Cucina economica, stufa multifunzione

Stufa a legna

Non è necessario essere cultori del passato per apprezzare gli innumerevoli vantaggi offerti da una cucina economica. Sarà per questo che le vendite hanno saputo mantenersi costanti nel tempo. Anzi, negli ultimi anni, addirittura in crescita. Merito della rinata coscienza ecologica che spinge le nuove famiglie verso prodotti sempre più eco-friendly, con stufe in grado di minimizzare le emissioni di Co2. Merito, anche e soprattutto, dell'economicità del combustibile che immune dalle impennate di gas e metano ha saputo mantenersi concorrenziale. C'è poi un altro aspetto, da non sottovalutare. Vale a dire la possibilità di maneggiare un materiale primario come la legna, e di godere di un calore speciale che sa di antico, accogliente focolare domestico, col rito dell'accensione e del mantenimento del fuoco. Tutt'altra cosa che premere uno sterile pulsante di accensione. La stufa a legna, nella sua versione con forno e piano cottura, come la Rosa di Nordica in foto, è inoltre un formidabile alleato della buona cucina. I modelli attuali, sempre meno rustici, e spesso rivestiti in maiolica, si adattano perfettamente alle cucine contemporanee donando loro quella marcia in più che, al di là del nome, “economica”, rimanda ad una precisa scelta di stile.
Stufa a legna


Cucina economica a legna

Cucina economica a legna Macchina tutto fare del passato, la cucina economica è oggi in grado di rispondere a molteplici esigenze della vita contemporanea. Anche, ma non solo, in un’ottica di risparmio dei costi energetici. Se la prima funzione svolta da questa stufa resta quella di scaldare, la possibilità di cuocervi pietanze, sulla piastra, a fiamma viva (rimuovendo gli anelli di ghisa) e al forno, offre una valida alternativa alle moderne tecniche di cottura. Con innumerevoli vantaggi. Avere a disposizione un piano e un forno sempre caldi, infatti, ci consentirà di risparmiare notevolmente sulla bolletta. E di cucinare a puntino anche piatti dalle lunghe cotture come arrosti. Dopo aver cucinato il forno potrà poi servire da scalda vivande per tenere i manicaretti alla giusta temperatura. Queste cucine, inoltre, sono spesso dotate di un serbatoio che offre una riserva di acqua calda a costo zero. Vecchia asciugatrice di grandi bucati, la stufa sarà in grado di asciugare man mano gli stracci e gli strofinacci impiegati in cucina, aumentandone l'igiene. Contribuirà in questo modo anche a mantenere il giusto tasso di umidità. Se un tempo della cucina economica non si buttava via niente, e anche le braci e la cenere venivano recuperate, per scaldare le altre stanze della casa le une, per le pulizie domestiche l'altra, grazie al suo potere disinfettante, oggi dovremo fare i conti con lo smaltimento dei residui. E, unico rovescio della medaglia, con la pulitura dei tubi da effettuare almeno una volta all'anno per garantirne la sicurezza. In foto Country di J. Corradi.

  • cucina componibile economica Le cucine intese come mobili arredo per le nostre case si completano di struttura, elettrodomestici, accessori interni e piano di lavoro.Definire una cucina componibile economica, significa valuta...
  • cucina a legna J.corradi La cucina economica a legna fa rivivere nelle case di oggi il fascino e il calore di una tradizione che affonda le sue radici nel passato, ma, al contempo, si rivela una soluzione efficiente, pratica ...
  • Cucine economiche Ikea Quando si pensa alle cucine economiche per antonomasia, pur funzionali ed esteticamente gradevoli e con un certo design oramai è divenuto “tipico” - la mente corre subito a Ikea: anche gli Italiani, c...
  • cucina economica J.Corradi modello Country I vantaggi della cucina economica sono legati soprattutto alla sua capacità di riscaldare e cucinare con il combustibile meno costoso in natura, ossia la legna. La legna non ha mai subito le stesse va...


Cucina economica a gas

Cucina economica a gas Se il tepore antico della legna ci attrae, ma non possiamo rinunciare al gas ecco che il mercato ha pensato anche a noi, con termocucine combinate che abbinano entrambi i combustibili. Anche in questo caso il loro l'utilizzo è ottimizzato per svolgere più di un compito: produrre calore ed acqua calda, in questo caso addirittura sanitaria per il fabbisogno della casa, oltreché cucinare. Questi modelli riducono il consumo di legna e si adattano bene anche in contesti urbani dove l'approvvigionamento di questo materiale può risultare difficoltoso. Consentono di sfruttare i fumi della combustione e mettono a disposizione un forno a legna e un piano cottura con piastra radiante in ghisa. In foto una termocucina di combinata Pertinger di alta qualità, come quella in foto, che oltre alla disponibilità dei monoblocchi combinati Okoalpin si distingue per la fornitura di prodotti su misura, consentendo la possibilità di abbinare una termocucina in ogni ambiente. La speciale camera di combustione ad alto rendimento consente poi una resa ottimale della legna.


Cucina economica, stufa multifunzione: Cucina economica prezzi

Cucina economica prezzi I prezzi delle cucine economiche sono molto variabili e dipendono dal tipo di materiale impiegato per la loro costruzione, acciaio smaltato o ghisa, dal tipo di camera di combustione e dall'eventuale rivestimento in maiolica. I costi tendono poi a salire con le dimensioni. A seconda delle marche si va dai 500 euro per i modelli più semplici fino ai mille/duemila euro per quelli più complessi e curati nelle finiture e nei materiali. Capitolo a parte meritano le termocucine, assai più care, dai tre mila euro a salire, soprattutto quelle su misura. Se con cinquecento euro si può acquistare una buona cucina economica, dovremo preventivare i costi di approvvigionamento del legname che in città o in zone difficilmente raggiungibili possono aumentare notevolmente. Se non ci sentiamo pronti per una totale conversione alla legna potremo provare ad affiancarla a quanto già disponiamo, optando in questo caso per modelli usati che garantiscono un notevole risparmio. Una volta provata, però, l'esito è quasi scontato: si rivelerà ben presto il nuovo fulcro della cucina, proprio come accadeva coi vecchi focolai.