Scorpi i migliori modelli di stufa a pellet

- 02 novembre 2019

Reflex, la nuova stufa a pellet di MCZ

L’italiana MCZ è fra le aziende leader a livello internazionale nel settore del riscaldamento. Michael Geldmacher, classe 1968, è un designer di fama mondiale e collabora con il marchio da qualche tempo. L’ultimo frutto di tale sodalizio è la stufa a pellet canalizzabile a struttura stagna Reflex, che vedete nell’immagine ed è stata lanciata sul mercato nell’autunno 2019.

Il nome di questo nuovo prodotto, realizzato interamente in alluminio, è subito spiegato: la porta a lame verticali cela parzialmente la fiamma alla vista, lasciando che piuttosto si senta e intuisca; la percezione dell’utente è quindi totalmente soggettiva e muta in base alla posizione in cui esso si trova. Il risultato è originale e di grande impatto.

C’è poi una seconda porta in vetro tramite cui si accede al braciere, il quale si presenta a sua volta alto e profondo per uno sviluppo verticale della fiamma. Sulla sinistra c’è il serbatoio per il pellet, chiuso da uno sportello montato sul top.

Per la verniciatura della porta a lame è stato scelto il nero. Il fianco e lo sportello superiore possono essere anch’essi neri, per ottenere un tono su tono, oppure verniciati Gold o Bronze, per un contrasto che rende l’insieme più dinamico.

Grazie alla sua profondità ridotta (soltanto 31 cm), Reflex può essere collocata anche lungo i corridoi o comunque in uno spazio ristretto. L’uscita fumi superiore rende possibile l’installazione a soli 5 centimetri dal muro. La stufa, che riscalda più ambienti per mezzo del sistema Comfort Air, può essere gestita tramite un’app e il Wi-Fi.

Jackie, nuova stufa a pellet Ecofire® Idro di Palazzetti

Palazzetti nel settembre 2019, ha presentato un nuovo prodotto: la stufa Jackie Ecofire® Idro, che vedete nella foto. Il design contemporaneo trova concretizzazione delle forme arrotondate e al contempo compatte (62,6x66x120,6 cm); i fianchi sono in acciaio verniciato e il top è realizzato invece in ghisa, la porta presenta un doppio vetro. Si sceglie fra la versione da 20 e quella da 26 kW.

L’elevato rendimento fa il paio con ridotte emissioni nell’atmosfera. Jackie è una stufa a pellet ad acqua, per cui viene collegata all’impianto idraulico e fornisce acqua calda che circola nei termosifoni, riscaldandoli, e acqua che può essere destinata a un uso sanitario. Il calore si diffonde nell’ambiente tramite un sistema di ventilazione integrato.

Altre caratteristiche di questo apparecchio sono:

  • Sistema a Stella di caricamento del pellet. Balanced door (portina con sistema auto bilanciante).
  • Sistema Quick Start con resistenza ceramica che velocizza l’accensione.
  • Gruppo idraulico integrato.
  • Valvola anticondensa integrata.
  • Canalizzazione esterna dell’aria comburente.
  • Pannello digitale a scomparsa con controllo a sfioramento e tecnologia RF.
  • Ventilazione escludibile e modulabile su varie potenze.
  • Fasce orarie di funzionamento programmabili su base giornaliera e settimanale.
  • Interfaccia per termostato esterno integrata o per collegamento a puffer.


Questa proposta firmata Palazzetti è inoltre dotata della tecnologia Complete Burning, che ne incrementa le prestazioni tramite la combustione totale del pellet, e di un sistema di pulizia intelligente e automatico. Si gestisce anche da remoto per mezzo di un’apposita applicazione.

Le stufe a pellet Sergio Leoni

Sergio Leoni è una storica azienda italiana (oggi appartenente al Gruppo MCZ) specializzata nella produzione di stufe a pellet e stufe a legna in ceramica. In questa sede vogliamo dedicarci alle prime. Sono quattro in tutto: Marlene Tonda, Marlene/Marlene SS, Maria Sofia e Sissy.

Marlene Tonda presenta, come suggerisce il nome stesso, sofisticate forme arrotondate ed è un’interessante espressione dello stile classico-contemporaneo. Si tratta di una stufa a pellet a ventilazione forzata, con porta e top in acciaio verniciato.

Lo svuotamento del cassetto destinato alla cenere avviene con frequenza settimanale e i tempi di accensione sono molto rapidi. Grazie all’elettronica intelligente si ha sempre la garanzia di una combustione ottimizzata. La tecnologia Maestro consente di gestire questa stufa anche da remoto tramite smartphone.

Marlene è invece disponibile sia nella versione a convenzione naturale che nella versione ad acqua; nel secondo caso, naturalmente, è in grado di fornire anche acqua calda sanitaria. Lo stile è sempre classico, l’eleganza si esprime attraverso volumi semplici e al contempo forme artistiche. La facilità d’uso è un altro pregio e lo stesso dicasi per la programmabilità. Marlene SS presenta le medesime caratteristiche ma ha l’uscita fumi superiore.

C’è poi l’aristocratica stufa a pellet con ventilazione escludibile Maria Sofia, risultato di un perfetto incontro fra stile classico e stile moderno. Cattura subito lo sguardo la particolare decorazione in ottone o nickel presente sulla superficie che, grazie ai riflessi della luce, ricorda un gioiello. La griglia metallica del top riprende la finitura degli inserti frontali, creando così un affascinante giochi geometrico.

L’ultima stufa a pellet presente nel catalogo Sergio Leoni è Sissy, classica ma non troppo e quindi adatta sostanzialmente a qualsiasi contesto. Anche in questo caso l’utente può scegliere fra il modello a convenzione naturale e il modello idro. Il braciere è molto ampio, la silenziosità è davvero degna di nota.

Amika, stufa a pellet ermetica rotonda di La Nordica Extraflame

La Nordica-Extraflame, azienda produttrice di stufe a pellet da sempre sinonimo di qualità, efficienza e design, alla fine del 2019 ha lanciato la campagna Puro calore, made in Italy accendendo i riflettori sulla cucina a legna Rosa XXl e sulla stufa a pellet Amika (la vedete in foto). Ed è a quest’ultima che qui vogliamo dedicarci.

Dotata di una camera di combustione stagna e di un serbatoio ermetico, caratterizzata da forme arrotondate e al contempo essenziali, moderna ed elegante, questa stufa è certificata 4 stelle sulla base dei requisiti di emissioni e rendimento della certificazione Aria Pulita.

L’ermeticità, insieme ai pressostati presenti anche sul cassetto cenere e alla candeletta in ceramica dotata di un innovativo sistema di accensione, si traducono nel massimo livello di sicurezza. Il motore centrifugo per la ventilazione ambiente presenta una funzione comfort che garantisce una notevole silenziosità. Elenchiamo le altre peculiarità di Amika:

  • Uscita fumi posteriore centrale.
  • Ampio Cassetto cenere estraibile.
  • Scambiatori di calore a fascio tubiero.
  • Porta, braciere e focolare in ghisa.
  • Cronotermostato settimanale.
  • Display LCD.


Il rivestimento frontale è in acciaio temperato frontale, il top è in maiolica. Per quanto riguarda i colori, sono disponibili le versioni bordeaux, bianco, nero e pietra. Potenza termica nominale: 2,5-8,0 kW. M3 riscaldabili: 230. Dimensioni (L-H-P): 460x1200x465 mm. Classe di efficienza energetica: A+.

Sfoglia i cataloghi: