Come arredare il terrazzo

Come arredare un terrazzo

Prima di pensare a come arredare il terrazzo per godersi appieno l’estate, si consiglia di tinteggiare pareti e ringhiere: quest'ultime vanno trattate con l'antiruggine per una maggior durata nel tempo. Dopo questa operazione di maquillage, ci si può finalmente dedicare alla scelta dei complementi per l'arredo. Iniziamo sfruttando innanzitutto i quattro angoli per posizionare qualche pianta in vasi quadrati o tondi, i quali sono importanti per delimitare il perimetro della nostra area outdoor. Se lo spazio è davvero ampio, installiamo al centro un gazebo o una pergola di legno, con un'ampia superficie abitabile, sotto la quale inseriremo alcuni divanetti e poltrone in vimini o rivestite in tessuto sfoderabile, con eleganti e soffici cuscini. Badate a orientare bene il gazebo: se godete di una veduta mozzafiato sulle colline o sul mare, fate in modo che lo sguardo sia rivolto verso questo panorama.

In foto, terrazzo con pergola autoportante con copertura ombreggiante Julienne di Unopiù
Come arredare il terrazzo

Ambientehome Hanko Cuscino imbottito per panca dotato di seduta e schienale, circa 100 x 98 x 8 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,73€


Come arredare terrazzo

Come arredare terrazzo Ci stiamo dunque concentrando su come arredare il terrazzo grande: per renderlo ancora più confortevole, si può addirittura pensare d’installare una doccia in un angolo, mentre la ringhiera può essere munita di una panca di legno, per osservare il panorama da un'altra angolazione rispetto a quella offerta dalla pergola. Elemento chiave, ovviamente è il tavolo: lo si può scegliere solido, in legno, ma anche molto leggero, da ritirare agevolmente, con struttura in alluminio.

Divertente è anche dedicare un corner al barbecue, per allegre e saporite grigliate di carne e pesce con gli amici, aggiungendo un frigo o una cantinetta refrigerata, per offrire gli ospiti bevande e vini esclusivi. Infine, se si vive all’ultimo piano, si consiglia è di non rinunziare a una variopinta pianta rampicante piena di fiori come la bouganville, ma anche le piante grasse sono consigliate, resistenti soprattutto se si abita in una zona molto calda.

In foto: Pier, tavolo da esterno con struttura e piano in massello di teak di Roda.

Sunburst Outdoor Living 60cm x 60cm LUSH Federa decorativa per cuscini per divano, letto, sofà o da esterni - Solo federa, no interno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,97€
(Risparmi 4,98€)


Come arredare il terrazzo: Arredare terrazzo piccolo

Arredare terrazzo piccolo Quando invece si deve arredare un terrazzo piccolo, meglio optare per elementi essenziali a partire proprio dal tavolino e dalle sedute: il ferro battuto può essere una soluzione piuttosto compatta, come pure il legno di un tavolino da bistrò per due, perfetto per colazioni e pranzi romantici, dato che non vi è spazio sufficiente per cene numerose con amici. Si consiglia di aggiungere un tocco di colore con cuscini e fiori. Tuttavia trattandosi di un’area piccola, fate in modo di scegliere solo poche precise tonalità, così da non generare confusione e ampliare visivamente gli spazi: in effetti nei luoghi con ridotte dimensioni, il disordine salta subito all’occhio, mentre pochi colori selezionati veicoleranno all’ambiente un aspetto più ordinato.

Non scordate di scegliere le piante in base all’esposizione del vostro balcone: ce ne sono alcune che crescono meglio all’ombra, altre al sole e posizionatele in vasi pensili salvaspazio da fissare alla parete o alla ringhiera. Infine prestate attenzione anche al sistema d’illuminazione: poche sorgenti luminose a LED potrebbero essere più che sufficienti per assicurare l’illuminazione del terrazzino.

A cura di Elena Marzorati