Cucina moderna come arredarla

Cucina moderna arredamento

Il modo di vivere contemporaneo con i suoi gesti e i suoi quotidiani riti domestici è cambiato e con esso inevitabilmente gli ambienti casalinghi sono mutati, diventando più fluidi e più funzionali, corredati di arredi essenziali e nel numero minimo indispensabile; l'uso del colore è ponderato e oculato, i dettagli curati ma privi di ornamenti ed esenti dal superfluo, il tutto per creare quello che gergalmente si definisce stile moderno. La cucina, più di tutti gli altri spazi della casa, si è trasformata, assumendo forme compatte ed essenziali e dimensioni nuove ed articolate, arricchite da corpi sporgenti come isole e penisole, quali iceberg funzionali e tecnologici proiettati verso il living. I tratti salienti delle cucine moderne sono: volumi netti e geometriche linee spezzate, ante perfettamente piane vestite di finiture fortemente attuali, come rivisitate essenze lignee o laccature super mat o al contrario estremamente brillanti. Il tutto mixato assieme in un gioco di contrasti e assonanze ben studiato e armonizzato. Gli elettrodomestici interpretano il ruolo di prime donne, ultra tecnologici e pluri accessoriati, possono nascondersi e mimetizzarsi dietro ante o apparire nella loro migliore veste in posizioni free standing, l'importante è che sappiano essere silenziosi ed attenti all'ambiente. A chiudere il cerchio, nel caso di cucine abitabili, tavolo e sedie, che possono coordinarsi all'arredo della cucina assorbendone finiture e tratti essenziali, oppure distaccarsi con stile e contrastare il total look con pezzi unici provenienti da un recupero vintage. L'importante è seguire un filo rosso che renda personali e belli da vivere gli spazi domestici. In foto mostriamo il look contemporaneo scelto da Veneta Cucine per il modello Oyster, nella sua Variante 15. Una moderna boiserie allestita con erbe aromatiche fronteggia compatte colonne funzionali color Grigio Corda e al centro campeggia un'isola operativa rivestita in Rovere Botte, affiancata da un piano snack e da sgabelli di gusto neo industriale.
Cucina moderna arredamento

Portaombrelli BIANCO LATTE H50 DIAM 28 CERAMICA PORTA OMBRELLI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,9€


Cucine moderne marchi

Cucine moderne marchi Abbiamo accennato al fil rouge che conduce verso una ben definita scelta di stile, uno stile che può liberamente e creativamente orientarsi verso composizioni neo industriali o allestimenti caldi e romantici oppure dal design estremamente futuristico, mantenendo sempre e comunque un'anima essenziale e tecnologica. Noi italiani sappiamo bene argomentare quando si parla di gusto e design, non a caso siamo leader nella creazione e produzione di cucine di alta qualità. Ogni brand che si rispetti ha la sua identità, la sua storia, le sue collezioni molto personali e spesso ben riconoscibili, a cui potremo affidarci per progettare la nostra idea di ideale cucina. Avremo dunque l'imbarazzo della scelta e potremo essere guidati essenzialmente dall'estetica dei modelli, dalle garanzie offerte dal marchio e dal nostro budget. Quest'ultimo sarà il fattore essenziale che ci orienterà verso soluzioni dal costo basso, medio oppure alto. Se ci attestiamo su un target medio con un bel rapporto qualità/prezzo potremo citare in ordine alfabetico alcuni nomi, quali: Berloni, Lube, Stosa e Veneta Cucine. Brand storici e conosciuti, che vantano certificazioni di qualità e ottimi rapporti ambientali, con una forte attenzione verso la scelta dei materiali e verso una produzione altamente sostenibile. Aziende che non arrestano la loro crescita restando sul mercato proponendo sempre nuove collezioni, sia classiche che più attuali, ma costantemente attente alle esigenze e ai gusti del cliente moderno. Tra le citate aziende portiamo l'esempio di Lube, attiva sul mercato da quasi cinquant'anni, di cui proponiamo in foto il modello Clover, nella sua versione con penisola. Il modello compatto ed estremamente attuale vede l'accostamento azzeccato della base in essenza di legno e dei pensili laccati lucidi in una nuance tortora, come pure di questa attuale tonalità di grigio sono top e alzata.

