Cucina angolare, mobili cucina per ottimizzare lo spazio

Cucine moderne ad angolo

Nel caso della cucina angolare, sono svariati gli aspetti da considerare al momento della progettazione e dell'eventuale acquisto dei mobili, per via delle tante variabili in gioco rispetto a una composizione lineare. Talvolta la scelta di una soluzione angolare è necessaria perché la distribuzione planimetrica dell'appartamento o la posizione degli impianti lo esigono. Spesso è una vera e propria scelta estetica, stimolante in termini creativi, per conferire un tocco di design all'ambiente.

Vi sono vari tipi di basi ad angolo: la più tradizionale, ormai piuttosto obsoleta ma prediletta nei modelli classici di mobili per cucine, è quella tagliata in pianta a 45°, con il forno incassato, oppure con anta normale da 60 cm se il forno è a colonna. In questa versione il piano cottura è un normale elettrodomestico da incasso con 4 fuochi, largo 60 cm, oppure con 5 fuochi, largo70/72/75 cm, centrato sul top, visto che il foro da incasso è lo stesso. Alternativamente, sono disponibile altri mobili che, pur essendo posti in linea su una parete o sull’altra, concorrono a formare l'angolo se accoppiati con altre basi. Queste basi, formando un angolo retto nella composizione, non permettono l'inserimento del forno sotto il top, ma offrono tutta una serie di attrezzature interne preziose. Tale soluzione è anche la più costosa ma è la più consigliata se si vuole sfruttare al massimo lo spazio a disposizione della base ad angolo, in quanto, aprendo l'anta, è tutta la struttura contenitiva che fuoriesce del tutto, consentendone un utilizzo pieno e razionale, oltre che comodo.

Nell’immagine, cucina Start Time di Veneta Cucine

Cucine moderne ad angolo

mDesign Mensola Angolare Autoportante per Armadietti Cucina o Ripiano - Trasparente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Cucine ad angolo piccole

Cucine ad angolo piccole Nel caso di una piccola cucina angolare, occorre ottimizzare gli spazi. E gli elementi salva spazio certamente non mancano: si parte dai semplici ripiani ai comodi cestelli girevoli, per finire ai più sofisticati meccanismi costituiti da vassoi contenitori in acciaio inox che si intersecano all'interno e consentono di sfruttare l'intero spazio a disposizione. Onde evitare di creare spazi troppo chiusi e dall’effetto claustrofobico, si consiglia di optare per dei pensili e degli scaffali aperti: appendete i vostri accessori per cucinare su delle aste di ferro, scegliete delle mensole, dei ripiani.

Focalizzatevi inoltre su colori chiari e luminosi. Un ambiente piccolo con colori scuri trasmette sensazioni negative, di chiusura. Per una cucina angolare piccola, le tinte più indicate potrebbero essere il giallo chiaro, l’albicocca, un arancio non troppo aggressivo, un azzurro cielo e un bianco candido. I tavoli pieghevoli rappresentano un’ottima soluzione per ottenere una zona di lavoro più ampia, in primis per cucinare e poi per consumare i pasti.


  • cucina alea varenna Disporre una cucina ad angolo significa potere guadagnare praticità e comfort in termini di rapporto della distanza fra frigo, lavello e piano di cottura. In effetti è possibile sviluppare tra questi ...
  • Cucine ad angolo moderne Capita a volte di scegliere le cucine moderne ad angolo perché il layout planimetrico dell'abitazione o la posizione degli impianti lo richiedono. Tuttavia in altri casi si tratta di una vera e propri...
  • cucine a isola Riflettori puntati sulle cucine a isola, sempre più popolari tra gli utenti e che piacciono parecchio poiché rappresentano l’opportunità di vivere la propria casa diversamente, avendo la possibilità d...
  • cucine ad angolo La miglior soluzione per organizzare la cucina moderna è senza dubbio quella di sfruttare la profondità dell’angolo dello spazio ospitante come elemento di contenimento. Non è un caso che gli utenti s...

mDesign mensola angolare autoportante per mobili da cucina o ripiani - Bronzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Lavello cucina angolare

Lavello cucina angolare Nella parte "ad angolo" della cucina dobbiamo decidere se installare il piano cottura angolare, il piano di lavoro o i lavelli angolari. Va detto che stiamo parlando di pezzi speciali, che normalmente hanno un costo leggermente superiore alla media, ma nulla che possa spaventare. Un sistema di lavelli angolari consente di posizionare un ripiano per asciugare le stoviglie proprio in corrispondenza dell'angolo, sfruttando così lo spazio disponibile molto meglio che nel caso di un piano di lavoro angolare, solitamente molto difficile da raggiungere e pulire. La terza soluzione è il piano cottura angolare, con un ripiano al centro ove può essere posizionata una piasta elettrica o un piano appoggiapentole. Tra le differenti soluzioni, il lavello angolare è probabilmente quella migliore.

