirittura rossiccio e lavorato sino a dargli un aspetto "invecchiato".

Se non avete ancora le idee chiare, allora è meglio fare, preventivamente, un giro sul web, alla ricerca di immagini che possano ispirarvi e farvi venire qualche buona idea in merito all’aspetto che dovrebbe avere la casa dei vostri sogni.

Potete optare per una casa a due o a tre piani, oppure, perché no, per una bella villa in legno a un piano solo, che ricordi lo stile, tanto amato, delle splendide baite di montagne.

A questo punto, stabilita la metratura della casa, potrete sbizzarrirvi e scegliere tutti i dettagli che arricchiranno la vostra meravigliosa abitazione in legno: se possibile, optate per delle vetrate, con gli infissi della stessa tonalità del resto della costruzione, lungo una parete.

Renderanno l’ambiente luminosissimo e vi regaleranno, sopratutto nel caso in cui il terreno su cui avete costruito è immerso nel verde e nella natura, un panorama mozzafiato che sarà il valore aggiunto della vostra villa.

Per assicurarvi di avere uno spazio esterno vivibile, poi, fate in modo che il progetto includa anche un piccolo portico: con qualche accorgimento, potrà trasformarsi in un piccolo soggiorno en plein air nel quale rifugiarvi nei mesi primaverili ed estivi. Una piccola oasi di relax, insomma. 

  • casa in legno Ormai da alcuni anni diverse aziende edili progettano e costruiscono case prefabbricate basate su una struttura portante in legno, le quali garantiscono alcuni tra i più alti livelli di risparmio ener...
  • casa in legno moderna Quando si parla di case in legno non si devono intendere solo le caratteristiche abitazioni montane e neppure le sole case prefabbricate perché il legno è un materiale molto duttile e si presta anche ...
  • casa in legno blm domus casa parassita Nasce in architettura un nuovo concetto del costruire sostenibile: l’architettura parassita, costruzioni nuove che prevedono una strategia di riciclo delle vecchie strutture mediante l’immissione di c...
  • Eco Casa Futura Attualmente l’edilizia è una delle maggiori cause d’inquinamento atmosferico ed è l’attività a più alto deterioramento del territorio, responsabile altresì di disagi e malessere fisici (Sindrome da ed...


Ville in legno: Come arredare la vostra villa in legno

interno casa in legno Il legno può trasformare ogni spazio in un ambiente caldo e accogliente. Bastano quindi pochi, pochissimi, accorgimenti per rendere le ville in legno perfette sotto ogni punto di vista: con il minimo sforzo, saranno degne delle migliori riviste di arredamento.

La scelta dei colori da abbinare al legno della struttura diventa quindi assolutamente fondamentale: se il legno è chiaro, si legherà benissimo con le varie sfumature del verde, dell’arancione e del giallo, ma anche con le tinte pastello. Se è scuro, osate invece con un po’ di rosso, o di ocra.

E i mobili? Ovvio che uno stile eccessivamente moderno e minimalista farebbe a botte con il sapore un po’ retrò del legno: quindi, è meglio optare per dei mobili semplici, magari anche in compensato, che creino una certa continuità tra l’interno e l’esterno dell’abitazione.

Stesso discorso per le eventuali scale che, dal primo piano, condurranno gli inquilini a quello superiore: anch’esse dovrebbero avere, preferibilmente, lo stesso colore dei pannelli che costituiscono la facciata della villa in legno.

La differenza la faranno, in ogni caso, i dettagli con i quali impreziosirete i vari ambienti dell’abitazione: occhio, quindi, alla scelta delle tende, dei quadri, dei cuscini, e vari complementi d'arredo.

Per quanto riguarda la cucina, la scelta è davvero ampia. Date libero spazio alla fantasia ma, preferibilmente, evitate di  scegliere una cucina contemporanea in vernice lucida bianca, grigia o nera: proprio non ci starebbe bene! Meglio optare per una bella cucina in legno color pastello, retrò ma al tempo stesso intramontabile.