Scale elicoidali, l'eleganza in curva

Scala elicoidale

Doverosa premessa: c’è differenza fra le scale elicoidali e le scale a chiocciola. La forma è simile, certo, ma la struttura no. Nelle scale a chiocciola essa è costituita anche da una colonna o un palo centrale, invece assente nelle scale elicoidali: in alcuni casi c’è una sorta di elica che non crea ingombro ma anzi sottolinea il concetto di “sospensione”. Chiamate pure scale curve, le elicoidali conducono dunque da un piano all’altro tramite un arco sinuoso, fluido e continuo. Rappresentano senza dubbio una presenza glamour ed è questo il motivo per cui spesso vengono installate anche nei negozi e negli show room. E’ però fra le mura domestica che riescono a trasmettere sensazioni davvero particolari. Perché l’innata raffinatezza si fonde alla praticità, il lusso alla semplicità, il design alla concretezza. Generalmente presentano due cosciali calandrati, con i gradini fissati in mezzo; numerose le opzioni per quanto concerne i materiali: il cemento è il più diffuso ma anche l’acciaio è piuttosto gettonato. Anche perché si presta a interessanti combinazioni con il vetro o la pietra, che impreziosiscono notevolmente la scala in questione. Si chiama Joy la scala elicoidale proposta da Executive e firmata da Simone Micheli: in acciaio e vetro (che può anche essere colorato), dai volumi importanti ma al contempo assai sofisticati, capace di confrontarsi con arredamenti e ambienti sia classici che contemporanei. Una presenza che conta.
Scala elicoidale


Scala elicoidale in cemento

Scala elicoidale in cemento Le scale elicoidali in cemento sono le più richieste sia per gli ambienti interni che per quelli esterni. Tanti i motivi. Prima di tutto è una questione di qualità, ma anche di affascinanti contrasti: un materiale tradizionalmente semplice e robusto come il cemento diventa protagonista dal tipo di scala più chic in assoluto. Linee morbide e sinuose, precisi calcoli strutturali per garantire la massima sicurezza, una lunga durata nel tempo, giochi di alternanza fra pieni e vuoti che donano un’impagabile leggerezza: la scala elicoidale in cemento si adatta perfettamente a contesti sia pubblici che privati e asseconda qualsiasi scelta stilistica d’arredamento. Spirali in calcestruzzo alleggerito che fungono da trait d’union tra i piani caratterizzano la scala elicoidale autoportante in cemento firmata Rizzi, che si avvita su sé stessa in base allo spazio di sviluppo e al contempo mostra un’anima tecnica: l’azienda utilizza infatti solo pre-miscelati alleggeriti di alta qualità e chimicamente sempre bilanciati, composti su armature certificate che raggiungono uno standard ottimale di resistenza e analisi antisismica. Le scale Rizzi sono personalizzabili in funzione delle finiture dell’ambiente in cui vengono installate, i singoli gradini grezzi vengono spediti e assemblati in successione direttamente presso il cantiere e comprendono la pedata, l’alzata e alle due estremità il tronco di trave che, a montaggio eseguito, forma due travi elicoidali nelle cui scanalature sarà inserita l’armatura che collega il piano di partenza con quello di arrivo. La scala viene poi terminata in base alle tempistiche e alle esigenze del cliente. Le pedate e le alzate possono anche essere rivestite in legno, acciaio inox, ceramica, marmo e resina.

  • Scala a chiocciola trasparente Vere e proprie sculture che si stagliano nell’aria diventando protagoniste dell’ambiente, design puro, unico ed evoluto. Contrasto fra luci ed ombre, vetro e acciaio, crea ricercati giochi cromatici, ...
  • scale a chiocciola Techne Fontanot Fontanot è un'azienda che produce scale a chiocciola belle e funzionali, che, grazie ai sistemi innovativi, riescono ad accontentare anche le esigenze più particolari e difficili.Le scale della Coll...
  • scale a chiocciola Rintal Trio, nata dalla filosofia progettuale di scale a chiocciola Rintal Stair System™, l’innovativo “Sistema Scale” firmato da Rintal e Giugiaro Architettura, rivoluziona i canoni estetici delle scale a c...
  • Scale Kit Le scale in kit sono l’ideale per gli amanti del fai da te, per coloro che grazie a una buona manualità (e a un’abbondante dose di pazienza) riescono ad organizzare e strutturare autonomamente la prop...


Scale elicoidali per interni

Scale elicoidali per interni Gradini a sbalzo, le linee fluide e morbide, quell’avvitamento che seduce: con simili caratteristiche, ovvio che la scala elicoidale sia diventata una regina (anche) degli interni. Collega due distinti piani della casa, ma è anche perfetta negli open space con soppalco: come la scala elicoidale della nuova Linea Cemento by Rintal, che vi mostriamo nella foto. L’azienda, operante nel settore dal 1974, realizza il prodotto attraverso tre fasi distinte: montaggio strutturale dei gradini in cemento, uno sull’altro in sequenza; rivestimento finale che può essere realizzato in vari materiali; finiture per rispondere ad ogni tipo di esigenza stilistica e di arredo. Le scale di Rintal possono essere lasciate allo stato grezzo, oppure si può optare per finiture in gesso, vernici o resine particolari. Il rivestimento delle pedate e delle alzate viene realizzato in legno, marmo o gresi porcellanato. Rintal fornisce il prodotto semi finito (in una delle tre fasi di realizzazione) oppure la scala ultimata in ogni dettaglio.


Scale elicoidali, l'eleganza in curva: Scale elicoidali prefabbricate

Scale elicoidali prefabbricate Le scale elicoidali prefabbricate conquistano crescenti consensi. Perché costano meno rispetto a una scala realizzata in opera, perché hanno una struttura autoportante che si traduce in un ingombro minore, perché il cliente ha la possibilità di conoscere in anticipo l’aspetto del prodotto finito. Prefabbricate, sì. Ma anche in grado di integrarsi a perfezione nell’ambiente, diventando veri e propri elementi architettonici. Le parti prefabbricate vengono unite in successione partendo dal basso: si parla anche della pedata, dell’alzata e dei tronchi di trave collocati alle due estremità, che a montaggio concluso formano proprio le due travi elicoidali nelle cui scanalature viene inserita l’armatura necessaria per collegare i due piani. Successivamente, ovvero alcuni giorni dopo, si procede con la rifinitura. Infine si posa il rivestimento. Nella foto una scala elicoidale della Inoxdesign con montante centrale in acciaio inox, cosciale a elica esterno e gradini in legno, pietra o vetro. Il parapetto può essere in acciaio inossidabile con modelli di esecuzione che variano in base alle esigenze dei clienti.