In foto il lavello per cucina angolare di Foster 3308 STD


Lavello ad angolo

Lavello ad angolo Un sistema di lavelli per cucina angolare è in grado di svolgere il suo compito egregiamente, senza costringere a rinunciare alle comodità.

Il lavello per cucina angolare è spesso proposto con due vasche, ma è disponibile anche con una sola. Alcuni modelli, sono addirittura dotati di scolapasta, sfruttando appunto la natura angolare della cucina. Le soluzioni più moderne dispongono in angolo l'elemento centrale della cucina: a volte il piano cottura oppure il lavello.

Mentre il piano cottura ad angolo non è molto richiesto - e sono poche le soluzioni di questo tipo - il lavello ad angolo in cucina pare essere la soluzione ideale per chi non può o non desidera acquistare una cucina lineare. Perché, più dei fuochi, il lavello è il centro della cucina. Poiché ha una disposizione della struttura su due lati, risulta comodo, pratico e si potrebbe dire logico, avere al centro l'elemento più sfruttato. E' molto importante fare attenzione alla distanza tra lavello e piano cottura. Per quanto sia sempre agevole avere i due elementi vicini, in caso di mancanza di spazio è bene rinunciare ad una delle vasche per posizionare, in vicinanza dei fuochi, lo sgocciolatoio.

In foto: una particolare soluzione progettuale per il lavello angolare Solo Corner di Villeroy & Boch, realizzato in ceramicPlus e disponibile in numerosi colori.


Mobile angolare cucina

Mobile angolare cucina Nella cucina angolare meccanismi girevoli ed estraibili permettono di sfruttare al meglio gli spazi con composizioni equipaggiate di elementi angolari. Funzionali e super accessoriate, le nuove cucine sono sempre più curate nei dettagli per permettere un completo sfruttamento dello spazio. Se ben organizzata una cucina, anche se minuscola, è capace di contenere tutto il necessario, senza rinunciare alle comodità. Le soluzioni con ripiani estraibili rotanti, cassettoni e cestelli sono più pratici e capienti rispetto ai tradizionali ripiani.

Per non sprecare spazio prezioso anche la superficie del top della cucina può essere sfruttata meglio, ad esempio con piani cottura angolari, la cui particolare forma consente maggior agio durante il lavoro ai fornelli, specie quando si utilizzano in contemporanea quattro bruciatori. Infine le colonne angolari da posizionare nello spazio tra il piano cucina e i pensili sono studiate per contenere oggetti da cucina ed elettrodomestici; se sono anche dotate di cestelli estraibili, sono ancora più funzionali e facili da pulire.

In foto: cucina Frida di Cesar


Cucina angolare moderna

Cucina angolare moderna In cucina quando si parla di meccanismi estraibili e girevoli sembra di salire su un'astronave incomprensibile. In realtà essi consentono di sfruttare al meglio gli spazi con composizioni dotate di elementi angolari. Queste soluzioni, a ben guardare, sono davvero pratiche e, se siamo abituati a ricercarle nei punti vendita cucine, scopriremo che le cucine angolari spesso sono più curate nei dettagli, più funzionali e più razionali in termini di sfruttamento degli spazi disponibili rispetto a quelle tradizionali. Nelle composizioni a "elle", ad esempio, esistono soluzioni davvero ingegnose per riuscire a raggiungere il vano angolare, solitamente ostico da utilizzare e da pulire. Una cucina angolare così strutturata, anche se piccola, può dare davvero grandi soddisfazioni. E' fondamentale tuttavia sapere che una cucina angolare deve necessariamente prevedere soluzioni ad hoc, o si traformerà ben presto nel nostro peggiore incubo.

In foto: cucina Ariel Cesar.


Cucina angolare Ikea

Cucina angolare Ikea Ikea è esperta di cucine angolari, al punto da proporre una serie di soluzioni incredibili per risolvere questa empasse tanto odiata da molti di noi. Infatti, a fare la differenza tra i diversi modelli di cucina Ikea, oltre alla finitura delle ante ed al design complessivo, sono gli accessori. Da Ikea le soluzioni con cassettoni, cestelli a estrazione totale o ripiani estraibili rotanti sono presenti praticamente in tutti i modelli disponibili: un bel vantaggio per chi pretende questi sistemi in una cucina moderna. Per non perdere spazio prezioso Ikea prevede per la sua linea cucine anche una serie di top cucina con piani cottura angolari, che consentono di utilizzare facilmente tutti e quattro i bruciatori. Altra soluzione possibile ed ordinabile sono le colonne angolari che vanno collocate tra il piano cucina ed i pensili.

