Climatizzatori, guida alla scelta

vedi anche: Climatizzatori

Climatizzatore

Sta finalmente arrivando la bella stagione, ma quando più avanti il caldo risulterà insopportabile, accendere un dispositivo che eroghi il fresco diventerà un’azione automatica e indispensabile! Tuttavia per i climatizzatori, guida alla scelta è essenziale, considerando la vasta gamma di apparecchi disponibili sul mercato. Innanzitutto scegliete climatizzatori con sistemi di filtrazione antibatteri e con tecnologia inverter, della quale parleremo a fondo più avanti.

Optate se possibile per apparecchi a carboni attivi, i quali migliorano considerevolmente la purezza dell’aria nei vari locali. Non dimenticate di verificare che la classe energetica corrisponda ad “A”, sia nelle prestazioni in freddo (eer) che in caldo (cop): i benefici in termini di risparmio energetico risulteranno immediati. Non da ultimo, scegliete climatizzatori che utilizzino gas refrigerante ecologico R410A, per il rispetto dell’ambiente e un utilizzo ottimale delle fonti energetiche. Dopo aver scelto il vostro modello, si consiglia d’installare tende e tendaggi su vetri e finestre per ridurre l’irraggiamento solare, mentre l’umidità relativa nell’ambiente deve essere compresa tra il 40 e il 60% per un rendimento ottimale del dispositivo.

Nell’immagine, climatizzatore in pompa di calore a pavimento Nexura di Daikin con tecnologia inverter per il controllo della continuità del funzionamento e Econo per la riduzione della potenza assorbita. Installabile a incasso, a parete pensile o a parete su supporto. Disponibile in tre modelli in base alla potenza assorbita, con telecomando di serie e nelle versioni mono o multisplit in combinazione con unità interne di diverse tipologie.

Climatizzatori guida alla scelta

Deumidificatori, Aidodo Portatile Mini Elettrico Deumidificatore con 500ml Serbatoio Acqua per la Casa Bagno Ufficio Camera Ripostiglio Cantine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,99€
(Risparmi 27€)


Climatizzatore inverter

Climatizzatore inverter Come accennato all’inizio, è essenziale scegliere climatizzatori con tecnologia inverter DC, i quali favoriscono un risparmio energetico pari al 30%, senza fluttuazioni e con tempi di messa a regime brevi. In tema di condizionatori, guida alla scelta di un apparecchio inverter non è d’importanza secondaria per tutti i vantaggi che ne derivano.

La tecnologia Inverter infatti rappresenta il meglio per la climatizzazione degli ambientie si basa su un dispositivo elettronico che consente di variare la frequenza di alimentazione, modulando la potenza erogata. In tal modo è possibile regolare liberamente la velocità di rotazione del compressore e modificare dunque il suo regime di carico a seconda delle esigenze reali. Questa soluzione elimina la sequenza di accensioni/arresti necessari ai classici climatizzatori e condizionatori per mantenere l’ambiente alla temperatura impostata. Grazie alla tecnologia inverter, il sistema di climatizzazione si adatta in automatico, implementando in tal modo i livelli di comfort ambientale. Ovviamente si raccomanda d’installare il climatizzatore in un’area non colpita direttamente dalla luce solare: il consumo elettrico e il rendimento miglioreranno parecchio.

In foto: climatizzatore Art Cool Gallery di LG Electronics caratterizzato dalla capacità diffusione dell’aria in tre diverse direzioni. Consente l’esposizione delle proprie fotografie o stampe preferite, previa inserzione sul pannello frontale. Munito di funzione Auto Clean, filtro al plasma per la depurazione dell’aria e della modalità Energy Saving per il risparmio energetico.


  • lg artcool stylist condizionatore Tecnologia e design: nelle nostre case, luogo in cui trascorriamo il tempo forse più prezioso delle nostre giornate, sono queste le caratteristiche che chiediamo agli oggetti che ci circondano ...
  • Mitsubishi climatizzatori È questa la rete nazionale in franchising dei professionisti della climatizzazione che opera da anni sul territorio. Climamio è stata per anni Sponsor Ufficiale della Fortitudo Pallacanestro di Bologn...
  • condizionatore daikin Il caldo estivo è arrivato e milioni di italiani nelle loro case accendono il climatizzatore per sopportare gli effetti spiacevoli dell'afa. In estate soggiornare in locali climatizzati è...
  • split toshiba da parete La tecnologia inverter elettronica che consente ai condizionatori che ne sono dotati di regolare la potenza che erogano proporzionalmente alle effettive richieste di refrigerazione o riscaldamento. Un...

Ventilconvettore - fan coil Aermec OMNIA UL 11 bianco COMPRESO DI ZOCCOLI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 280€


Climatizzatori, guida alla scelta: Condizionatori

Condizionatori Si raccomanda di selezionare climatizzatori capaci di soddisfare appieno le condizioni desiderate, sia per quanto riguarda i rendimenti, sia per il numero delle unità (multisplit), in relazione all’ambiente che deve essere rinfrescato: come abbiamo visto, anche il posizionamento è molto importante. Essenziale è comunque la potenza, la quale si misura in BTU (British Termal Unit).

Per calcolare la potenza ottimale per un determinato ambiente, si consigliano due metodi molto semplici. Il primo consiste nel calcolare il volume dell’ambiente (o degli ambienti) da climatizzare e lo si moltiplica per 100.
Per una stanza che misura cinque metri di larghezza, quattro metri di lunghezza e tre metri di altezza, il calcolo sarà: 6x4x3=60x100=7.200. Il climatizzatore che si dovrà installare deve avere una potenza di almeno 7.200 BTU.

In foto: grazie all’utilizzo della tecnologia Inverter e alla loro silenziosità le unità della Serie SLZ di Mitsubishi Electric sono ideali per applicazioni residenziali e commerciali. Le dimensioni ridotte le rendono ideali per l’inserimento in qualunque controsoffitto, mentre la leggerezza contribuisce a facilitarne l’installazione. La pompa di sollevamento condensa in dotazione facilita la realizzazione della linea di drenaggio, consentendo un dislivello sino a 50 cm. I modelli Cassette serie SLZ sono progettati per essere inseriti in controsoffitti modulari con pannelli di tamponamento da 60x60 cm senza nessun intervento architettonico.