Perché comprare un armadio con ante scorrevoli

Gli armadi con anta scorrevole sono salvaspazio

La funzionalità di un armadio passa anche dalla scelta delle sue ante in grado di influenzarne pure l’estetica. Comprando in particolare mobili guardaroba con le porte dotate di anta scorrevole si ottengono due risultati: si tratta di una buona idea per gli ambienti piccoli poiché, privi dell’ingombro determinato dalle tradizionali porte a battente (che hanno bisogno di avere davanti a loro almeno 80/100 cm per aprirsi in modo agevole), risultano una preziosa soluzione salvaspazio; regalano un look pulito alla stanza, anche perché spesso non hanno maniglie o in caso di presenza non sono mai esuberanti così da esaltare il mood sobrio ed elegante, sottolineato inoltre da materiali e finiture specifiche.

Dunque pezzi di arredo utili e di carattere. Un chiaro esempio è costituito dalle ante trasparenti dell'armadio con ante complanari Palo Alto di MisuraEmme, votato a un’ampia modularità dei piani con la possibilità di aggiungere vassoi, cassetti, scarpiere estraibili, porta pantaloni e accessori. E all’interno, dove la leggerezza delle ante è amplificata dagli schienali in vetro o in Olmo Tranchè, la luminosità aumenta con illuminazione a led incorporata nel telaio.

Palo Alto System di MisuraEmme


Quanti tipi di ante scorrevoli per armadio scegliere?

armadio scorrevole complanare ellevi lema Ci sono tipi di ante scorrevoli per gli armadi.

Quelle complanari sono ante che da chiuse rimangono sovrapposte, appunto, per una manciata di centimetri, da 4 a 7, creando una sporgenza sulla parte anteriore del mobile. Nella tipologia “a sovrapposizione” le ante chiuse restano allineate grazie a meccanismi sempre più innovativi, con il risultato di avere la parte frontale dell’armadio priva di sporgenze.

In ogni caso, qualsiasi sia il tipo di anta scorrevole, la profondità dei vani dell’armadio risulta maggiore rispetto a un modello con anta battente (lo standard è di 60 cm): arriva a 63,5/66, persino a 70 cm in alcuni modelli. Un positivo vantaggio per contenere i capi di abbigliamento e i diversi oggetti.

Per quanto riguarda la larghezza delle ante, si parte da 60/70 cm fino addirittura a 2 metri. Del resto, le ultime tendenze del design danno la preferenza a pannelli scorrevoli di grandi dimensioni, per armadiature ampie che dunque riducono il numero di ante, protagoniste del look grazie a materiali e finiture di impatto.

In foto l'armadio con ante complanari Ellevi di Lema. A connotarlo una maniglia verticale ricavata nello spessore delle ante, disponibile sia tono su tono che a contrasto con la superficie dell'anta stessa. E' riducibile a misura in profondità e può essere attrezzato internamente con una svariata gamma di accessori per tenere tutto in ordine.

  • Armadio con ante scorrevoli Le nuove collezioni di armadi con ante scorrevoli presentano spesso superfici declinate in molteplici finiture e colori, ma il bianco o il crema è sempre il più apprezzato dagli utenti, per la sua cap...
  • Armadio 2 ante scorrevoli Nell’area notte, mentre chi dispone di spazio sufficiente nella scelta dell’armadio si focalizza su quello con ante a battente tradizionali, chi invece ha uno spazio minimo, è quasi obbligato a optare...
  • armadio ante scorrevoli Indispensabile elemento d'arredo di ogni abitazione, l'armadio chiede al giorno d'oggi di essere funzionale alle esigenze degli abitanti, fungendo sia da porta abiti ma anche da contenitore di oggetti...
  • Scegliere armadio La scelta dell’armadio è una questione molto particolare che rispecchi in modo molto intimo le nostre necessità in uno spazio addetto al riposo, alla pace, al relax e al cambio.Quando viviamo la n...


Pro e contro delle ante scorrevoli

Porro armadi Storage In media gli armadi con le ante scorrevoli costano di più a confronto di quelli dotati di ante battenti, proprio per via dei meccanismi che ne regolano apertura e chiusura. Ma a parte il budget, ci sono solo vantaggi nell’acquisto di questi mobili compatti, belli, salvaspazio (da ricordare di collocarli però almeno a 50/60 cm da letto e altri mobili per non compromettere il movimento nell’ambiente), capienti?

Tra gli inconvenienti c’è il fatto che l’anta scorrevole non apre su tutti i vani, lasciando quindi coperta una parte del contenuto. In media, poi, il peso delle ante risulta un po’ più pesante se confrontato con quelle dell’apertura a battente.

Non è possibile inoltre integrare uno specchio all’interno dell’anta scorrevole. Attenzione poi alle guarnizioni e ai profili delle ante: devono essere robusti ed efficaci per l’uso e anche per tenere a bada la polvere.

Puntano sulle finiture e sulle personalizzazioni le recenti proposte Porro del sistema di armadi Storage: le ante si impreziosiscono con maniglie ad incasso in metallo con rivestimento in cuoio e tra le finiture appare quella della “trasparenza filtrata” con griglie sottili incise sulla superficie di vetro nei nuovi effetti di millimetrato, grigio e smoke.


Perché comprare un armadio con ante scorrevoli: attenzione ai dettagli!

armadio scorrevole flou A proposito di ante scorrevoli dell’armadio: oltre a verificare il design che determina lo stile della camera da letto, verificare bene la qualità, prestando particolare attenzione affinché il meccanismo di scorrimento sia maneggevole e dotato di ammortizzatori, utili non solo per la silenziosità nell’uso, ma soprattutto per accompagnare con efficienza la corsa di chiusura-apertura e la relativa velocità.

Da rilevare che anche per gli armadi con ante scorrevoli è possibile organizzare gli interni gestendo al meglio la disposizione di abbigliamento e accessori. Questo è possibile grazie a un’ampia gamma di personalizzazioni, così come sono le possibilità di tagliare su misura le ante del mobile scegliendo cromie, materiali, rivestimenti tra i più vari.

In foto ante scorrevoli River per l'armadio firmato Flou. Le impreziosiscono venature orizzontali, incorniciate da fasce alte verticali.