Sedia ufficio: come deve essere?

Sedie da ufficio

La postura che manteniamo per lunghe ore in ufficio è fondamentale per la salute della colonna vertebrale. Occorre dunque scegliere una sedia ufficio ergonomica per assicurare una posizione corretta e prevenire dolori cervicali e lombari.

La sedia ergonomica da ufficio ideale consente di mantenere la posizione corretta per il lavoro alla scrivania. Deve avere un’altezza regolabile: i piedi infatti devono toccare il suolo con l’intera pianta e le gambe dovrebbero essere inclinate verso il basso. Quelle più moderne sono dotate di un supporto per le ginocchia anch'esso regolabile in altezza e inclinazione che permette di scaricare il peso del corpo verso il basso e non solo sulla schiena. Il supporto a dondolo semplifica i movimenti della schiena, prevenendo la rigidità. Lo schienale con supporto lombare regolabile è essenziale per chi rimane fermo nella stessa postura per tante ore e non necessita di grande libertà di movimento. Deve essere regolabile e abbastanza ampio da accogliere la schiena. La seduta dovrà essere ampia e comoda per ospitare al meglio il bacino.

La poltroncina H04® Communication di Hag (nell’immagine) si abbina perfettamente alla seduta operativa H04®. E’ ideale non solo come sedia per gli ospiti, ma anche come soluzione di seduta per una sala riunioni. Il movimento e il cambiamento di postura sono garantiti da un meccanismo oscillante. E’ disponibile nel modello con base in acciaio nero o silver o con ruote. Braccioli optional e rivestimento previsto in tessuto e pelle.

Sedie da ufficio


Ikea sedie ufficio

Ikea sedie ufficio Alcune proprietà aggiuntive possono rendere la sedia ufficio ancora più confortevole e pratica. Le rotelle e i meccanismi di rotazione consentono di spostarsi con facilità nella stanza senza doversi alzare spesso. I braccioli sono utili per rilassare le braccia ma vanno regolati in maniera che l'avambraccio poggi correttamente sulla scrivania. Optiamo inoltre per un materiale resistente e un'imbottitura comoda che si adatti bene alle forme del nostro corpo.

Da Ikea sono disponibili molte sedie di questo tipo: spesso girevoli e con rotelle, sono studiate per offrire il massimo comfort, poiché hanno comodi braccioli e sono regolabili in altezza e inclinabili. Tanti gli stili e i colori a catalogo.

In foto: seduta Torkel



    Sedia ufficio: come deve essere?: Sedie per ufficio

    sedia ufficio Infine, acquistando una sedia ufficio, leggiamo attentamente le caratteristiche del prodotto verificando il genere di materiali utilizzati e la presenza di certificazioni. Testiamo la sedia prima dell'acquisto per controllarne la comodità e teniamo conto delle dimensioni d'ingombro. Scegliamo infine un modello che si abbini allo stile del nostro ufficio, con morfologie e tonalità coordinati al resto dell'arredamento.

    Nell’immagine, Zero7 rappresenta una nuova proposta Ares Line di sedute operative che coniuga, con varietà funzionale e rigore del design, tutti gli aspetti più importanti di una contemporanea seduta per ufficio. Viene proposta in molteplici versioni: con o senza poggiatesta, imbottita con schienali in rete o plastica, con braccioli fissi oppure multi-regolabili, con base girevole o con ganbe fisse. Particolarmente interessante la versione del sedile con cuciture che nella versione con poggiatesta ne permette l'utilizzo anche in spazi semi-direzionali. Tutte le soluzioni rimangono all'interno di un design unitario che permette la più completa accostabilità in relazione ai diversi usi.