Consigli utili per scegliere le scale in legno

- 31 luglio 2019

6 motivi per scegliere una scala in legno

Una scala di legno all’interno di casa: perché no? Può essere una soluzione d’arredo per gestire meglio gli ambienti sia se è su due piani sia in caso di soppalchi.
Soprattutto, scegliere la scala in legno ha vari vantaggi. Eccone 6:

  • è naturale e riciclabile;
  • trasmette calore e sa di buono;
  • presenta tante essenze (in cima ala lista faggio, rovere, acero) ciascuna con texture, venature, colori differenti, creando un prodotto unico;
  • ha grande versatilità perché si presta a modelli d ogni tipo, stile, forma, a vista, a chiocciola, elicoidali…;
  • costa in genere meno rispetto ai modelli in acciaio e vetro, cui però si unisce volentieri con impatti estetici particolari;
  • è l’insegna della solidità e della robustezza.

Un piccolo neo: il legno ha bisogno di manutenzione periodica, con trattamenti e prodotti dedicati per mantenerne la bellezza e allontanare il degrado.
Estetica d’impatto per la scala in legno autoportante Gamma di Rintal: design lineare ed elegante, in legno di faggio che può essere laccato e colorato in diverse cromie per il massimo della personalizzazione.

Come è fatto il kit scale in legno fai da te

Dotare casa di una scala in legno la rende decisamente accogliente, con angoli di semplice raffinatezza. E si può anche costruire da noi, risparmiando sui costi di installazione.
Diversi produttori propongono appositi kit fai da te per scale modulari pronte da montare in vario tipo.
Ma come si sceglie il kit per una scala in legno fai da te? Uno dei brand che ne propone numerose versioni, Fontanot, consiglia di considerare alcuni elementi:

  • calcolare bene le dimensioni del locale dove andrà collocata la scala;
  • verificare lo spessore del solaio;
  • individuare eventuali fattori di disturbo come finestre, termosifoni, porte.

La scala in kit Oak30.Xtra è salvaspazio, perfetta per piccoli spazi: gradini in legno massello rovere chiaro, struttura in acciaio verniciato, come le colonnine della ringhiera dotata di tubi paralleli in pvc che formano pure il corrimano con anima in alluminio. L’altezza è tra 212-351 cm, la larghezza 59 cm, le alzate vanno da 19 a 23,5 cm. I kit Fontanot si possono acquistare online (fontanot.it) o contattando il numero verde 800-847021.

Per l’interno meglio le scale in legno a chiocciola o a sbalzo?

Per l’ambiente interno sono meglio le scale in legno a chiocciola o a sbalzo? Dipende da gusto e funzionalità.

  • La scala a chiocciola sviluppa i gradini su se stessa, girando verso destra o sinistra attorno a un elemento centrale, il piantone, fissato a terra o sul soffitto, può avere pianta rotonda, quadrata, ellittica, ha un mood classico. Anche se ha misure limitate e scarsa luminosità lungo il percorso, si adatta agli spazi ristretti visto che ha poco ingombro a terra e può anche essere sistemata al centro di un ambiente.
  • La scala a sbalzo è una soluzione leggera, dalla linea sinuosa, dà l’idea di essere sospesa, pur ancorata a una struttura metallica da inserire nella parete. Se questa è nascosta da un rivestimento come il cartongesso, è autoportante; se ogni scalino è un modulo da montare singolarmente, la scala è modulare. Ha tante forme e modelli, a una o due rampe, punta a unire il legno con altri materiali come il vetro per effetti molto contemporanei.
    È il caso della scala a sbalzo a forma di “L” Floating Waves di Siller.

Quali sono i prezzi delle scale in legno per interni

Quali sono i prezzi delle scale in legno per interni?
Le variabili dipendono da

  • dimensioni, forme, numero di gradini e distanza tra l’uno e l’altro;
  • tipo di legno scelto, il faggio è meno costoso, il massello di più; la presenza di corrimano o meno;
  • l’accostamento con altri materiali, metallo, pvc, vetro;
  • il design;
  • versione prefabbricata, su misura, in kit fai da te.

In linea indicativa, per una scala di faggio grezza alta sui 284 cm, 12 gradini, si parte da 499 €; per una lineare in massello, larga 58 cm, 14 gradini, altezza circa 3 metri, da 1000 €.
Se si parla delle scale a kit, una a chiocciola in rovere alta più di 3 metri con 15 gradini e un pianerottolo, si può trovare attorno ai 2mila €.
Da considerare nella spesa finale (se non nell’opzione fai da te) la manodopera: chiedere più preventivi per catturare il costo migliore.
Legno lamellare massiccio per la scala Esperia Chrome di Mobirolo, con gli elementi realizzati a incastro e verniciati con prodotti ecologici. La ringhiera è in acciaio con colonne e tondini intrecciati.

Sfoglia i cataloghi: