Specchi arredo, per locali più ampi e luminosi

Specchi arredamento

Gli specchi arredo non svolgono semplicemente la funzione di riflettere un’immagine, come accade per quelli del bagno, utili soprattutto per specchiarsi: sono molto di più. Si tratta, infatti, di elementi fortemente decorativi, all’interno di un’abitazione, per conferirle un tocco di ulteriore bellezza e raffinatezza. Uno specchio di design inserito in un ingresso, ad esempio, è un vero e proprio biglietto da visita che, spesso, anticipa lo stile di arredamento della casa. In foto: Mirage, specchio firmato Lema e progettato dal giapponese Tokujin Yoshioka. La sua particolarità consiste nell'essere composto da più superfici riflettenti, che si possono montare in diverse angolazioni, grazie a uno speciale sistema di aggancio. Se affiancati l’uno all’altro, questi moduli movimentano le pareti, aumentandone la spazialità e amplificando gli ambienti.

specchio mirage lema


Arredamento specchi

  • Specchio Lumiere, Riflessi
  • Specchio Le Sfere, Riflessi
  • Specchio Aqua, Riflessi
Gli specchi arredo sono elementi estremamente versatili, collocabili in qualsiasi ambiente della casa, per darle un tocco di maggiore classe, ma anche per creare effetti ottici che migliorano gli spazi, ingrandendoli e dando vita a diverse profondità all’interno dei luoghi in cui vengono posizionati. Gli specchi di Riflessi, ad esempio, nascono per essere i protagonisti della casa, con le loro forme originali, creative e contemporaneamente raffinate, come quelle di Lumiere, in foto, composizione di specchi di varie dimensioni e dalla cornice sottile ma, allo stesso tempo, profonda, per generare un particolare effetto tridimensionale, che aumenta anche la luminosità dei riflessi. La cornice è in metallo verniciato e le finiture sono, a scelta, oro rosa e grafite. Lo specchio tondo Le Sfere, in foto, mette in pratica, invece, il concetto di specchio come moltiplicatore di forme, rappresentato dall’inserimento di semisfere specchianti, che rendono il prodotto altamente originale. Un altro specchio di Riflessi, Aqua, in foto, ha una cornice specchiante in cristallo, che dà vita a una sensazione “liquida”, affiancata al totale realismo suscitato dalla superficie riflettente. Tutti i tre specchi sono stati progettati da Luca Roccadadria Design.


  • edonè eos Linee minimal e design innovativo arredano con classe lo spazio bagno con uno stile unico e ricercato. Forti di soluzioni tecniche e funzionali e della cura di ogni minimo dettaglio, le novità present...
  • portasciugamani inda ego Nell’ottica di vivere in maggior misura la stanza da bagno, luogo in cui trascorriamo il tempo dedicato al relax e al benessere del corpo e della mente, tutti gli oggetti presenti richiedono una ricer...
  • spazio living con parete beige, poltrona design nera, tappeto naturale e tavolini con spalliera bianca Il vetro è un materiale profondamente eclettico e perciò senza tempo. Questa sua caratteristica fondamentale lo rende fonte inesauribile di continue suggestioni che Sovet Italia non si s...
  • cinque laminati quadrangolari bianchi su sfondo blu pavone Trovano spazio nel living domestico, ma anche in camera da letto o in bagno, ed aiutano a sfruttare appieno lo spazio, non sempre grande quanto lo vorremmo, a nostra disposizione. Kristalia ci propone...


Specchio arredo, come posizionarlo

specchio Black and White Beat Gallotti&Radice Quando si parla di specchi arredo, occorre tenere presente delle accortezze, per valorizzare questi elementi e gli spazi in cui vengono collocati. Infatti, in un ambiente piccolo è meglio non inserire specchi grandi, in quanto saranno comunque ingombranti e non servirà metterli solo per ingrandire gli spazi. Inoltre, è meglio non posizionarli alla fine di un corridoio, se questo è stretto: meglio ai lati, così si avrà l’impressione di trovarsi in un luogo di maggiori dimensioni. Non va mai collocato di fronte a pareti vuote, altrimenti si percepirà una spiacevole sensazione di vuoto, che giocherà a sfavore della bellezza dell’ambiente. In foto: specchio rotondo in cristallo a parete Black and White Beat di Gallotti&Radice, progettato da Pietro Russo. Bisellato e lucidato a mano, questo grande specchio presenta particolari ed eleganti inserti in cristallo retroverniciato nero brillante ed è composto da ben 42 sezioni singole.


Specchi arredo, per locali più ampi e luminosi: Specchi da arredamento

specchio ura  Ligne Roset Ciò che è molto importante per gli specchi arredo è riflettere la luce naturale all’interno di una stanza, in quanto quest’ultima risulterà più luminosa, oltre a essere impreziosita da un elemento di design. Infatti, gli specchi contemporanei presentano forme spesso originali, oltre ai materiali che arricchiscono le superfici specchianti, come, ad esempio, il cristallo, che contribuisce a dare un tocco personalizzato in più allo specchio e all’ambiente in cui viene posizionato. Alcuni specchi, talvolta, non hanno le cornici, ma la loro apparente essenzialità li rende comunque dei complementi d’arredo raffinati. Un esempio è Ura, in foto, realizzato da Pierre Charpin per Ligne Roset, rotondo a dall’aggancio piuttosto originale e curioso. Infatti, questo specchio è sostenuto alla parete con un gancio centrale, risultando, perciò, un prodotto singolare nonché eccentrico. Ura è disponibile in due dimensioni: Small con bordo laccato rosso e il gancio in acciaio inox satinato e Large con bordo laccato color ottone e gancio sempre in acciaio inox satinato.