Pulizia forno, tutti i segreti!

Pulizia del forno

Il mercato offre svariati prodotti per la pulizia forno e la loro scelta va effettuata in maniera oculata. Si consiglia ad esempio di evitare gli sgrassatori inquinanti, che possono lasciare nel forno residui tossici, capaci di danneggiare l'integrità dei cibi durante le cotture successive. E’ bene optare per prodotti ecologici e biodegradabili che abbiano un potere igienizzante uguale o superiore a quelli inquinanti, ma che non producano alcun genere di residuo nocivo. Unendo acqua, sale e bicarbonato, si otterrà un rimedio efficace, ma naturale per la pulizia del forno. Bisogna innanzitutto mischiare una tazza di sale, una di bicarbonato e una di acqua, sino a ottenere una sorta di pasta abrasiva.

Quindi bisogna distribuirla sulle pareti del forno e lasciarla agire per un'oretta prima di toglierla con un panno umido. Tra gli altri rimedi per la pulizia forno, il più efficace è sicuramente l'aceto: di mele o di vino è un ottimo alleato per l’igienizzazione del forno.

Basta scaldare una pentola d'acciaio contenente un po' acqua e un bicchiere di aceto. Quando l'acqua bolle, con molta cautela, mettetela in forno, acceso sui 100 gradi, e lasciateli scaldare entrambi per un quarto d’ora. Usate quindi una spugna abrasiva imbevuta del composto di acqua e aceto per pulire il forno, badabdo a non rovinare le pareti.

Pulizia forno

Neff BCR 1522 N (B15CR22N1)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 923,52€


Pulizia forno elettrico

Pulizia forno elettrico Spesso la pulizia forno non è sufficiente: per sconfiggere i cattivi odori all’interno di questo elettrodomestico, occorre chiedere aiuto alla natura. Bisogna dunque spremere tre limoni all'interno di un contenitore e scaldarli nel forno a una temperatura di 100 gradi. Quindi si spegne il forno e si lascia la spremuta di limoni un'oretta abbondante all’interno dell’elettrdomestico, così che possa catturare le cattive fragranze sprigionando un aroma di fresco. Si può utilizzare il limone anche strofinandolo contro le pareti del forno direttamente, nel caso in cui lo sporco non sia ostinato. La pulizia del forno, dunque, può essere assicurata da prodotti ecosostenibili e naturali per risultati notevoli con impatto zero sull'ambiente.

Nell’immagine: il forno multifunzione MaxiKlasse™ BE 5303071 W di AEG con otto funzioni di cottura: cottura ventilata, cottura pizza, cottura tradizionale, doppio grill ventilato, grill rapido, funzione scongelamento, funzione cottura finale e funzione di scongelamento rapido. Questo forno è munito di: programmatore elettronico OptiSight, regolazione e controllo elettronico della temperatura da 30 a 300°C, display digitale multifunzione, manopole pop in/pop out illuminate, sistema di ventilazione ThermiC°Air, sistema OptiFlex™ con cinque livelli di posizionamento teglie, ventilazione tangenziale di raffreddamento, sicurezza porta fredda IsoFront®Plus con tre vetri, spegnimento automatico di sicurezza, blocco accensione, cavità interna con smalto Easy to Clean, porta removibile e vetri interni estraibili, grill e resistenza superiore reclinabili, luce interna FloodLight™, chiusura SoftMotion™.


    Candy FLE0502/6X Incasso Elettrico 65L A-20% Acciaio inossidabile forno

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 185,99€


    Pulizia forno, tutti i segreti!: Pulizia forno a microonde

    Pulizia forno a microonde Per la pulizia forno a microonde il procedimento è facile: basta spremere il succo di un limone in un certo quantitativo d'acqua, quindi inserire il contenitore all'interno del forno, lasciare che si scaldi e agisca per circa 2 minuti e via, l’elettrodomestico sarà come nuovo! Quando rimuovete il recipiente con l'acqua badate a non scottarvi: sarà bollente! Quindi potrete utilizzare un panno asciutto e passarlo sulle pareti del forno a microonde che andranno a sgrassarsi come se sul panno fosse presente il detersivo, grazie all'effetto grassante degli acidi del limone evaporati sulle pareti insieme all'acqua calda.

    Anche l’aceto bianco è sempre uno straordinario alleato in cucina. Vi raccomandiamo di impiegarlo per la pulizia del microonde riempiendo mezzo contenitore da forno con acqua alla quale avete aggiunto un cucchiaio di aceto. Ponete il recipiente nel microonde. Fatelo funzionare per cinque minuti a media temperatura in maniera che il vapore sviluppato ammorbidisca le incrostazioni sulle pareti. Estraete dunque il contenitore e passate l'interno del forno con uno panno pulito.

    In foto: forno a microonde Panasonic modello NE1027