Forni da incasso: pareri e recensioni

- 01 marzo 2019

Forni da incasso a gas Smeg: pochi ma buoni

Molti lettori ci hanno chiesto pareri e recensioni sui forni da incasso; abbiamo perciò deciso di realizzare una guida dedicata alle proposte di alcuni fra i migliori marchi del settore. Iniziamo dai forni da incasso a gas Smeg: sono due modelli, uno (SF6341GVX) da 60 cm e l’altro (SF9300GGVX1, in foto) da 90 cm.

Entrambi sono ventilati e realizzati in acciaio inox anti impronta satinato: un materiale ottimo. La cavità interna, invece, presenta un rivestimento in smalto Ever Clean che indubbiamente agevola le operazioni di pulizia. Il forno a gas SF6341GVX è dotato di 5 ripiani, il forno a gas ne ha 4.

E ancora, il primo modello può risultare più funzionale perché, al contrario dell’altro, ha la porta smontabile e la porta interna tutto vetro; tutti e due hanno il termostato di sicurezza, elemento importante. Il primo ha una temperatura regolabile fra i 150 e i 265 gradi, il secondo fra i 130 e i 260 gradi. Sono comunque elettrodomestici performanti e di elevata qualità, che non deludono e durano a lungo.

Forni da incasso Franke: innovazione e versatilità

I forni da incasso Franke sono efficienti, versatili, esteticamente accattivanti e in molti casi innovativi. Il catalogo è a dir poco ampio: si sceglie fra oltre 60 modelli diversi e questa è già una grande nota di merito. In tutti i casi si tratta di apparecchi che garantiscono prestazioni professionali.

Diversi forni Franke sono caratterizzati, per esempio, dalla Dynamic Cooking Technology (DCT), che consente di cuocere contemporaneamente pietanze differenti (addirittura pesce e dolci insieme) senza correre il rischio che i sapori si mescolino e/o si alterino.

Elementi comuni a quasi tutte le proposte sono i programmi autopulenti, i display intuitivi, i comandi touch, i vetri anteriori rimovibili per agevolare le operazioni di pulizia. Franke produce anche forni a gas. A prescindere dal tipo, dalle dimensioni, dalle singole funzioni e dalle finiture, per quanto ci riguarda la promozione è d’obbligo.

Forni da incasso Miele: fra i migliori

Passiamo ai forni da incasso Miele, facendo subito presente che sono disponibili in numerose differenti misure: è facilissimo, così, trovare la soluzione adatta alla propria cucina e alle proprie abitudini. Come Franke, anche il noto brand italiano propone forni con programmi automatici che consentono di preparare senza fatica oltre 100 ricette, pane compreso.

Apprezziamo molto la possibilità di scegliere fra due sistemi che semplificano le operazioni di pulizia: la nota pirolisi e il sistema PerfectClean. Un altro x-factor sono le guide FlexiClip completamente estraibili; consentono di girare, irrorare o prelevare le pietanza senza infilare le mani nel vano caldo.

I forni Miele più sofisticati possiedono inoltre l’innovativa sonda termometrica wireless, che indica quanto tempo manchi al termine del processo di cottura. Non c’è più bisogno di controllare e questo è un grande vantaggio.

Forni da incasso Rex: scopri il catalogo

Rex è uno storico marchio italiano (l’origine risale al 1933) specializzato nella produzione di elettrodomestici e da sempre sinonimo di qualità. Dal 2004 Rex fa parte di Electrolux, leader dello stesso settore a livello mondiale. I forni a incasso Rex Electrolux sono fra i migliori sul mercato.

Il catalogo è composto da forni multifunzione, forni compatti e forni multifunzione a vapore: questi ultimi sono l’ideale per chi ama cucinare piatti light e salutari ma anche ricette tradizionali e robuste. Alcuni forni Electrolux sono dotati della funzione SousVide (sottovuoto), che apprezziamo decisamente.

Molto interessante è anche la funzione PlusSteam: viene aggiunto vapore nel corso della cottura per ottenere una lievitazione perfetta e una doratura croccante. Dieci e lode per i forni Combisteam di Electrolux, grazie ai quali è possibile unire vapore e calore per esaltare il sapore di arrosti, pane e dolci.

Forni da incasso Whirlpool: un ricco catalogo

Concludiamo questa guida con i forni da incasso Whirpool, un altro marchio molto noto e affidabile. Si sceglie, pure qua, fra forni standard e forni che permettono di cuocere i cibi sia in modo tradizionale che al vapore. Per quanto riguarda le tecnologie autopulenti, il catalogo comprende forni pirolitici e forni idrolitici e forni dotati del sistema StarClean.

Chi non ha problemi di spazio, inoltre, può optare per un forno con cavità da ben 73 litri e griglie posizionabili su 5 diversi livelli. Indubbiamente vantaggiosa è la cosiddetta Tecnologia 6° senso messa a punto da Whirpool: in estrema sintesi, nel forno ci sono speciali sensori grazie ai quali la temperatura giusta e il tempo vengono impostati automaticamente. Bisogna solo selezionare la pietanza.

Siamo molto attratti dal design dei forni Electrolux: a nostro parere, sono fra i più raffinati in commercio. E la funzionalità, il comfort vanno davvero di pari passo con l’estetica.