In foto: composizione ad angolo Ikea con sistema Metod.


Prezzo cucina angolare

Prezzo cucina angolare Come detto, data la "specialità" dei pezzi e l'accuratezza dei sistemi a scorrimento, cestelli e ripiani adattabili per le cucine angolari, questa tipologia di soluzione potrebbe costare un po' di più rispetto alla classica cucina lineare. Quanto di più? Orientativamente da un minimo del 10% sino al 30%, in base a quali e quanti accorgimenti specifici abbiamo scelto per ovviare al problema dell'angolo cieco difficile da utilizzare e da raggiungere. In ogni caso, pur con questo leggero sovrapprezzo, una cucina angolare regala soddisfazioni enormi, forse persino maggiori di una cucina tradizionale perché, mentre ottimizza tutto lo spazio ambientale a disposizione, si rivela più capiente per posate, stoviglie e suppellettili. Insomma, se il vostro cruccio potesse diventare la freccia in più al vostro arco, allora il lavoro dei progettisti di cucine angolari avrebbe raggiunto il suo massimo obiettivo.

In foto: modello angolare per Mirò di Aran cucine.


Angolo per cucine

Angolo per cucine La configurazione angolare in cucina offre l’opportunità per sfruttare la larghezza della composizione e per avere a disposizione molto spazio di contenimento.

per predisporre la configurazione della cucina a L è necessario prevedere un’area rettangolare di 10 mq o più, sia nel caso l’ambiente cucina sia un locale, sia quando si ricavi la cucina in un loft. la cucina ad anglo, infatti, ben si adatta ad arredare lo spazio anche quando non è chiuso ma aperto sul living, facilitando anche i movimenti fra le zone operative. Si tratta del cosiddetto triangolo operativo fra le tre funzioni del lavaggio, della preparazione dei cibi, della loro cottura. De i due lati della cucina angolare sono lunghi e lo consentono, in mezzo porte collocarvi anche il tavolo per dare vita a una zona pranzo.

In foto: Scavolini Evolution, modello componibile.


Cucina ad angolo

Cucina ad angolo Una soluzione di cucina ad angolo può essere un ottimo modo per sfruttare al meglio lo spazio a disposizione, soprattutto quando non si dispone di un'intera parete libera. Con una soluzione angolare è possibile sistemare tutti gli arredi di cui si ha la necessità, sfruttando ogni centimetro libero.

Naturalmente la disposizione dovrà essere progettata partendo dalla disposizione degli scarichi e degli allacci per il gas, sempre che non si decida per un piano ad induzione che non necessita di questo tipo di alimentazione, funzionando con l'elettricità. Una volta stabiliti quali sono i vincoli è possibile progettare quali saranno gli elementi indispensabili per avere un ambiente funzionale.

Tutti i grandi marchi del settore, prestano una notevole attenzione all'ergonomia e alla fruibilità offerta dalle composizioni angolari, e, per questo motivo, mettono a disposizione numerosi elementi che possono risolvere egregiamente i diversi problemi legati all'arredo dello spazio d'angolo.

In foto: esempio di cucina ad angolo Stosa Allegra.


Cucina angolare, mobili cucina per ottimizzare lo spazio: Cucine angolari

Cucine angolari Le cucina angolari possono essere la soluzione perfetta per arredare con classe e funzionalità quegli ambienti in cui non ci sono pareti completamente libere da impedimenti, come possono essere finestre e porte, per sistemare un modello lineare che sia sufficientemente ergonomico e dotato di tutti i comfort. Utilizzando una composizione ad angolo, invece, è possibile ridurre lo spazio occupato ad una porzione di parete più ridotta. E anche per chi cerca delle soluzioni economiche, moltissimi marchi di arredo della grande distribuzione prevedono la possibilità di comporre una cucina ad angolo in relazione alle proprie esigenze. Di solito, per avere degli elementi molto comodi e per contenere i costi finali, si consiglia di evitare di sistemare il lavello e il piano cottura nell'angolo, ma di sistemarli in uno dei 2 lati.

In foto, ad esempio, è possibile vedere una delle soluzioni ad angolo offerte da Mondo Convenienza; si tratta del modello Selly, disponibile con diverse finiture e con la possibilità di personalizzarla in relazione allo spazio in cui andrà collocata, il tutto ad un prezzo contenuto, visto che la composizione base parte da un prezzo di 1195 euro.