  • Frame Snaidero Al centro delle cucine moderne con isola, molto apprezzate dagli utenti che hanno a disposizione appartamenti particolarmente ampi, vi è un blocco che solitamente include il bancone e il piano ...
  • Piastrelle per cucina La scelta delle piastrelle cucina e delle mattonelle per cucina non è sempre semplice come può sembrare: mille interrogativi possono presentarsi quando è il momento di scegliere il rivestimento più ad...
  • Dream Febal Casa Arredare la cucina moderna non è un’operazione semplice e scontata. Tutto dipende dalle dimensioni della cucina: se ampia, si potrà optare per le versioni con isola o penisola, se è di dimensioni rido...
  • Cucina moderna con penisola La cucina con penisola è una soluzione sempre più diffusa e apprezzata da consumatori e utenti, soprattutto in presenza di ambienti open space. L'isola ci consente di ottimizare gli spazi a beneficio ...

mDesign organizzatore portaoggetti da bagno per prodotti di bellezza e salute, Asciugamani - Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Arredamento cucina moderna bianca

Arredamento cucina moderna bianca Oltre allo stile, materiali e colori sono altri due elementi di riguardo nel progetto della cucina moderna. La tendenza punta ad accostamenti inediti, a composizioni modulari di pieni e vuoti con finiture a contrasto, in un gioco a Tetris da combinare in libertà. Se per voi la cucina è un ambiente informale e perennemente giovane mirate al colore, alla vivacità delle tonalità di maggior tendenza acide ed accese mescolate a parti più neutre e candide, oppure ad accostamenti evergreen come il rosso e il bianco o più attuali, quali il verde e il grigio. Se invece volete puntare sulla pulizia, sul rigore e sulla massima essenzialità il bianco è di certo il colore formale e puro per eccellenza. Il total white non è mai banale, è sempre stato di tendenza e continuerà ad esserlo. Le tonalità candide del bianco hanno dei vantaggi non indifferenti che concorrono a rendere gli spazi più ampi, ariosi e luminosi. Il bianco può essere estremamente personalizzato, in quanto può rivestire con differenti effetti visivi e tattili: il legno, il laminato, il vetro laccato e le diverse finiture dei top. Il candore di basi e pensili può essere poi messo in risalto da particolari finiture di pareti e pavimenti o da un piano di lavoro scelto a contrasto. Pensate all'accostamento elegante e glamour di una composizione totalmente bianca addossata a una superficie murale dipinta nelle tonalità del marrone o del grigio, come fa Stosa, in foto, con il suo modello Life. Life è una cucina pratica ed elegante con maniglie invisibili ad incasso Up e colonne, basi e pensili con ante impiallacciate color Biancospino. In questa Composizione 14, una parete marrone scuro fa da contrappunto al total white e il tutto è arricchito da una moderna cappa a vista. Il tocco di colore oltre che nelle pareti può essere ricercato negli accessori e negli elementi che completano la cucina, come una colorata macchinetta del caffè posizionata strategicamente sul top, o un vivace e vitaminico porta frutta o un più voluminoso frigorifero a colori a libera istallazione.


Cucina moderna come arredarla: Arredamento cucina moderna piccola

Arredamento cucina moderna piccola Il termine cucina moderna ha spesso a che fare con spazi open e grandi superfici da arredare, ma spesso la realtà di scontra con ambienti cucina di dimensioni ridotte e spazi minimi. E' bene quindi, in questi casi, organizzare e utilizzare al meglio lo spazio a disposizione, esprimendo al massimo la funzionalità. La ricerca stilistica ha elaborato composizioni mini e soluzioni a scomparsa, concentrando in poco spazio tutte le funzioni base e tutti gli elettrodomestici, magari selezionati tra quelli di dimensioni ridotte. Occorre comunque conoscere alcune dimensioni minime che ci possono essere utili nell'allestire la nostra piccola cucina. 45, 60 e 90 cm sono le larghezze standard per i moduli della cucina, tra le tre, quella di 60 è di certo la più utilizzata. Come pure è di 60 cm la profondità del singolo modulo. Se disponiamo di un'unica parete in cui inserire basi, pensili e colonne optando per una composizione lineare, la lunghezza minima del muro deve essere di 360 cm, in cui collocare: piano cottura, forno, lavello, possibilmente distanziato dai fuochi di almeno un modulo e colonna frigo, staccata anch'essa dalla zona "calda" dei fornelli. Il tutto composto con la massima funzionalità senza intrecci o sovrapposizioni di azioni e gesti che renderebbero uncomfortable lo spazio cucina. Un esempio di compatta e ben organizzata composizione ce la dà Berloni con il suo modello Sunny, in cui pensili con finitura in legno Deck Terra di Latte sono alti sino a soffitto e privi di maniglie. A contrastare cromaticamente i pensili arrivano vani a giorno e base color Rosso Fuoco, quest'ultima munita di maniglie in metallo cromato.