Un mondo di sedie dal Salone del Mobile

Le nuove tendenze in fatto di sedie

Funzione e bellezza viaggiano a braccetto nelle nuove sedie presentate al Salone del Mobile 2019. Non vi è più bisogno di scegliere tra una sedia comoda e una di design, oggi è possibile ritrovare entrambi i connotati nelle nuove collezioni di sedute ideate dai più grandi marchi italiani. Esploriamo insieme 3 tendenze scovate al Salone del Mobile di Milano:

  • introduzione di nuovi materiali e uso innovativo di quelli tradizionali, per dare nuova forma alla materia e per aumentare le performance delle sedute;
  • rilettura e riedizione di sedie iconiche provenienti dal passato, che permettono di trasformare un pezzo classico in un attualissimo arredo di design contemporaneo;
  • inseguimento di colori, trame e disegni provenienti dalle ultime passerelle di haute couture, in quanto spesso il design ripercorre i trend della moda

E a proposito di moda e design, Calligaris, in occasione della Design Week 2019, ha presentato un’esclusiva collaborazione con il marchio d’alta moda Blumarine, introducendo una capsule collection “floreale”, estremamente elegante e dal sapore d’altri tempi. La stampa in velluto rose fall/winter 2019/20 di Blumarine veste l’avvolgente sedia imbottita Coco di Calligaris con struttura in metallo, in foto, apportando un senso di leggerezza, creatività, grazia, sensualità e fascino femminile, elevando la seduta a elemento d’arredo unico e esclusivo, capace di impreziosire il living e la camera.
sedia imbottita Coco di Calligaris


Le nuove sedie: forme e rivestimenti per arredare il living

sedia Troy di Magis La zona giorno, come si sa, ha bisogno di elementi d’arredo minuziosamente selezionati, che mirano al design e al più totale relax. Per questo le sedie imbottite da dedicare al tavolo della sala da pranzo e le sedie basse da riservare ad un intimo angolo di relax sono le benvenute in questo contesto.
All’ultimo Salone del Mobile abbiamo visto sedie relax che ammiccano a forme tipiche di decenni passati, in cui novità e continuità con il passato convivono senza sovrapporsi, all’insegna di una casa impeccabile, elegante, ricercata e personalizzata. Non semplici sedute ma elementi sofisticati, capaci di venire incontro ai cambiamenti degli stili di vita contemporanei. Non mancano prodotti visionari e davvero creativi, frutto di sperimentazioni insolite e curiose, ma la tendenza vola verso volumi accoglienti, avvolgenti, arricchiti da rivestimenti preziosi, da dettagli sartoriali, da braccioli e schienali ergonomici.
Un esempio? La sedia Troy di Magis, disegnata dal noto designer Marcel Wanders, in foto. Questo modello di sedia bassa e imbottita si aggiunge alla collezione di sedute disegnate a partire dal 2010 dallo stesso Wanders, e grazie alle sue forme semplici ma generose, ampie e morbide, si adatta a nuovi contesti, aumentando le opportunità di relax. La struttura in tondini di metallo dorato è un omaggio al passato, i rivestimenti dell’imbottitura donano piacevoli sensazioni tattili, mentre i braccioli sono opzionali.


  • dondolo La storia della sedia  a dondolo deriva da tempi passati, da materiali naturali come giunco curvato a vapore, abilmente intrecciato da mani artigiane, legni che han fatto la storia, per restare i...
  • tavolo tower con sedie calligaris Tavolo con sedie: indispensaile nell’arredo di tutti i tempi, il tavolo e le sedie rivestono un ruolo centrale nelle relazioni domestiche e ci accolgono nelle occasioni più disparate: quando mangiamo,...
  • sedie nera Forme lineari e rigorose, superfici scultoree, materiali eleganti come le essenze del legno o hi-tech in vetro e l’alluminio. I tavolo e le sedie ad essi abbinate, per assonanza o per contrasti second...
  • Tavolo rosso con sedia rossa Con la nuova collezione La fabbrica dei progetti, Miniforms afferma la propria visione artistica e progettuale della produzione aziendale. “La fabbrica dei progetti è p...


Quali materiali per le nuove sedute

sedie Smart Wood di kartell La costante ricerca verso il nuovo, tipica dei brand più importanti del design italiano, consente di avere oggi sul mercato sedie realizzate in materiali innovativi e performanti, utilizzando tecnologie di ultima generazione che ne aumentano la durabilità e la resistenza. Qualsiasi disegno, progetto, visione, intuizione può quindi diventare realtà, prodotto riconoscibile e realizzabile.
I materiali più classici, invece, sono utilizzati senza limiti, combinati assieme o da soli, dal legno al metallo, dalle materie plastiche alla pelle e al tessuto e troviamo così tra gli stand della 58esima edizione del Salone del Mobile sedie che raccontano quel tipico Saper Fare tutto italiano. Ma è di certo il legno il materiale più indagato. E ce ne dà un assaggio Kartell, con la sua collezione di sedie Smart Wood, di cui mostriamo un’immagine, realizzata in collaborazione con l’archistar Philippe Starck.
Queste nuove sedie design in legno di Kartell nascono da uno speciale brevetto, che permette al legno di essere curvato al suo limite massimo, grazie a stampi che danno vita ad una scocca particolarmente sinuosa e avvolgente. Il legno mostra così sia la sua naturale bellezza, che una nuova, straordinaria e confortevole ergonomia. Questo progetto rivoluzionario del brand milanese si colloca all’interno dell’iniziativa “Kartell loves the planet” che punta a rendere la produzione di arredi sostenibile e a basso impatto ambientale.


Un mondo di sedie dal Salone del Mobile: Le nuove sedie da giardino

sedia impilabile Soul Outdoor di pedrali Uno spazio da condividere, aperto alla convivialità ma allo stesso tempo intimo e protetto, dedicato al benessere e alla serenità, l’ambiente outdoor domestico è stato oggetto di studio e sperimentazione all’ultimo Salone del Mobile di Milano.
Nella maggior parte dei casi è stato visto come un ambiente elegante e minimale, accogliente e raffinato, uno spazio di evasione caratterizzato da sedie da giardino robuste ma leggere, realizzate con materiali resistenti ma preziosi, d’ispirazione sia classica che moderna. Colori neutri e naturali e altri grintosi e brillanti si alternano, imitando le nuance solari tipiche della bella stagione e le sfumature di paesi lontani, come: corallo, marrone, terracotta e rosa. Forme traforate e aggraziate e volumi generosi e importanti si ritrovano insieme all’esterno, in un contesto in cui le differenze tra design indoor e outdoor si assottigliano.
Di Pedrali mostriamo nell’immagine la nuova sedia da giardino impilabile Soul Outdoor, la versione in alluminio di Soul, che arricchisce la collezione presentata lo scorso anno assieme al designer Eugeni Quitllet. Abbiamo a che fare con una lucente struttura in tubo di alluminio curvato di sezione notevole e d’ispirazione classica, che abbraccia un ergonomico sedile in doghe di teak sagomate, creando così un piacevole contrasto materico e un forte impatto visivo.