Arredamento.it

Arredamento.it

Arredare con le porte in legno, la nuova collezione Pivato

Arredare con le porte in legno, la nuova collezione Pivato

- 04 luglio 2017

Porte in legno, la natura protagonista

Insieme all’arredo, le porte per interni sono protagoniste degli ambienti domestici, rivestendo il ruolo di elementi funzionali ma anche decorativi. Al momento di scegliere le finiture per le porte, dovremo considerare gli altri infissi presenti nel locale, ma anche i rivestimenti e i mobili, in modo da ottenere un insieme armonico ed equilibrato, capace di definire uno stile per i nostri interni. Sempre di tendenza, il legno, scelto per il pannello porta, sa regalare all’ambiente un calore unico. Nelle sue essenze più attuali, poi, ben si adatta anche a contesti abitativi più contemporanei. Dal 1969, anno della sua nascita, manualità esperta e un grande amore per il legno sostengono Pivato nella realizzazione di porte per interni. Ricerca tecnologica, attenzione al dettaglio, scelta di materie prime di eccellente qualità e sensibilità verso l’evolversi delle tendenze e del gusto contraddistinguono l’azienda e garantiscono ad ogni suo prodotto un imprinting riconoscibile.

La nuova collezione di porte in legno Pivato

Il legno è materiale versatile che consente di ottenere effetti estetici anche molto differenti. per il pannello della porta Dalle tonalità più classiche e tradizionali come il noce o il ciliegio, fino alle essenze più naturali e attuali come il rovere grigio o il frassino sbiancato. L’anta della porta in legno, poi, può essere liscia o decorata dalle venature del legno, o ancora impreziosita con inserti in altri materiali. Pivato presenta la sua nuova collezione di porte in legno per interni firmate dal designer Michele Marcon, che grazie all’ampia gamma di soluzioni, colori e modelli disponibile, consente di personalizzare nel dettaglio le proprie porte e accontenta gusti ed esigenze personali. Dalle ante lisce, proposte in diverse finiture come il rovere bianco spazzolato o grigio, l’olmo, il frassino laccato spazzolato o il Canaletto, alle ante incise o impreziosite da bassorilievi o pantografatura, moderna tecnica di incisione, quest’ultima, che consente di riportare sul pannello della porta qualsiasi disegno o incisione con estrema precisione, valorizzando in tal modo tutte le essenze e i colori del legno.

Solide basi per porte di qualità

Ogni dettaglio, costruttivo ed estetico, nelle porte per interni Pivato, è estremamente curato, per garantire prodotti durevoli e perfetti nell’utilizzo. Le porte sono dotate di serratura magnetica dall’estetica pulita che garantisce una chiusura fluida e delicata. Sull’anta la bordatura sui quattro lati, che migliora l’isolamento dall’umidità, conferisce anche continuità estetica alle varie finiture e valorizza in particolare quelle connotate da un effetto più materico. La matricola, stampata sul bordo inferiore del pannello porta, assicura la rintracciabilità del prodotto. Per realizzare la struttura delle sue porte, Pivato utilizza solo materie prime di elevata qualità, come il legno d’abete a crescita lenta, che nel tempo mantiene le proprie qualità strutturali ed è dotato di un elevato grado di resistenza all’umidità.