Stufe pellet

Stufe a pellet prezzi

In commercio esistono molti modelli di stufe pellet, il cui prezzo differisce per alcune caratteristiche; quando sfogliate un catalogo di stufe a pellet noterete subito un numero, espresso in KW, tale numero esprime la potenza della stufa, in Kilowatt/ora, e in sostanza indica quanto calore tale stufa può produrre per ogni ora. Questa caratteristica influisce notevolmente sul prezzo, perché chiaramente più una stufa è potente e più è ampia e costosa; oltre a questo ci sono modelli di stufe semplici ed essenziali, mentre altre sono dei veri e proprio articoli di arredamento, e sicuramente il design si paga, e a volte anche molto. Un'altra caratteristica che influisce sul prezzo finale di una stufa a pellet è la tipologia: esistono stufe a pellet che scaldano solo la stanza in cui le posizioniamo, irradiando calore dalla struttura; altri modelli più complessi sono dotati di tubature, che diffondono il calore in altre stanze; le stufe a pellet più moderne, chiamate stufe idro, sono collegate all'impianto di riscaldamento domestico, e scaldano l'acqua presente nei termosifoni e in bagno.
Stufe pellet

Eva Stampaggi 98017-20 Pellet Susy Slim Stufa Punto Fuoco, 7.5 KW, Avorio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 798,95€


Stufe a pellet senza canna fumaria

Stufa senza canna fumaria Le stufe pellet senza canna fumaria sono sicuramente di più facile installazione, e hanno un'estetica migliore, in quanto prive di tubature a vista; ma la dicitura "senza canna fumaria" non deve trarre in inganno: non significa che queste stufe non necessitano di alcun buco nel muro o di alcun tipo di tubatura di scarico; anche le stufe senza canna fumaria devono per forza espellere all'aperto i fumi causati dalla combustione, ma attraverso un sistema di ricircolo dell'aria è possibile diminuire al massimo la quantità di fumi prodotti. Quindi queste stufe necessitano di uno scarico, ma è sufficiente un tubo con diametro di circa 8 cm, che fuoriesca dalla casa e raggiunga il tetto, oppure possiamo convogliare i fumi fino ad un caminetto preesistente. Per la normativa italiana è necessario che i tubi di scarico, anche se piccoli, devono superare il tetto dell'abitazione, per rilasciare i fumi in alto; per installare questo tipo di stufe è comunque necessario richiedere l'intervento di un caldaista, o di un tecnico fumista esperto, che ci consigli nel posizionamento del tubo di scarico.

  • Caminetti Montegrappa linea Pellet Caminetti Montegrappa, società leader nella produzione e commercializzazione di caminetti e stufe di alta qualità e design, propone nuovi apparecchi che rappresentano la massima espressione del know h...
  • Stufa ecocompatibile in soggiorno MCZ presenta una linea di stufe a pellet design che rispettano l’ambiente. Mcz ha scelto di proporre prodotti conformi alle linee guida europee in tema di eco-compatibilità: nella progettazione delle ...
  • Caminetto stufa rosso in soggiorno I problemi legati al clima, all’inquinamento e al crescente prezzo del petrolio, spingono a utilizzare fonti alternative come legna e pellet, per un calore ecologico ed economico. Presupposti che da a...
  • palazzetti stufe a pellet ecofire Protagonista del mondo del fuoco, ancora una volta Palazzetti Stufe a Pellet presenta prodotti tecnologicamente superiori: le nuove stufe a pellet Ecofire idro ermetiche, che garantiscono rendime...

Eva Stufe Punto Fuoco Pellet

Prezzo: in offerta su Amazon a: 894,57€


Stufe a pellet idro

Idro stufa a pellet Le idro stufe pellet sono costruite in modo da potersi interfacciare all'impianto di riscaldamento esistente; idro sta per acqua, ovvero queste stufe possono riscaldare l'acqua della casa, nei termosifoni o in un sistema di riscaldamento a pavimento. Questo tipo di stufa a pellet è ovviamente molto più utile rispetto ad una comune stufa a pellet, in quanto ci permette di risparmiare sulla bolletta del gas, e rispetto ad un termocamino o di una stufa a legna, hanno un sistema di autoalimentazione del pellet, e quindi possono funzionare senza bisogno della presenza di qualcuno che aggiunge legna sul fuoco. Alcune stufe idro a pellet possono venire programmate, per un accendimento e spegnimento automatico, anche attraverso una comoda app dallo smartphone, proprio come avviene per le comuni stufe a metano o gasolio. Hanno spesso un cassetto molto capiente, dove è possibile immagazzinare molto pellet, per il funzionamento della stufa per un paio di giorni. Chiaramente l'installazione di questi prodotti deve venire effettuata da un professionista, per essere certi che il funzionamento dell'impianto di riscaldamento sia ottimale.


Stufe pellet: Consigli per l'installazione

Fumo dal camino In alcune pubblicità si legge che le stufe pellet sono di installazione molto facile, è bene comprendere che questa frase non significa che possiamo acquistare una stufa a pellet, collegarla alla rete elettrica, ed accenderla: prima dovremo contattare un caldaista, per fare in modo che ci installi la stufa correttamente, posizionando anche tubi di scarico ed eventuali canne fumarie. Questo è vero soprattutto se intendiamo installare una idro stufa a pellet; nonostante in commercio esistano kit di installazione delle idro stufe a pellet, è consigliabile che sia un professionista ad effettuare tutti gli allacciamenti del caso. Anche perché in molti casi le ditte non garantiscono le stufe se l'installazione non viene certificata da personale qualificato; oltre a questo neppure l'assicurazione della casa copre eventuali danni causati da una stufa la cui installazione non viene certificata. I fumi di scarico delle stufe contengono CO², che è un gas velenoso, ed è bene non scherzare con fumi tossici, che possono entrare in casa, anche mentre dormiamo.